26 Ottobre 2021
NEWS
percorso: Home > NEWS

BATTAGLIA-RASA´...UNA RETE IN COMPROPRIETA´ PROMUOVE IL TORREGROTTA - I rossoblù di Giunta passano 1-0 sul campo del San Filippo e approdano ai 16mi. Domenica è già campionato

06-09-2015 20:00 -


COPPA ITALIA PROMOZIONE - MEMORIAL "O.SIINO" - 32MI DI FINALE - RITORNO
OLIVARELLA (SAN FILIPPO DEL MELA) - domenica 6/09/2015 - ore 16



CITTA´ DI SAN FILIPPO DEL MELA - 0
TORREGROTTA - 1



RETE: 42´ Battaglia (T)

CITTA´ DI SAN FILIPPO DEL MELA: Scibilia, Chiarenza (55´ Mandanici), F.Isgrò, Shpellzay, Donia, Le Donne, Gitto (55´ Visalli), Pitrone, De Salvo, Pedroni (66´ Sapienza), Sindoni
a disp.: G.Trovato, Mamola, Saporita, Bisazza
all.: F.Russo

TORREGROTTA: Vinci, Bonaffini, Squadrito, Bertino, Leo, Maisano, E.Trovato (70´ Sittineri), Battaglia, Rasà, Sciliberto (46´ Sgrò), A.Isgrò (66´ Ruggeri)
A disp.: Marino, Campanella, Romeo, Mondo
All.: G.Giunta

ARBITRO: Andrea De Francesco (Messina)
ASSISTENTI: Giuseppe Calarese e Marco Chillè (Messina)

SPETTATORI: un centinaio circa con larga rappresentanza ospite

ANGOLI: 2-1 per il San Filippo del Mela (p.t.0-0)

AMMONITI: De Salvo, Donia, Pitrone e Shpellzay del Città di San Filippo, al 37´ Battaglia (T).

RECUPERO: 0´ + 3´

OFF-SIDES: 0-1 per il Torregrotta (p.t.0-0)

TIRI TOTALI: 11-4 per il Torregrotta (p.t.7-2)

NELLO SPECCHIO: 3-1 per il Torregrotta (p.t.3-0)

DA FUORI: 5-2 per il Torregrotta (p.t.2-1)

FALLI COMMESSI: 22-21 per il Città di San Filippo (p.t.16-10)

Forte del 2-0 maturato sette giorni prima al Comunale e con una condotta di gara accorta, il Torregrottasi si aggiudica con sufficiente disinvoltura anche il secondo round sul campo di Olivarella sulla giovanissima e generosa compagine del Città di San Filippo, conquistando il passaggio ai sedicesimi di Coppa Italia ma soprattutto avviandosi con fiducia verso il debutto di campionato, che domenica prossima aprirà i battenti con l´insidiosissimo match casalingo contro l´ostico Pistunina.

Esce dalla competizione al primo turno il San Filippo di Ciccio Russo, che ha disputato 90´ di grande intensità, sicuramente migliori rispetto al match di andata e che lascia il torneo con l´onore delle armi.

La cronaca si apre al 10´ con una concitata manovra del Torregrotta nell´area locale, dove nessuno degli avanti torresi riesce a piazzare la stoccata vincente a pochi passi dalla linea di porta.

Al 32´ su punizione calciata dalla destra, svetta Maisano che gira in elevazione mandando la sfera di poco oltre l´incrocio alla sinistra del portiere avversario.

Al 33´ in azione di contropiede, Rasà conquista palla di forza all´altezza della trequarti filippese, vede Isgrò smarcato sulla sinistra e lo serve in corsa. Il n.11 del Torregrotta però, da ottima posizione non trova la porta calciando incredibilmente a lato con palla che fa la barba al palo alla sinistra di Scibilia.

Al 42´ Sciliberto dal fondo mette al centro poco fuori dal limite dell´area di rigore della squadra di casa, dove Battaglia intercetta e dopo essersi coordinato inquadra la porta con una potente conclusione sulla quale Scibilia interviene come può volando sulla sua sinistra. La sfera respinta dell´estremo filippese, dopo essersi impennata, varca la linea di porta per poi rientrare in campo, dove Rasà è il più lesto di tutti a depositare in rete.
Dalla gradinata dell´impianto comunale filippese sembra gol del centravanti di Venetico, ma per il direttore di gara a referto, la rete è da attribuire sulla conclusione del barbuto centrocampista torrese, che scrive così il proprio nome sul tabellino, chiudendo di fatto la pratica qualificazione.

Al 44´ Torregrotta vicinissimo al raddoppio con Sciliberto che a conclusione di una ben congegnata manovra sul fronte d´attacco, viene anticipato di un soffio da Scibilia in uscita.

Nella ripresa, i rossoblù di Giunta capitalizzano il vantaggio, cercando di tanto in tanto di piazzare il colpo di grazia. Pregevole il tentativo al volo in corsa dal vertice dell´area ad opera di Rasà che manda il pallone di poco fuori con Scibilia proteso in tuffo. I rossoblù torresi appaiono paghi del risultato e concedono metri all´orgogliosa formazione di casa che al 64´ è sfortunata quando Mandanici serve Pedroni che penetrato in area e da posizione leggermente decentrata sulla destra, indirizza la sfera a stamparsi sulla traversa della porta difesa da Vinci questa volta apparso fuori causa.

Sul finire, con il San Filippo a corto di energie e sfiduciato, il Torregrotta potrebbe raddoppiare, ma dapprima Rasà ed Isgrò su cross basso di Leo e successivamente lo stesso Leo su spiovente da calcio di punizione di Sittineri, mancano il bersaglio grosso.

Giunge il triplice fischio che sancisce la qualificazione del Torregrotta al secondo turno, con le due squadre che si reincontreranno per il campionato, sempre ad Olivarella, il prossimo 17 ottobre alla sesta giornata.
L´appuntamento adesso per i giocatori e il mister, è alle 17,30 di martedi per la ripresa degli allenamenti. Da domenica prossima si fa sul serio e si comincerà a giocare per i tre punti in palio. C´è in arrivo un Pistunina che non ammette distrazioni.

Realizzazione siti web www.sitoper.it