02 Agosto 2021
NEWS
percorso: Home > NEWS

ARCIDIACONO FA IL POKERISSIMO AL "GANGEMI" - Quinta designazione dell´arbitro acese in altrettante gare casalinghe dei rossoblù.

24-02-2017 16:34 -





Terzo gettone di presenza stagionale con il Torregrotta per il 24enne Fabrizio Arcidiacono della sezione di Acireale, cui è stata affidata la gara in programma domenica pomeriggio alle 15 contro il Pistunina, valevole per la 8^ di ritorno del girone B di Eccellenza e di scena al Comunale "Pietro Gangemi".
Il fischietto acese (al centro nella foto), si può definire ormai un "habituè" sul rettangolo di gioco tirrenico, considerato che le quattro partite del Torregrotta finora dirette, si sono disputate tutte sul sintetico di Viale Europa.

In questa stagione, ha esordito il 4 settembre 2016 in occasione del retour-match del primo turno di Coppa Italia, terminato con la sonante sconfitta della formazione torrese per 1-4 ad opera del Milazzo.
Seconda presenza stagionale prima di domenica prossima, il 9 ottobre 2016 per l´1-3 casalingo rimediato con il Real Avola alla quinta di andata, che verrà ricordata come la partita della prima marcatura rossoblù in campionato messa a segno da Cariolo sul finire della gara, a gennaio passato nelle file del Pistunina, ma soprattutto come l´ultima di Carmelo Mancuso sulla panchina torrese.
Nello scorso campionato di Promozione, il signor Arcidiacono diresse l´11 ottobre 2015, il match interno con la Messana (2-0) e ancor prima, il 10 gennaio 2015, per la seconda di ritorno, il successo rossoblù sulla Pro Mende di S.Lucia del Mela con il punteggio di 2-1.
Collaboratori del direttore di gara, saranno due volti altrettanto noti, trattandosi del 23enne Marco Chillè e del 30enne Antonino Spanò della sezione di Messina. Limitatamente a questa stagione, vantano due precedenti ciascuno con il Torregrotta. Il signor Chillè, che domenica agirà nella zona delle panchine, è stato già designato il 28 agosto scorso per lo 0-0 dell´andata del primo turno di Coppa al "Marco Salmeri" di Milazzo (arbitro il signor Iannello) e, al "Gangemi" l´11 dicembre scorso per la penultima di andata, avversario sempre il Milazzo, con partita terminata col punteggio di 4-0 per i mamertini di Danilo Rufini (arbitro il signor Naselli).
Il signor Spanò, di contro, è stato presente in match del Torregrotta, alla seconda di andata di questo campionato (arbitro l´agrigentino Tarallo) per lo 0-3 del "Tupparello" al cospetto dell´Acireale e il 27 novembre scorso (arbitro Mattace Raso) nel tonfo casalingo contro lo Sporting Viagrande (1-4), nonostante l´illusorio vantaggio lampo dopo appena 37 secondi, siglato ancora una volta da Cariolo.
Tra i precedenti non menzionati dei due assistenti arbitrali, c´è una designazione in tandem (cui si riferisce la seconda foto) il 17 ottobre 2015 (arbitro il barcellonese La Rosa), sul campo di Olivarella, dove il Torregrotta passò a vele spiegate ai danni del Città di San Filippo del Mela per 4-2.


Realizzazione siti web www.sitoper.it