25 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

AL "GRIMALDI" ARBITRA SELMI - La sfida di domenica col Città di Randazzo, affidata al giovane arbitro acese, per la quinta volta sulla strada del Torregrotta. Con lui, sono sempre gare da "over 4.5"

16-01-2015 07:00 -

Una vecchia conoscenza sulla strada del Torregrotta di Giannicola Giunta domenica all´Attilio Grimaldi. Città di Randazzo-Torregrotta, il match valevole per la quarta di ritorno del girone C di Promozione, sarà infatti diretto dal 22enne Alfio Selmi della sezione di Acireale, da quattro stagioni presente almeno una volta in gare dei rossoblù, curiosamente anche in questa circostanza designato per arbitrare una sfida del Torregrotta contro una compagine "neo-promossa". Tali erano infatti, Aquila Bafìa, Valle del Mela, Delfini Vergine Maria e Santangiolese, cui si aggiunge nella lista, il Città di Randazzo prossimo avversario.

Altro aspetto statistico, riguarda il numero delle reti messe a segno nelle partite del Torregrotta da lui arbitrate e mai concluso con meno di 5 gol.

Andando nello specifico, per il fischietto acese si tratta del quinto gettone di presenza con il Torregrotta, il secondo in trasferta, con un bilancio di 3 successi torresi ed una sola sconfitta nell´occasione più recente.

Le strade tra il sig.Selmi e l´undici tirrenico, cominciarono ad incrociarsi nel girone di ritorno del campionato 2011/12, quando le sue direzioni arbitrali coincisero con altrettante vittorie con identico punteggio di 4-1. Si trattava del match casalingo con l´Aquila Bafìa al Comunale (16^ giornata) e la trasferta di Giammoro col Valle del Mela, per la 26^.

La stagione successiva, il 23 settembre 2012, per la 3^ di andata, diresse il 4-2 con il quale i rossoblù sconfissero i palermitani della Delfini Vergine Maria. Ultimo in ordine di tempo e prima sconfitta con l´arbitro etneo, il capitombolo casalingo del 13 ottobre 2013, quando per la 6^ di andata (cui si riferisce la foto), la Santangiolese passò a vele spiegate al Comunale con un sonoro 1-5. Anche in quell´occasione, come domenica pomeriggio, la direzione arbitrale venne "ingentilita" dalla presenza di un´esponente del mondo arbitrale femminile, rappresentato nella fattispecie dalla palermitana Marta Di Franco.

A coadiuvare domenica 18 il signor Selmi, sono stati designati la "puntese" Cristina Anastasi ed il giarrese Giuseppe Sirna. La signorina Anastasi ha un precedente con il Torregrotta, risalente al 25 marzo 2012 nel ruolo di secondo assistente del catanese Di Gregorio (vedi foto 2) e più precisamente alla preziosa affermazione casalinga per 1-0 sul Montemaggiore, ottenuta alla 12^ di ritorno che si rivelò fondamentale per la permanenza del Torregrotta in Promozione.
Molto più recente invece, l´unico precedente del signor Sirna, che in qualità di secondo dell´acese Mirabella, certificò nella gara d´esordio di questo campionato del 7 settembre 2014, la sconfitta torrese al "Proto" di Troina per 1-0.

Realizzazione siti web www.sitoper.it