25 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

BONARRIGO GUARDA LONTANO: "SQUADRA IN SALUTE, MA ATTENTI AL VILLAFRANCA" - Il preparatore atletico del Torregrotta, soddisfatto della squadra, punta sul calendario e proietta la squadra dal derby di domenica prossima.

04-02-2014 07:00 -


Della situazione della Prima Squadra all´indomani del prezioso punticino conquistato a Sant´Angelo di Brolo, ne parliamo con Pippo Bonarrigo, che nel ruolo a lui più congeniale di preparatore atletico, è colui che durante la settimana di preparazione all´impegno domenicale, "torchia" i ragazzi che dal canto loro lo stimano ed apprezzano da sempre, al punto da risultare oltremodo difficile ipotizzarli senza i consigli in campo ed i momenti di ilarità che riesce a trasmettere al gruppo.


Parliamo del pari di domenica?

B- "Un pareggio pesantissimo, colto su un campo dove tra l´altro parecchie delle nostre concorrenti ci avevano rimesso le penne. E´ un punto ma vedrai a fine stagione quanto peserà in classifica..."


Cosa ti hanno lasciato i 90´ di domenica pomeriggio?

B- "Al di là del risultato in sè, direi la prova corale di tutta la squadra. Ciascuno dei ragazzi scesi in campo, ha fatto in pieno il proprio dovere, riducendo al minimo i cali di tensione e disputando una gara accortissima in ogni reparto. Merito loro e di mr.Giunta che ha preparato a dovere la gara"


Come vedi a questo punto il futuro del Torregrotta in campionato?

B- "Se dopo la Fiumefreddese ci poteva essere ancora qualche riserva su un reale miglioramento, la partita di Sant´Angelo di Brolo ha sciolto ogni dubbio. La squadra sta fisicamente e mentalmente bene e sta trovando un equilbrio che non potrà non giovare in proiezione del finale di stagione."

La classifica comunque è ancora cortissima e da "allarme arancione". I risultati dell´ultimo turno hanno detto che adesso, come da consuetudine nel girone di ritorno, i colpi di coda saranno più frequenti. Randazzo e Ghibellina hanno vinto i rispettivi incontri. Il Castelbuono deve recuperare due partite tra le mura amiche...

B- "Premesso che non è detto che il Castelbuono vinca tutte e due le partite da recuperare (Sinagra e Mamertina), dal momento che si tratta di squadre ancora non fuori dalla bagarre e bisognose di punti almeno quanto i madoniti, proprio per questo non è assolutamente il momento di crogiolarsi sui risultati ottenuti in queste ultime due gare. E´ piuttosto il caso di insistere e perchè no, sfruttare il calendario. Ci attendono tre turni (Atletico Villafranca e Randazzo in casa, con nel mezzo la trasferta di Mili Marina contro il Ghibellina...ndr), difficili ma al tempo stesso abbordabili, dai quali dobbiamo tentare di ottenere il massimo, a prescindere dalle motivazioni dell´avversario che di volta in volta andremo ad affrontare."


Si comincia domenica pomeriggio con l´Atletico Villafranca ad un passo dal baratro...

B- "Purtroppo ci toccherà ospitare gli amici del Villafranca in una fase particolare del campionato sia per noi che per loro, che al Comunale giocheranno la classica partita da ultima spiaggia. Noi però siamo in netto rialzo e al punto in cui siamo, in casa soprattutto, abbiamo il dovere di non concedere sconti."


Detto tra noi e facendo gli scongiuri del caso ...salvezza in vista?

"Lo avevo sostenuto quando già ci davano quasi per spacciati, lo dico adesso che non siamo ancora fuori del tutto, ma pur sempre sulla buona strada. Questa squadra ha tutti i mezzi per salvarsi direttamente senza passare dai play-out. L´importante sarà mantenere concentrazione altissima con ogni avversario. Nessuno ci regalerà nulla, a cominciare da domenica prossima, ma ci tireremo fuori anche quest´anno."

Realizzazione siti web www.sitoper.it