23 Maggio 2019

ALLIEVI ALLE PROVE TECNICHE DI PLAY-OFF, I GIOVANISSIMI A CACCIA DELL’IMPRESA – Ultima giornata della stagione regolare nel SGS Provinciale. Gli “under15” obbligati a vincere a Messina.

15-03-2019 16:15 - ALLIEVI PROVINCIALI 2018/19



Con le partite della settima di ritorno, si conclude la stagione regolare dei campionati provinciali del Settore Giovanile Scolastico della Delegazione messinese e, nel week-end di sosta forzata della Squadra Maggiore in Promozione, i riflettori sono tutti puntati sulle due compagini impegnate nei rispettivi gironi e con prospettive e stati d’animo diversi.
Per il girone A degli Allievi “under17”, i ragazzi di Pippo Romano si recano domani (sabato) al “Ciantro” di Milazzo, dove con inizio alle 15, arbitro il signor Davide Lo Presti della sezione di Messina, incroceranno i pari età del Don Peppino Cutropia in un match che si rinnoverà alla seconda giornata della prossima fase.
Già definite infatti le prime 4 posizioni nel raggruppamento, con la classifica delineata che vede indipendentemente dall’esito degli ultimi 80’, i milazzesi del Gi.Fra. concludere in testa al raggruppamento per effetto della differenza reti nei confronti diretti con i “cugini” del Don Peppino Cutropia , secondi (vittoria Gi.Fra. per 5-2, rivincita DPC per 2-1). Terzo posto finale per il Città di Torregrotta che anche se dovesse essere raggiunto dalla Pro Mende, avrebbe la meglio sui luciesi potendo far valere il 4-1 del match di ritorno con il quale Insana e soci hanno restituito con gli interessi il 2-3 subito allo “Scirea” di S.Lucia del Mela.

Classico match da “dentro o fuori” invece, quello che attende domenica mattina con calcio d’avvio alle 10,30, arbitro il 21enne messinese Giacomo Lella, i Giovanissimi “under15” di Santino Cannistrà, che in riva allo Stretto dovranno disputare la gara della vita se vorranno proseguire il cammino nella seconda fase.
Avversari di turno, i coetanei del Gescal con in palio nei 70’ in calendario, il quarto posto. Gara ad eliminazione diretta quindi per Federico Caselli e compagni, costretti a vincere sul difficile ed insidioso rettangolo di gioco del “Gescal Stadium” per scalzare i messinesi e passare alla fase successiva. Qualsiasi altro risultato infatti, promuoverebbe gli avversari che anche nell’eventualità di un pareggio e di una concomitante affermazione del Messina2006 sul Gi.Fra., avrebbero la meglio in virtù del doppio confronto terminato con la “manita” (5-0) dell’andata e con l’1-1 di Itala.
Già certo del terzo posto nel girone il Villafranca/Messana, il gradino più alto del podio è un discorso tra Messina Sud e Gi.Fra. Milazzo, con i peloritani favoriti per il primo posto finale dovendo ricevere il fanalino di coda Real Ritiro.


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]