29 Novembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

ALLIEVI, E´ MANCATO SOLO IL GOL - Un guizzo di Cantarella allo scadere del primo tempo, condanna i rossoblù alla sconfitta.

01-02-2014 23:05 -


CAMPIONATO REGIONALE ALLIEVI - GIRONE C - 19^ GIORNATA - 6^ DI RITORNO
TORREGROTTA - Campo Sportivo Comunale - sabato 1/02/2014 - ore 15





TORREGROTTA - 0
GIARDINI NAXOS - 1


Marcatore: 40´ p.t. Cantarella (GN)

TORREGROTTA: Villani, Puleo, Cattafi (28´ s.t. Mamola), Mondo (19´ s.t. Romeo), Schillaci, Pino, Merlino, Falcone, Crimaldi (40´ p.t.Carrozza), Sittineri, E.Trovato (39´ s.t. Sapienza)
a disp.: Abate
all.: N.Midili

GIARDINI NAXOS: Caruso, Siliato, Priolo, Bevacqua, Mostaccio, Pappalardo, Rizzo (13´ s.t. Lipari), Orefice, Russo (23´ s.t. Fichera), Cantarella, Pitasi
a disp.: Sciacca, Caffarelli, Gammino
all.: R.Russo

ARBITRO: Marco CHILLE´ di Messina

ANGOLI: 7-1 per il Torregrotta (p.t.4-1)

RECUPERO: 1´ + 3´

AMMONITI: 38´ Siliato (GN), 8´ s.t. Cattafi (T), 20´ s.t. Mostaccio (GN), 41´ s.t. Pino (T)

ESPULSO: 27´ s.t. Schillaci (T)

OFF-SIDES: 7-3 per il Giardini Naxos (p.t.3-1)


Capitalizzando al massimo l´unica occasione nitida da rete avuta nell´intero arco della partita, gli Allievi del Giardini Naxos lasciano il Comunale di Torregrotta con l´intera posta in palio, superando di strettissima misura i ragazzi di Nunzio Midili al termine di una gara nella quale solo la sfortuna e la mancanza di lucidità sottorete, hanno negato ai rossoblù tirrenici, l´ottenimento di un risultato positivo che avrebbero senza ombra di dubbio meritato.
Continua quindi la striscia negativa di risultati degli Allievi Regionali rossoblù che in un Comunale inusualmente zuppo per l´abbondante pioggia caduta nelle ultime 24 ore, cedono ad un Giardini Naxos estremamente cinico e che ha dovuto fare gli straordinari per avere la meglio sull´undici torrese che, se non altro, ha riscattato in pieno il pesante 1-6 patito all´andata, disputando una gara di grande intensità per tutti gli 80´, capitolando sull´unico corner battuto dagli ospiti in tutta la partita, quando l´intervallo era ormai prossimo.

La sconfitta, la settima nelle ultime 9 partite disputate (completate dai due pareggi con Futura a Brolo e quello ormai lontano nel tempo, agguantato a Giammoro col Valle del Mela), mette la formazione torrese in situazione di difficoltà in una classifica a questo punto cortissima, alla vigilia di un trittico di impegni (Riviera Nord a Messina, Sporting Club in casa e Nuova Rinacita a Piraino) che Nunzio Midili ed i suoi ragazzi, devono cercare di far fruttare quanto più possibile.
Andando ai cenni di cronaca, il match si apre con il Torregrotta che si riversa sin dalle battute iniziali nella metà campo degli ospiti che trovano parecchie difficoltà in fase offensiva e sono costretti ad attendere un avversario, la cui unica difficoltà è invece rappresentata da un terreno di gioco, pesante e che ha finito col penalizzare le manovre locali.

Al 13´, il primo tentativo è di Emanuele Trovato che dal limite, dopo essersi accentrato, scarica di destro, mandando la sfera a sibilare alla sinistra della porta difesa da Caruso.
La replica ospite, viene affidata a Cantarella, che al 15´ chiama Villani ad un´uscita tempestiva sui piedi dell´attaccante jonico.
Al 20´ il Torregrotta confeziona una buona opportunità sulla sinistra con Emanuele Trovato che mette a centro area dove Sittineri manca l´impatto con la sfera che giunge a Falcone, la cui conclusione termina a lato.
Al 22´ è Mondo dalla destra a mettere in mezzo un buon traversone sul quale Crimaldi non trova la deviazione aerea vincente.
Al 28´ ci prova Sittineri con un calcio di punizione dalla destra. Il mancino del n.10 torrese, costringe Caruso alla deviazione in corner a pugni chiusi.
Nonostante l´iniziativa costantemente in mano, la manovra torrese, spesso frenata dalle vistosissime pozzanghere disseminate nel rettangolo di gioco, non trova sbocchi adeguati, ma quando la gara sta per avviarsi ad un intervallo a reti inviolate, gli ospiti hanno il sussulto che risulterà decisivo con capitan Bevacqua che al termine di una concitata azione in area rossoblù, in rovesciata da pochi passi chiama Villani ad alzare d´istinto in angolo. Sul corner, l´unico di tutta la gara calciato dagli ospiti, un attaccante svetta su tutti, incornando verso la porta torrese dove Villani ci mette una pezza. Sulla respinta corta del portiere, il più lesto di tutti è Cantarella che da pochi passi, può insaccare quello che poi si rivelerà il gol-partita.

Ad inizio ripresa, il Torregrotta prova subito a farsi vivo con una discesa di Puleo sulla sinistra, ma il cross del terzino torrese, è facile preda di Caruso che al 4´, si vede graziare al termine di una combinazione Sittineri-Carrozza, con tiro di quest´ultimo debole e centrale, sul quale il portiere giardinese respinge di piede, mandando il pallone in calcio d´angolo. L´azione susseguente, trova Mondo libero di calciare a rete sullo spiovente dalla bandierina, ma la conclusione va fuori.
Al 21´ è di nuovo Sittineri che a conclusione di una manovra personale, dalla media distanza prova a sorprendere l´estremo difensore avversario, con un sinistro sul quale Caruso interviene con qualche difficoltà, salvandosi in corner.
Al 25´ ci prova Carrozza in percussione sulla corsia centrale. Il tiro in corsa del centrocampista, dà l´impressione di volersi insaccare, ma fa la barba al palo alla destra del portiere ospite.
Due minuti più tardi su un fallo veniale commesso da Schillaci all´altezza dei 25 metri in zona difensiva torrese, il direttore di gara sventola il cartellino rosso al difensore torrese per vibrate proteste, lasciando i compagni nei minuti finali in inferiorità numerica.
Nonostante ciò, il Torregrotta continua generosamente alla ricerca del pari che sembra cosa fatta quando dopo un batti e ribatti in area di rigore jonica, la sfera giunge al neo-entrato Emanuele Romeo che però indirizza debolmente, consentendo il rinvio.
Passano inesorabilmente i minuti, con il Giardini Naxos che controlla gli ultimi tentativi avversari ed il Torregrotta che non trova invece il guizzo giusto, con i suoi avanti che cercano confusamente lo spiraglio per sfondare.
Giunge il triplice fischio del signor Chillè che manda le squadre negli spogliatoi. Un po´ di palpabile tensione mista all´amarezza di non esser riusciti a far risultato al termine di una gara sostanzialmente ben giocata ed alla quale probabilmente è mancato solo il gol. Occorre pensare subito ai prossimi impegni, a cominciare da quello di domenica prossima all´Annunziata contro il Riviera Messina Nord. La classifica è lì e non c´è più spazio per recriminazioni. Bisognerà solo vincere per sperare di tirarsi fuori.

LE FOTO DELLA PARTITA - clicca qui

Realizzazione siti web www.sitoper.it