04 Dicembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

ALLIEVI SVOGLIATI, AL "BONANNO" E´ SCENA MUTA - Prova incolore degli "under17" che chiudono a reti bianche contro la Messana. Vantaggio che si assottiglia a "+3" e sabato c´è il "faccia a faccia" con la Milazzo Academy

19-03-2017 08:00 -



CAMPIONATO PROVINCIALE ALLIEVI – CP MESSINA GIRONE UNICO – 18^ GIORNATA – 7^ DI RITORNO
MESSINA/Ss.Annunziata – Comunale "Nicola Bonanno" – sabato 18/03/2017 – ore 16,30


MESSANA – 0
TORREGROTTA – 0

MESSANA: Tavilla, Macrì D., Macrì T., Pollara, Vita, Leanza, Russo, Surace, Bruno, De Salvo, Ambone
A disp.: Moncata, Parisi, Cresta, Fornaro
All.: D.co Spanò

TORREGROTTA: Molino, Antonazzo, Bonaffini, Di Pietro, D´Andrea, Arizzi, Saporita, La Spada, Abate, Marchese, D´Angelo
A disp.: Saggio, Gambino, Caselli, Panzera
All.: P.Pino

ARBITRO: Fransco BRIGUGLIO di Messina

ESPULSI: De Salvo (M) e Bonaffini (T)

Sabato sera in chiaro-scuro per gli Allievi Provinciali del Torregrotta, che al "Nicola Bonanno" si vedono imporre il pari come all´andata da una tenace Messana e non vanno oltre il pari a reti bianche, un risultato che frena la corsa dei ragazzi allenati da Piero Pino, alla vigilia dello scontro diretto decisivo per il primo posto nel girone, sabato prossimo con la Milazzo Academy in programma al "Gangemi".
Gara di difficile interpretazione, quella disputata dai rossoblù, per la prima volta in questa stagione andati a secco di reti e che solo in sporadiche occasioni, si sono resi pericolosi in fase offensiva contro un avversario che dal canto suo, grazie al punticino conquistato, resta ancora aggrappato al gruppetto di formazioni in lotta per i play-off.
Pochi gli spunti di cronaca sul taccuino del nostro cronista che annota al 12´ un contropiede di Abate che scarta anche il portiere avversario ma conclude debolmente verso lo specchio della porta messinese, consentendo il recupero nei pressi della linea.
Alla mezz´ora della prima frazione, ancora Abate, prova con una punizione calciata direttamente sotto l´incrocio dei pali. Tavilla si supera e riesce a deviare in calcio d´angolo.
Nella ripresa, al 7´ l´occasione capita sui piedi di La Spada che dal vertice destro lascia partire un diagonale che sfiora l´incrocio dei pali più lontano della porta difesa da Tavilla.
Qualche recriminazione in casa rossoblù per il gol annullato nella ripresa dal direttore di gara allo stesso La Spada, che su punizione ben calibrata dalla trequarti ad opera di Antonazzo, impattava a rete con perfetta scelta di tempo ma si vedeva annullare la prodezza per una presunta posizione irregolare sulla partenza del cross. Poi più nulla, con il Torregrotta che deve recitare il "mea culpa" per aver disputato una gara non all´altezza delle giornate migliori.


Realizzazione siti web www.sitoper.it