26 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

IN SPIAGGIA CON NOI... - 19^ puntata - TRINACRIA MESSINA-TORREGROTTA Giovanissimi - 1-2.

30-07-2013 05:00 -
2´ Roberto Crimaldi (fuori inquadratura) porta in vantaggio il Torregrotta al Marullo (foto Meo)
CAMPIONATO PROVINCIALE GIOVANISSIMI - C.P.MESSINA - SECONDA FASE
GARA 3


MESSINA/BISCONTE - Campo Comunale "Marullo" - lunedi 22/4/2013 - h.17




TRINACRIA MESSINA - 1
TORREGROTTA - 2



Marcatori: 2´ Crimaldi (T), 10´ Cerra (TR), 11´ Crimaldi (T)

TRINACRIA M: Chillemi, Pace (19´ s.t. Barrilà), Pollino (13´ D´Amico), Amodeo, Martino (22´ s.t. Lembo), De Francesco, Venuti (34´ s.t. Giorgio), Di Pietro, Colucci, Occhiuzzi (28´ Ghartey), Cerra
A disp.: Terranova, Gregorio
All.: G.nni Velardi

TORREGROTTA: Meo (1´ s.t. Trovato), Mondo, Mamola, Villari, Abate, Giorgianni, Crimaldi (33´ s.t. Pruiti Ciarello), Falcone, Basile (14´ s.t. Irrera), Sittineri, Sapienza
A disp.: Battaglia, De Vita, Donato, Sidoti Olivo
All.: P.Pino

ARBITRO: F.sco Quartaronello di Messina

ANGOLI: 3-1 per la Trinacria Messina (p.t.0-0)

RECUPERO: 1´ + 4´

Off-sides: 1-0 per la Trinacria

AMMONITI: 30´ s.t. Falcone (TO), 38´ s.t. Giorgio (TR) e Sittineri (TO), 39´ s.t. Lembo (TR)

Sarà dunque una finale tutta tirrenica, l´atto con il quale sabato pomeriggio si assegnerà il titolo di campione del Comitato Provinciale di Messina tra i Giovanissimi.

Al Gi.Fra. Milazzo, che domenica mattina aveva staccato il pass, battendo 4-1 il Messina 2006, si è unito il Torregrotta che ieri pomeriggio in un "Marullo" in diverse zone del campo ai limiti della praticabilità per via delle incessanti piogge cadute su Messina dalla serata della domenica e dinanzi ad una degna cornice di pubblico in larga maggioranza di fede messinese ma con un nutrito manipolo di "aficonados" rossoblù, al termine di 70´ di autentica battaglia sportiva, grazie ad un avvio di gara al fulmicotone e ad una ripresa di grande sofferenza ma caratterizzata dalla condotta caparbia dei ragazzi di Piero Pino, è riuscito a domare i pari età della Trinacria Messina, primi nel girone jonico, giunti ancora imbattuti all´appuntamento con i torresi (13 vittorie e 2 pari).

La gara, incanalatasi presto su binari di agonismo a tratti molto elevato, ha assunto i connotati di una battaglia aspra su un terreno che non agevolava certamente il gioco tecnico dei rossoblù, che per lunghi tratti, soprattutto in avvio di ripresa, hanno dovuto subire l´arrembante manovra dei messinesi, sostenuti da un tifo caldo ma corretto, che hanno tentato disperatamente di scardinare la retroguardia torrese per raggiungere una qualificazione, in mano ai torresi sin dalle prime battute di gioco.

Scoppiettante l´avvio di match, nel quale vengono realizzati i gol che fissano il punteggio. Pronti via infatti e non sono trascorsi neppure 90" di gioco che il Torregrotta passa in vantaggio con Roberto Crimaldi che parte dalla trequarti di campo messinese, si "beve" il diretto avversario in velocità e poco entro l´area, da posizione decentrata sulla destra, trafigge Chillemi in uscita, gelando il "Marullo" di sponda peloritana.

Subito il gol, la Trinacria organizza la reazione che si concretizza al 10´ con Cerra che raccoglie palla all´interno dell´area di rigore torrese e sfruttando un´indecisione generale dei rossoblù, insacca alle spalle di Meo.
Il Torregrotta però non ci sta e messa palla al centro, Sapienza vede Crimaldi pronto allo scatto e lo serve con un preciso lancio sul corridoio di destra. L´ala rossoblù brucia ancora una volta il suo marcatore diretto e infila per la seconda volta in rete sull´abbozzo di intervento di Chillemi, riportando avanti nel punteggio i suoi, tra la comprensibile esultanza della panchina e dei sostenitori tirrenici.

L´undici messinese, che finora sul proprio campo non aveva subito più di una rete dagli avversari di turno, appare stordito dalla veemenza della reazione e dalle veloci ripartenze dei ragazzi di Piero Pino e rischia il tracollo pochi minuti più tardi quando su una nuova azione in velocità, Crimaldi mette in area per Totò Basile e Antonio Sapienza che al momento di concludere, cincischiano consentendo l´intervento risolutivo della retroguardia della Trinacria.

Rincuorata dal pericolo scampato, la compagine di Giovanni Velardi, che nel frattempo opera alcuni cambi in corsa, ricomincia ad imbastire la manovra e ad avanzare sensibilmente il proprio baricentro, peccando però di imprecisione, senza riuscire ad inquadrare lo specchio della porta difesa da un Federico Meo che, nelle occasioni in cui è chiamato in causa, si dimostra sempre vigile e pronto all´intervento.
Di contro, il Torregrotta replica con ficcanti contropiede in uno dei quali, è ancora Crimaldi a presentarsi dalle parti di Chillemi da posizione vantaggiosissima. Questa volta però, Roberto non angola a dovere la conclusione, indirizzando direttamente tra le braccia del portiere.

Chiuso il parziale sul vantaggio di 2-1, la ripresa si apre con i padroni di casa, cui serve la vittoria per proseguire il proprio cammino, che si catapultano in avanti alla ricerca del pari.
Si assiste quindi a 20´ di autentico assedio messinese nella metà campo dei rossoblù che ribattono colpo su colpo senza battere ciglio e su un terreno di gioco che col trascorrere dei minuti diventa sempre più pesante.

Nel giro di 2 minuti, i locali vanno vicinissimi al pari, ma a strozzare l´urlo del gol, ci pensano dapprima Salvatore Mamola che al 6´ quasi sulla linea di porta, sventa una conclusione di Ghartey e Peppe Trovato al 7´, che con un prodigioso intervento su colpo di testa ravvicinato dello stesso attaccante di colore della Trinacria, respinge a pugni uniti.
Sul capovolgimento di fronte, si innesca l´ennesimo contropiede firmato Roberto Crimaldi che però giunge stremato al momento del tiro.

Trascorrono i minuti e dopo una nuova occasione mancata da Ghartey al 16´ che non trova il tempo per piazzare la botta risolutrice, Carmelo Giorgianni e compagni, chiudono tutti i varchi con l´azione della squadra di casa che si infrange nella diga eretta negli ultimi 20 metri e comincia a perdere di consistenza, permettendo ai rossoblù che guadagnano metri sul rettangolo di gioco, di affidare ai suoi avanti il compito di assestare il colpo del k.o. ad un avversario che di minuto in minuto appare sempre più sfiduciato e nervoso.

Si giunge nei minuti di recupero concessi dal signor Quartaronello (direzione impeccabile quella del fischietto messinese, sempre vicino all´azione e che ha tenuto saldamente in pugno una partita che poteva rivelarsi difficile da gestire), quando Augusto Sittineri in due occasioni ravvicinate si presenta in zona gol, dapprima lasciandosi chiudere lo specchio della porta, dall´uscita di Chillemi dopo un´azione personale, poi concludendo dopo un assolo con un diagonale che si perde a lato alla sinistra del portiere.
Infine, allo scadere del tempo, è Angelo Falcone che raccoglie la respinta difettosa dell´estremo messinese su punizione calciata da Sittineri, ma la sua conclusione a botta sicura, si perde alta.

Il triplice fischio del direttore di gara, mette fine alla contesa, con le panchine a scambiarsi i reciproci complimenti, le squadre a centrocampo a ricevere i meritatissimi applausi del numeroso pubblico presente e, tra l´euforia del clan rossoblù che negli spogliatoi ha potuto festeggiare l´ingresso in finale con il piccolo Lele Trovato e la comprensibile delusione di quello locale, attimi di autentico fair-play tra le opposte fazioni che si son date battaglia per tutti i 70´ all´insegna del rispetto reciproco anche se non sono mancate le normali schermaglie di una partita di questo genere nella quale i ragazzi si sono calati con il piglio e la decisione che occorrevano.

Alla fine, difficile trovare il migliore in campo tra tutti i rossoblù, bravi a sacrificarsi e soffrire quando necessario, ma altrettanto bravi a pungere quando le circostanze lo hanno permesso, contro un´avversaria di valore e che nei 70´ del match, ha dimostrato di non essere arrivata alla Seconda Fase per caso e di meritare il plauso che si riserva in questo caso a chi esce sconfitto dal campo ma con l´onore delle armi.


Si vola in finale, sabato 27 alle 16,30 in campo neutro (da stabilire), una finale tutta tirrenica che ribadisce la bontà e competitività del Girone A, nella quale Carmelo Giorgianni e compagni, ritroveranno la forte compagine milazzese del Gi.Fra. già affrontata durante la stagione regolare, quando i mamertini si sono imposti in ambedue le gare (1-3 al Comunale e 1-2 al Ciantro).
Ogni partita ha una storia a sé e l´esito delle precedenti non deve condizionare minimamente i ragazzi di Piero Pino che hanno comunque raggiunto un risultato di prestigio, approdando alla finalissima che designerà la reginetta del Comitato Provinciale messinese della FIGC-LND e che aggiunge un altro importante tassello al mosaico della società presieduta da Nino Sindoni ancora una volta degnamente rappresentata dal proprio Settore Giovanile.

Appuntamento dunque a sabato pomeriggio. Gi.Fra.Milazzo-Torregrotta...o Torregrotta-Gi.Fra.Milazzo se preferite,...forse la finale più giusta tra due compagini che si conoscono e stimano vicendevolmente e che meriterebbero ambedue il passaggio al Campionato Regionale per quanto hanno fatto vedere nel corso della stagione.
Una degna conclusione di un´annata, che comunque vada, avrà nell´atto finale di sabato, il coronamento di una stagione da protagonisti, in un pomeriggio che sarà una autentica festa dello sport.




PLAY-OFF

TRIANGOLARE A

MESSINA 2006 - DESPORT GAGGI - 5-3
DESPORT GAGGI - GI.FRA.MILAZZO - 0-2
GI.FRA. MILAZZO - MESSINA 2006 - 4-1

CLASSIFICA FINALE

6 GI.FRA.MILAZZO
3 MESSINA 2006
0 DESPORT GAGGI


TRIANGOLARE B

BELLINZONA - TRINACRIA MESSINA - 0-1
TORREGROTTA - BELLINZONA - 3-0
TRINACRIA MESSINA - TORREGROTTA - 1-2

CLASSIFICA FINALE

6 TORREGROTTA
3 TRINACRIA MESSINA
0 BELLINZONA


FINALISSIMA - SABATO 27 APRILE ore 16,30

GI.FRA.MILAZZO - TORREGROTTA


PER VEDERE LE FOTO DELLA PARTITA, CLICCA QUI

n.b.: ci scusiamo per la qualità di parecchi fotogrammi, ma in alcuni frangenti, anche il fotografo non è riuscito a trattenere l´emozione per un pomeriggio da...11 piccoli leoni...

Realizzazione siti web www.sitoper.it