10 Maggio 2021
NEWS
percorso: Home > NEWS

ARRIVA DA MILI UNA SCONFITTA "TERAPEUTICA" – I ragazzi di Carmelo Mancuso piegati solo nel finale dall´ambizioso Città di Messina

22-08-2016 14:10 -



Prosegue senza soluzione di continuità la marcia di avvicinamento ai primi impegni ufficiali di una stagione che si preannuncia irta di difficoltà, per il Torregrotta che sul "green" di Mili Marina, ospite del Città di Messina, trova la forza per riequilibrare il risultato per ben tre volte, salvo cedere sui titoli di coda.
Una sconfitta che, così come non c´era giustamente da esaltarsi per le affermazioni maturate in questo scorcio di preparazione contro Messana, Forza Calcio Messina e San Biagio, va interpretata nell´ottica di un test dal quale comunque il trainer torrese dovrebbe aver tratto utili indicazioni in chiave campionato. Il punteggio, punisce infatti severamente i rossoblù, che nonostante alcune evidenti difficoltà tipiche di questa fase della stagione per una formazione totalmente rinnovata , non ha demeritato, replicando colpo su colpo ad una compagine che ha palesato una caratura che dovrebbe consentire al manipolo guidato da Nello Basile, di disputare una stagione da protagonista nell´ormai imminente girone C del campionato di Promozione che pare ritagliato su misura per le legittime ambizioni del sodalizio del presidente Lo Re.

Le reti:

Al 28´ peloritani in vantaggio con l´ex di turno, Salvatore Leo, che si inerpica con perfetta scelta di tempo più in alto di tutti su un cross dalla bandierina e gira alle spalle di Berikashvili (VEDI FOTO).
Al 53´, l´unica marcatura del pomeriggio non proveniente da palla inattiva è di marca rossoblù e giunge a conclusione di un´insistita manovra in area locale partita dai piedi di Cariolo, conclusa da La Corte che in agguato nelle vicinanze, ribadisce in rete da pochi passi la corta respinta di Maisano sul tiro dal limite di Venuti, ristabilendo così la parità.
Al 56´ CdM nuovamente avanti dagli undici metri con Arigò che trasforma alla destra di Vinci, una massima punizione concessa per atterramento della sgusciante punta all´ingresso del vertice destro dell´area torrese.
Il Torregrotta risponde presente ed al 65´ Cariolo si incunea dal lato corto alla destra del fronte d´attacco tirrenico dove viene atterrato. Lo stesso attaccante trasforma il penalty del provvisorio 2-2, spiazzando l´estremo difensore messinese.
Minuto 80 e la compagine di casa allunga portandosi sul 3-2 grazie ad una sfortunata deviazione di Sofia che deposita sottorete nella propria porta, una punizione calciata da Libro quasi dalla linea di fondo poco prima dell´ingresso in area di rigore tirrenica.
Trascorrono quattro minuti e il Torregrotta, nonostante la girandola di sostituzioni, trova la forza per riagguantare il pari con Mantarro che appostato sul secondo palo, batte con un preciso colpo di testa il portiere avversario su traversone di Falcone dalla destra.

Partita che sembra destinata a chiudersi sul 3-3, ma che nelle battute conclusive riserva le altre due marcature che fissano il risultato. Dapprima è ancora Leo all´88´, che svetta su tutti e supera Vinci, finalizzando al meglio uno spiovente dall´out di destra, mentre Libro a tempo abbondantemente scaduto (93´), rende più corposo il punteggio, pennellando una punizione da posizione defilata sulla sinistra, con palla che sorprende il pipelet torrese insaccandosi nel "sette" opposto.

La squadra, dopo la giornata di riposo odierna, riprenderà gli allenamenti domani (martedi) pomeriggio. Giovedi ultimo "test", alle 16 in casa con il Merì, che farà da apripista al primo appuntamento ufficiale della stagione, in programma domenica 28 al "Marco Salmeri" di Milazzo per l´andata del primo turno di Coppa Italia.-

Realizzazione siti web www.sitoper.it