22 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

ALLIEVI AL CAPOLINEA...CON RISERVA - Lo Sporting Atene passa al "Gangemi" 2-1, ma c´è l´ombra di un "errore tecnico". Convulso dopo-partita.

30-04-2018 22:40 -



CAMPIONATO PROVINCIALE ALLIEVI - FASE FINALE - GRUPPO 1 - 6^ GIORNATA
TORREGROTTA (ME) - Campo Sportivo Comunale "P.Gangemi" - sabato 28/04/2018 h.16,00


TORREGROTTA - 1
SPORTING ATENE MESSINA - 2

MARCATORI: 1´st Soraci (SP), 14´st rig.Saporita P. (T), 33´st rig.Catalin (SP)

TORREGROTTA: Foti, Cuttone (38´st Lisa), Saporita P, Scibilia, Caselli (6´st Cangemi), Antonazzo, D´Angelo, La Spada, Azzarà, Insana, Trovato (6´st Duca)
A disp.: Panzera, Saporita V.
All.: M.Meo

SP.ATENE MESSINA: D´Andrea, Ballarò, Lombardo, Todaro (39´st Pino), Gangemi S., Monteleone, Doumbia, Bertè (27´st Paladino), Soraci (37´st Ficarra), Catalin, Lopes
A disp.: Carbonaro, Antonuccio, Gangemi V., Panarello
All.: A.no Creazzo

ARBITRO: Jacopo DODDIS (Messina)

ANGOLI: 3-1 per lo Sporting (p.t.2-1)
AMMONITI: 13´st Castalin (SP), 14´st Lombardo (SP), 21´st Antonazzo (T), 30´st Cuttone (T), 35´st Monteleone (SP)
ESPULSO: 40´+4 st Catalin (per doppia ammonizione)
OFF-SIDES: 4-1 per il Torregrotta (p.t.2-1)
RECUPERO: 30" + 5´


Sfuma a 7´ dalla conclusione il sogno degli Allievi Provinciali rossoblù di approdare in semifinale. Un calcio di rigore concesso dal signor Doddis e trasformato dal n.10 ospite Catalin, consentono allo Sporting Atene Messina di confermarsi l´autentica bestia nera degli "under17" tirrenici, sbancando il "Gangemi" inviolato dal 6 gennaio 2016 (Torregrotta-Pol.Cristo Re-1-2) ottenendo un successo che consente alla compagine di Antonio Creazzo di ottenere il pass alla fase successiva ai danni di un Torregrotta, che iniziata in maniera prudente la gara, ha finito probabilmente col pagare, senza con questo nulla togliere a chi li ha sostituiti, le assenze dell´indisponibile Francesco Arizzi nel reparto arretrato e dello squalificato Simone Abate in quello avanzato.
Sul risultato però, pesa l´ombra di un errore tecnico che potrebbe avere ripercussioni in settimana in sede di Giustizia Sportiva.

LA CRONACA

Gli ospiti partono subito forte, consci di dover ottenere l´unico risultato loro utile per proseguire il cammino nella competizione, mettendo in difficoltà il Torregrotta che tarda a prendere le misure.
Al 14´ la prima palla pericolosa in area torrese giunge sugli sviluppi di una punizione calciata dal vertice destro dell´area di rigore rossoblù con palla che attraversa l´intera area piccola dove due attaccanti dello Sporting giungono in ritardo per il tocco decisivo;
Al 25´ profonda verticalizzazione sulla corsia centrale per lo scatto di Doumbia, anticipato di un soffio da Foti al limite della propria area;
33´ Ancora la formazione messinese vicina al vantaggio. Questa volta è Catalin che "fionda" una punizione che si stampa sul palo alla sinistra di Foti ormai battuto.
1´st Al fischio d´avvio della ripresa, lo Sporting passa a condurre grazie ad un´iniziativa di Doumbia che sulla destra, vanamente contrastato da Scibilia, giunge sul fondo e rientrato in campo dopo che la palla aveva già varcato la linea, mette sottoporta dove Soraci con perfetta scelta di tempo, anticipa La Spada e mette alle spalle di Foti.
4´st Immediata la reazione dei padroni di casa, che vanno vicini al pari con Azzarà che solo davanti al portiere alza la mira.
11´st Nuovamente lo Sporting Atene in avanti con una "sventagliata" di Ballarò dalla destra, indirizzata sul versante opposto per Lopes che non angola a dovere la conclusione che si perde a lato;
14´st Concitata azione torrese in area ospite. La sfera giunge al neoentrato Duca che alza un pallone sul quale interviene Cangemi che di testa manda la sfera contro un avversario . Il signor Doddis intravede un mani del difensore peloritano ed indica il dischetto dal quale Paolo Saporita trasforma spiazzando D´Andrea.
16´st Galvanizzato dal pari raggiunto, il Torregrotta insiste alla ricerca del vantaggio. Saporita dalla sinistra opera un cross che Azzarà prolunga di testa per Cangemi che smarcato calcia incredibilmente alto in diagonale da posizione vantaggiosissima.
33´st Percussione offensiva dello Sporting sull´out di sinistra, con atterramento all´ingresso dell´area di rigore ad opera di Antonazzo. Penalty ineccepibile con il direttore di gara che estrae il cartellino giallo all´indirizzo del centrale difensivo rossoblù che però era stato già ammonito al 21´ della ripresa. Il signor Doddis non se ne avvede e lascia in campo l´aitante difensore rossoblù. Dagli undici metri, Catalin non concede scampo a Foti e riporta in vantaggio i suoi.
38´st Il Torregrotta cerca confusamente di trovare una replica efficace per recuperare lo svantaggio, ma offre il fianco ai ficcanti contropiede messinesi che sfiorano il colpo del k.o. con Lopes che si presenta dinanzi a Foti abile nel chiudere lo specchio della porta e impedire il tracollo.
39´st Ultimo sussulto di gara, è di marca torrese con Azzarà che dal limite impegna il portiere ospite in due tempi.
Trascorrono inesorabili i 5´ di recupero concessi dall´arbitro, senza che il Torregrotta riesca ad affacciarsi dalle parti di D´Andrea in maniera incisiva.
40´+5 st Il signor Doddis dice che è finita. Lo Sporting Atene passa al "Gangemi" a conclusione di una partita che probabilmente proseguirà in settimana con le decisioni del Giudice Sportivo.

Su quanto accaduto riteniamo che questa non sia la sede adatta per commenti o giudizi sugli episodi che si sono verificati all´interno ma soprattutto fuori dall´impianto di Viale Europa, che sono un´autentica sconfitta dello sport e dai quali la società, relativamente a questi ultimi, pur consapevole della loro gravità soprattutto perchè in ambito Giovanile e da sempre paladina, non con le belle parole di circostanza ma concretamente, di valori come rispetto, lealtà e della non violenza, ritiene di dover prendere le distanze, essendosi peraltro prodigata nella misura in cui al momento dell´uscita del gruppo ospite dall´impianto era possibile, per evitare che un isolato gruppo di scalmanati potesse far degenerare una situazione che sembrava fosse rientrata dopo le tensioni seguite al triplice fischio.


Realizzazione siti web www.sitoper.it