28 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

ARRIVANO I PRIMI GOL - 3-2 nel "galoppo" in famiglia al Comunale. Borelli ostenta cauto ottimismo

11-08-2012 21:00 -
Ruben Saporita e Fabio Scibilia, danno il calcio d´inizio
Proficua sgambatura e primi gol, questo pomeriggio per il Torregrotta targato Enzo Borelli, che ha sostenuto una partitella "in famiglia", che ha consentito al tecnico dei torresi, di effettuare una prima verifica della condizione e dell´organizzazione di gioco, appena una settimana dopo l´avvio della preparazione.

Per la cronaca, 3-2 il risultato finale a favore degli arancioni capitanati da Beppe Borelli sui blu di Fabio Scibilia, con reti di Puleo, Emanuele Romeo ed autorete di Sgrò, cui hanno risposto le marcature di Saporita e Sciliberto, in una partita disputata dinanzi ad un discreto numero di sportivi, che ha avuto come arbitro d´eccezione, l´ex ds della Spadaforese, Ugo Barone, applaudito nella sua insolita performance.

Tornando all´amichevole del pomeriggio, era lecito oltre che comprensibile, attendersi una prova appesantita dai carichi di lavoro di questi giorni. Pur tuttavia, i quasi 90´ visti oggi al "Comunale", hanno permesso al tecnico capitolino, per indole restìo nel lasciarsi andare ad atteggiamenti istrionici o peggio in facili entusiasmi fuori stagione, di avere più di qualche motivo per sorridere, pur consapevole che il calcio d´estate è spesso ingannevole.
Dalle sue parole, infatti, trapela una palpabile seppur cauta soddisfazione per l´approccio mentale e l´applicazione di tutti gli elementi a disposizione: "non potrebbe essere diversamente , dopo questa prima settimana - esordisce Borelli dinanzi al taccuino del cronista - ho visto sin dal primo giorno, dal più anziano per finire col più giovane del gruppo. una voglia di sacrificarsi e di mettersi a disposizione, che fa ben sperare."

Atmosfera serena e contrassegnata dal buon umore nonostante i carichi di lavoro...

"E´ vero. Noto con piacere che i ragazzi si sottopongono alle "fatiche" giornaliere affrontando i vari "step" con animo sereno e ben disposto e ciò è innegabile si rifletta positivamente anche sul piglio con cui approcciano i dettami tecnico-tattici finora impartiti".

Da che cosa pensi ciò possa dipendere?

"Da una molteplicità di fattori, senza dubbio. Dalla società che permette loro di lavorare senza assilli e cercando di non far mancare mai nulla, dai metodi di lavoro che insieme ai miei collaboratori (Pippo Bonarrigo e Paolo Sergente) stiamo seguendo e non escluderei , la capacità trainante degli "anziani" che infonde nei giovani del gruppo, una maggiore sicurezza e consapevolezza nelle proprie capacità."

Se dovessi definirlo con un aggettivo, che Torregrotta si profila per questa stagione?

"Di sicuro, una squadra caratterialmente forte."

Pare di capire che questo Torregrotta ti soddisfi...

"Andiamoci piano. Stiamo lavorando bene, il gruppo dimostra di essere affiatato e di avere tanta voglia di far bene. Ma la strada è ancora lunga e bisogna lavorar sodo per non farci trovare impreparati agli appuntamenti che contano. Non per niente, abbiamo programmato delle amichevoli di un certo grado di difficoltà, contro avversarie ben attrezzate e che di settimana in settimana, mi serviranno per tastare con una certa attendibilità, il polso della squadra durante l´avvicinamento al campionato".

Appuntamenti di campionato che, dopo il recente rinvio dei termini per la presentazione delle domande di ripescaggio, si conosceranno a ridosso dell´inizio ufficiale della stagione. Innegabile che questa situazione di stallo, rappresenti un segnale forte...

"Indubbiamente, ma senza voler entrare nel merito di questioni per le quali ci sono degli organi preposti, credo che lo stato delle cose, debba indurre gli addetti ai lavori ad un attento esame. La crisi del calcio dilettantistico è ormai palese e a mio modo di vedere, sarebbe il caso di valutare l´opportunità o meno di adottare decisioni che salvaguardino il tasso tecnico del campionato".

Il gruppo adesso ha avuto concesso il meritato riposo con il "rompete le righe" che durerà fino a lunedi quando dalle 17,30, si aprirà la seconda settimana di preparazione che si concluderà sabato 18 nella zona sud di Messina, a Santa Margherita, ospiti del Pistunina.

Realizzazione siti web www.sitoper.it