29 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

ALLIEVI, UNA REAZIONE DI CARATTERE - I ragazzi di Piero Pino tornano indenni dal "Marullo"e sotto di un gol, raggiungono il pari a 4´ con Sittineri.

26-10-2014 22:30 -
CAMPIONATO REGIONALE ALLIEVI - GIRONE C - 6^ GIORNATA DI ANDATA
MESSINA/Bisconte - Campo Sportivo Comunale "Marullo" - domenica 26/10/2014 ore 10,00



SPORTING CLUB MESSINA - 1
TORREGROTTA - 1


Marcatori: 34´ p.t. Spanò (S), 36´ s.t. Sittineri (T)


S.C.MESSINA: Matafù, La Fauci, Cucè, Russo, Spanò, Rifici, Maggio, Creazzo (15´ s.t. Bonanno), Micari (40´ s.t. Lentini), Papale, Rinaldi (25´s.t. Picciolo)
a disp.: Lazzari, Femminò, Pollino, Restuccia
all.: T. Di Pietro

TORREGROTTA: G.Trovato, Mondo, Mamola (4 s.t. Bellamacina), Irrera (34´ s.t.Abate), Giorgianni, Puleo, Villari (43´ s.t. Pruiti Ciarello), Crimaldi, E.Trovato (27´ s.t.Cutugno), Sittineri, Sapienza
A disp.: Donato, C.Merlino, Falcone
All.: P.Pino


ARBITRO: A.Baldone di Messina

ANGOLI: 4-2 per il Torregrotta (p.t. 1-0 per lo Sporting Club)

AMMONITI: 4´ s.t. Rinaldi (S), 17´ s.t. E.Trovato (T), 38´ s.t. Spanò (S), 43´ s.t. Russo (S)

OFF-SIDES: 1-0 per lo Sporting Club (p.t. 0-0)

RECUPERO: 1´ + 4´


Tornano dal mai facile catino del "Marullo" con un buon pari, gli Allievi Regionali del Torregrotta che aprono così in maniera positiva, il doppio turno esterno consecutivo proposto loro dal calendario, agguantando a 4´ dalla conclusione del tempo regolamentare, i pari età dello Sporting Club.
Un tempo per uno e pari salomonico tra due compagini che si sono affrontate a viso aperto, dando vita ad un match condotto su ritmi più che accettabili e dai toni agonistici a tratti anche alti ma mai esasperati.

Nelle file dei rossoblù, Piero Pino deve fare a meno del capitano Angelo Falcone, tenuto precauzionalmente in panchina per un fastidioso infortunio al piede destro, costringendo il tecnico tirrenico a rivedere l´assetto del centrocampo.
Ciò nonostante, la squadra torrese, entrata in campo con un buon approccio alla gara, cerca subito la via della rete andandovi vicina dopo appena 1´20" con Emanuele Trovato che in diagonale manda il pallone a sfiorare il palo alla destra di Matafù ed al 5´ con Sapienza che direttamente su calcio di punizione concesso dall´arbitro per intervento falloso su Villari, calcia spedendo la sfera sulla base superiore della traversa.

Dopo il confortante avvio di partita di marca torrese, lo Sporting inizia a guadagnare metri all´interno del rettangolo di gioco e si rende pericoloso dalle parti di Peppe Trovato, nell´occasione con la fascia di capitano, al 9´ con una punizione, ma ancor di più al 12´ con Rinaldi che gira a rete dai 25 metri in posizione centrale e perfetta coordinazione, sulla quale l´estremo difensore torrese, alza in bello stile sopra la traversa.

Il Torregrotta non riesce in questa fase ad imbastire azioni di alcuna pericolosità, lasciando il pallino del gioco nelle mani della formazione di mr. Di Pietro che al 34´ schioda il risultato di parità con Spanò che corregge di testa in rete dall´altezza del dischetto del rigore, un calcio di punizione battuto dalla destra e che coglie impreparata la retroguardia rossoblù. Sulla conclusione del n.5 dello Sporting, la sfera tocca terra davanti a Peppe Trovato, assumendo una traiettoria che inganna l´estremo difensore del Torregrotta insaccandosi.

Allo scadere del recupero, la formazione messinese và vicinissima al raddoppio con Creazzo che gira prontamente a rete un cross in area di Russo. Trovato però si fa trovare pronto e riscatta l´infortunio precedente tuffandosi sulla sua sinistra per deviare la palla destinata nell´angolino basso.

La ripresa si apre con il Torregrotta subito proteso in avanti alla ricerca del pareggio e dopo una punizione di Crimaldi che costringe Matafù ad un intervento difettoso sul quale però nessuno dei torresi si fa trovare pronto per ribadire in rete, al 7´ beneficia di un calcio di rigore che il signor Baldone concede per atterramento in area di Villari.
Si incarica della battuta della massima punizione Emanuele Trovato che angola troppo il tiro, mandando la sfera sul fondo, alla destra di Matafù.

L´occasionissima sfumata, piuttosto che abbattere, carica ulteriormente i rossoblù di Piero Pino che si riversano subito nella metà campo locale e già al 9´ su cross dalla destra di Sittineri, mettono Villari tutto solo davanti alla porta messinese, con il n.7 del Torregrotta che manca la deviazione vincente sottomisura.

Al 12´ è Sapienza ad impegnare il portiere dello Sporting da posizione angolatissima con una conclusione che Matafù blocca.
Al 20´ tocca a Villari cercare di riscattare l´occasione fallita al 9´, con un tiro dalla distanza sul quale l´estremo peloritano si salva deviando in corner con la punta delle dita.
E´ il momento migliore della squadra di Piero Pino che esercita una marcata supremazia territoriale che viene finalmente premiata al 36´ quando su calcio di punizione dalla sinistra di Crimaldi, la parabola giunge nel cuore dell´area di rigore locale dove Sittineri anticipando tutti, piomba come un falco sulla sfera deviandola in rete alla destra dove Matafù stavolta non può arrivare.

Il gol del pari non sembra accontentare le due squadre che provano a superarsi anche nelle battute conclusive. Il Torregrotta tenta il sorpasso al 2´ di recupero con un´occasione quasi fotocopia del gol precedente, ma sul traversone di Crimaldi, Sittineri giunge con un attimo di ritardo consentendo al portiere di bloccare in sicurezza. Sul capovolgimento di fronte, allo scadere dell´over-time, una sortita dello Sporting crea scompiglio nelle retrovie torresi. L´intervento risolutore in area sull´attaccante messinese ad opera di Peppe Trovato è efficace ma al tempo stesso al limite del regolamento e provoca le vibranti proteste locali per un calcio di rigore del quale il signor Baldone non riscontra gli estremi per la concessione, emettendo il triplice fischio con il quale manda le squadre negli spogliatoi su un 1-1 che in buona sostanza rispecchia l´andamento del match premiando i padroni di casa per il caparbio primo tempo disputato ed il Torregrotta per la veemente reazione prodotta nella ripresa.



Realizzazione siti web www.sitoper.it