31 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

SBANCATA MILI MARINA. IL CAMPIONATO ALLIEVI SI TINGE DI ROSSOBLU´ - Nella sfida serale per il primato, l´undici di Piero Pino supera il Messina Soccer ed è Campione d´Inverno con un turno d´anticipo

21-01-2017 19:45 -



CAMPIONATO PROVINCIALE ALLIEVI – CP MESSINA – GIRONE UNICO – 10^ GIORNATA
MILI MARINA "Garden Sport" – sabato 21/01/2017 – ore 17

MESSINA SOCCER SCHOOL – 2
TORREGROTTA – 3

MARCATORI: 22´ La Spada (T) , 34´ Abate (T), 36´ rig.Ferrari (M), 3´ s.t. rig.De Vita (T), 37´ s.t. Cozzo (M)

MESSINA S.S.: Schepis. Gulletta, Giuffrè, Caminiti. D´Aleo, D´Angelo M., Ferrari (32´ s.t. Scandurra), Arena (15´ s.t. Cozzo), Broccio (3´ s.t.Anselmo), Restuccia, Brancato
A disp.: Silvestro, Ioli, Ipito
All.: D.co Ardizzone

TORREGROTTA: Saggio, Antonazzo, Bonaffini, Di Pietro, D´Andrea, Arizzi, Saporita, La Spada, Abate, Marchese, De Vita
A disp.: Panzera, Bucurei, Cannistrà, Caselli
All.: P.Pino (squalif.)

ARBITRO: Giuseppe CLEMENTE (Messina)

AMMONITI: Gulletta, Arena e Brancato (M), Antonazzo, Bonaffini e De Vita (T)


Grande risultato degli Allievi Provinciali rossoblù, che a Mili Marina, in un "Garden Sport" sferzato dalle fortissime raffiche di scirocco che nella ripresa ha soffiato alle spalle degli avversari, fa suo il big-match della giornata, imponendo lo stop al Messina Soccer School secondo in classifica e conquista con un turno di anticipo, il platonico ma pur sempre significativo titolo di campione d´inverno alla vigilia del confronto di sabato prossimo, quando ospiti al "Gangemi" giungeranno i milazzesi del Gi.Fra.

Primo tempo di netta marca torrese, agevolato dal vento a favore e sbloccato al 22´ da una sventola su punizione da distanza considerevole, calciata da Antonazzo e sulla cui traiettoria una leggera correzione di testa ad opera di La Spada metteva fuori causa Schepis.
Rotto l´equilibrio, il Torregrotta insisteva nella propria manovra nella metà campo locale, trovando il meritato raddoppio al 34´ con Abate, direttamente su calcio piazzato sul quale l´estremo difensore messinese non poteva nulla.
Scossa dal doppio svantaggio, la reazione giallorossa era immediata e due minuti più tardi l´undici di casa accorcia le distanze dal dischetto con Ferrari, consentendo ai suoi di dimezzare lo svantaggio e andare al riposo sul 2-1 per i rossoblù di Piero Pino.

In avvio di ripresa (), la formazione torrese ristabilisce le distanze con De Vita, che trasforma con freddezza la massima punizione concessa dal direttore di gara per atterramento in area di Marchese.
Sul 3-1, l´undici tirrenico bada ad amministrare il risultato e a rintuzzare l´assalto peloritano che produce parecchi corner senza tuttavia impensierire più di tanto l´attento Saggio che ben coadiuvato dall´intero reparto difensivo, contiene le folate avversarie, ma a tre minuti dalla conclusione, il neo-entrato nelle file locali, Cozzo, con un perentorio stacco di testa su corner, accorciava nuovamente le distanze, rendendo palpitanti i restanti minuti nel corso dei quali tuttavia, Arizzi e soci, riuscivano a chiudere ogni varco rendendo vane le residue speranze avversarie.
Il triplice fischio del signor Clemente, metteva fine alle ostilità, sancendo di fatto la prima vera fuga del campionato da parte degli "under17" del Torregrotta che nonostante qualche defezione (Caselli, D´Angelo e Lisa...ndr), tornano dalle rive dello Stretto con tre punti di platino al termine di un´autentica prova di forza.


Realizzazione siti web www.sitoper.it