24 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

TORREGROTTA CORSARO A SUON DI GOL IN RIVA ALLO STRETTO - A Mili Marina, importante passo verso la permanenza. Contro il Ghibellina, i rossoblù si impongono per 4-2

16-02-2014 18:30 -
CAMPIONATO PROMOZIONE SICILIANA - GIRONE B - 23^ GIORNATA - 8^ DI RITORNO
MILI MARINA (ME) - Campo Sportivo "Garden Sport" - domenica 16/2/2014 - ore 15



GHIBELLINA- 2
TORREGROTTA- 4


MARCATORI: 30´ e 60´ Sciliberto (T), 77´ Monaco (G), 82´ Arico´ (T), 88´ Morabito (G), 90´A.Isgro´ (T)


U.S.D.GHIBELLINA: Parisi, Sanfilippo, Gismondo, Bonomonte, Siano, Monaco, Grioli, R.Cambria, Morabito, Ghilan, Cardillo(46´ Salvo)
A disp.: Fiorito, Mancuso, Forti, Naccari, C.Cambria
all.: S.Errante


A.S.D. TORREGROTTA: Giunta, Impala´, Cuce´, T.Romeo, Scibilia, Borelli (89´ Bertino), Ruggeri, La Spada, Saporita (73´ Aricò), Sciliberto (61´ Cacciotto), A.Isgro´
A disp.: Vinci, Pirrone, E.Romeo, Previti

ARBITRO: Riccardo DEL POPOLO CARCIOPOLO di Caltanissetta
ASSISTENTI: Francesco CACCIOLA e Daniele PICCIOLO di Catania

NOTE: Giornata calda e soleggiata con temperatura primaverile. Spettatori un centinaio circa con rappresentanza torrese

RECUPERO: 2´ + 4´

ANGOLI: 5-4 per il Torregrotta (p.t.4-1)

AMMONITI: 32´ Monaco (G), 53´ Borelli (T), 67´ Giunta (T)

OFF-SIDES: 7-0 per il Torregrotta (p.t.5-0)

Il Torregrotta torna dall´insidiosa trasferta di Mili Marina con l´intera posta in palio, cogliendo la seconda vittoria consecutiva, la seconda in trasferta (dopo quella di Villafranca nel girone di andata) e agguanta in classifica il Randazzo, prossimo ospite domenica 23 al Comunale di Viale Europa.
A cadere sotto i colpi di Sciliberto (per lui una doppietta) e compagni, il Ghibellina di Santino Errante che affidava a questo match molte delle speranze di agganciare il treno dei play-out.

Per il Torregrotta, il successo odierno, che consente ai rossoblù di proseguire nella striscia positiva di risultati (10 punti conquistati nelle ultime 4 gare giocate), significa un ulteriore passo avanti verso la permanenza diretta.

Ottimo il primo tempo torrese, chiuso però avanti solo di un gol realizzato alla mezz´ora esatta da Sciliberto che concludeva in rete un contropiede di Saporita con palla che timbrava la base dei due pali e dopo essere tornata in campo, veniva raccolta in area da La Spada che serviva nell´area piccola l´accorrente n.10 rossoblù che dopo averla controllata batteva l´estremo locale.

al 34´ Saporita prova dalla distanza, ma l´attaccante è sfortunato. Il suo tiro infatti timbra l´incrocio alla sinistra di Parisi in difficoltà.

All´ora esatta di gioco il Torregrotta perviene al raddoppio, quando su iniziativa di Isgrò, un errore in fase difensiva di Sanfilippo, consentiva a Sciliberto di presentarsi tutto solo davanti al portiere avversario e di batterlo con un tiro che si insaccava tra palo e portiere alla sua destra.

Al 62´, il Torregrotta potrebbe chiudere il discorso quando un´iniziativa personale di un incontenibile Saporita, veniva bloccata bruscamente in area con l´atterramento dell´attaccante di origini filippesi. Il direttore di gara fischia indicando il dischetto, ma tra lo strupore generale, converte la decisione, comandando la ripresa delgioco con un calcio di punizione per un fantomatico off-side.

Un minuto dopo, ancora Saporita, lanciato a rete, viene anticipato fuori area da Parisi in uscita alla disperata.

Al 77´ il Ghibellina accorcia le distanze con una punizione calciata da uno degli ex-rossoblù in campo, Ciccio Monaco che dai 25 metri, aggira la barriera e mette imparabilmente alla destra di Giunta.

L´ultimo quarto d´ora è pirotecnico e fa registrare altre tre marcature.
Inizia il neo-entrato Aricò che aveva rilevato Saporita e che all´82´ controllata palla e vinto il contrasto con il diretto avversario si presenta in area davanti a Parisi, fulminandolo con un potente rasoterra che gonfia la rete alla destra del portiere messinese.

Il Ghibellina ha ancora un sussulto d´orgoglio e accorcia nuovamente le distanze con un´altra rete dell´ex. Questa volta è capitan Morabito che vede Giunta fuori dai pali, intento a dare disposizioni alla panchina e lo sorprende con un perfetto spiovente che termina all´incrocio alla sinistra del portiere torrese vanamente proteso in tuffo.

A rimettere tutto a posto, chiudendo di fatto il match, ci pensa al 90´ Alessandro Isgrò, che riceve palla da Arico´ sulla sinistra e da posizione defilata, trova lo spiraglio giusto per battere Parisi e fissare il risultato sul definitivo 4-2 che porta il Torregrotta a quota 26 in graduatoria, un ottimo viatico per una chiusura di stagione in scioltezza, anche se tra i rossoblù e la permanenza ci sono ancora alcuni appuntamenti da non prendere sottogamba, a cominciare dal Randazzo che scivolando questo pomeriggio sul campo di Castiglione contro la Castelbuonese, arriverà al Comunale, deciso a vendere cara la pelle.



LE FOTO DELLA PARTITA - CLICCA QUI

Realizzazione siti web www.sitoper.it