18 Giugno 2019

ALLIEVI, NULLA E' PERDUTO NONOSTANTE LA SCONFITTA - Gli under17 di Pippo Romano sconfitti a Milazzo dal D.Peppino Cutropia. Contro lo Sporting Taormina servirà vincere con due reti di scarto e sperare...

08-04-2019 19:40 - ALLIEVI PROVINCIALI 2018/19
Il calcio di rigore trasformato da Insana al Ciantro




CAMPIONATO ALLIEVI “UNDER 17” – FASE FINALE PROVINCIALE GR.“B” – DP MESSINA – GARA 2
MILAZZO (Ciantro) – sabato 6/04/2019 ore 15


GS DON P.CUTROPIA – 2
CITTA' DI TORREGROTTA – 1

MARCATORI: Lanza (DPC), Camattari (DPC), Insana rig (T)

GS DON P.CUTROPIA: Ragno, Brucaj, Giaco, Rando (30'st Ellandri), Pellino, Borelli, Zebito (13'st Puliafito), Romeo, Lanza, Camattari (14'st Milone), Rizzo
A disp.: Loguercio, Picciolo, Foti
All.: F.Romeo

CITTA' DI TORREGROTTA: Bellamacina, Bertino, Paone, Duca, Arizzi (12'st Trovato), Arigò, Cannistrà (8' st La Rosa), Azzarà, Saporita, Insana, Grosso
A disp.: Cambria, Di Dio, De Marco, Bonanno
All.: G.Romano

ARBITRO: Pietro QUARTARONELLO (Messina)


Si ferma a metà strada, il tentativo di rimonta degli Allieviunder17” del Città di Torregrotta, che sabato pomeriggio impegnati nel derby del “Ciantro”, sono stati piegati per 2 a 1 dai pari età milazzesi del Don Peppino Cutropia in gara 2 della Fase Finale Provinciale, nel match che metteva di fronte le due formazioni tirreniche uscite sconfitte dal primo turno del quadrangolare post-stagionale e in cerca del successo pieno per restare in corsa per le semifinali.
Ad aprire le marcature sono i ragazzi di Ciccio Romeo che alla mezz'ora con Lanza, sfruttano al meglio uno svarione difensivo, trovando lo spiraglio giusto per insaccare alle spalle di Bellamacina il gol del vantaggio. Nella ripresa, il Città di Torregrotta cerca di reagire ma dapprima spreca l'occasionissima per il pari con il neo-entrato Trovato, per poi incassare il raddoppio con Camattari che sorprende la retroguardia torrese e ribadisce in rete da pochi passi ed a porta sguarnita la sua stessa girata al volo di sinistro stampatasi contro la traversa.
L'undici di Pippo Romano, riordinate le idee alza sensibilmente il proprio baricentro e riapre il match (vedi foto) dal dischetto con Insana che trasforma con freddezza la massima punizione concessa dal signor Quartaronello per atterramento di Trovato ad opera del n.4 locale, Rando, ma non riesce a completare la rimonta. E' anzi Bellamacina, abile nel chiudere lo specchio della porta in un paio di occasioni, ad impedire alla formazione milazzese di rendere più pesante il punteggio.
Termina così con il 2-1 che consente alla compagine mamertina di incasellare i primi tre punti del mini-girone ed andare a giocarsi le proprie chances di accesso alla fase successiva, nello scontro in programma dopo la pausa e fissato al 28 aprile in casa dello Sporting Atene. Dal canto suo, mantiene ancora vive nonostante la seconda battuta d'arresto in altrettante gare anche il Città di Torregrotta cui a questo punto servirà vincere il match casalingo con lo Sporting Taormina con almeno due gol di scarto e attendere l'esito del confronto del “Despar Stadium” dal quale solo una sconfitta mamertina permetterebbe di acciuffare per i capelli il passaggio alle semifinali incrociate.


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]