24 Novembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

A CUCE´ PER IL SECONDO ANNO DI FILA, IL "PREMIO FEDELTA´"- Il terzino rossoblù bissa il primato dello scorso campionato nella graduatoria delle presenze. 10 i "deb" in Promozione.

07-04-2014 17:15 -
Il podio delle presenze rossoblù 2013/14: da sinistra Ruggeri (2°), Cucè (1°) e La Spada (3°)
"And the winner is...Alessandro Cucè". Per il secondo anno di fila è lui il "record-man" delle presenze con la maglia rossoblù in campionato, che se l´anno scorso ebbe la meglio su Borelli e Sciliberto, quest´anno, con 2395 minuti giocati in 26 presenze su 28 gare, ha preceduto Antonio Ruggeri, il jolly classe ´95 che nelle 26 partite disputate, ha messo insieme 2260 minuti e, buon terzo, il mastino di centrocampo Piero La Spada con 2089 minuti giocati in 23 gare. Fuori dal podio per soli 36 minuti, il capitano dei rossoblù Beppe Borelli, cui va la palma del giocatore con più cartellini gialli, ben 11.

Capitolo esordienti in Promozione: anche quest´anno, il Torregrotta ha mandato in campo un folto stuolo di giocatori al debutto nella categoria e oltre al già menzionato Ruggeri addirittura secondo nella classifica generale della rosa della squadra torrese, troviamo i ´95 Simone Isgrò, Antonino Morasca e Stefano Puleo, i ´96 Francesco Vinci ed Alessandro Isgrò, ed i ´97 Giuseppe Merlino, Giovanni Carrozza, Emanuele Romeo e Gianluca Cattafi. 10 debuttanti in totale.

Nella classifica dei marcatori rossoblù, ex-aequo in testa tra Ruben Saporita e Rosario Rasà, autori di 10 reti per parte, ma se per il giocatore andato a dicembre al Città di Milazzo, le marcature sono arrivate tutte nel girone di andata, l´attaccante filippese, che si considera a quota 11, rivendicando sempre la paternità dell´autorete di Sardina con la quale la squadra aveva raggiunto il momentaneo 2-2 sul campo del Castelbuono, ha dato il meglio di sé nella fase discendente, con 9 realizzazioni. A due gol di distanza, Alessandro Aricò.

37 i giocatori impiegati nelle 28 partite disputate, 60 le sostituzioni (Alessandro Isgrò il più sostituito, Ruggeri il giocatore più volte subentrato). 13 i cartellini rossi (Valerio Impalà il più "cattivo" con 4). 4 infine i portieri schierati. Vinci il più presente (14), Giunta al secondo posto (12). Schepis e Cambria con una presenza per parte.

Realizzazione siti web www.sitoper.it