29 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

CADE LA SANTANGIOLESE, FUGA A TRE AL GIRO DI BOA - La Mamertina torna a sorridere. Le pericolanti perdono terreno.

16-12-2013 06:00 -


Castelbuonese e Sporting Taormina concludono a braccetto il girone d´andata nel girone B, con il Città di Milazzo che si mantiene in scia.
Perde contatto dalle prime, la Santangiolese nel giorno della sua prima sconfitta in campionato. Tutto sommato indolore il turno di riposo per la Ciappazzi, dal momento che le più immediate inseguitrici, Pistunina e Sinagra, non sono riuscite a sfruttare i rispettivi turni casalinghi. LA Mamertina conferma il buon momento e grazie anche ai nuovi innesti riprende a correre. Esce per la prima volta nella stagione, fuori dalla zona play-out il Castelbuono. Dietro, si cammina a velocità ridotta.

Questa la situazione in sintesi, della classifica del raggruppamento nord-orientale in Promozione, che ha fatto registrare nel week-end, 20 reti che fanno salire il totale a 273, per una media di 2.6 a partita.
I risultati più importanti, giungono proprio dalle gare più attese e che riguardavano le due co-capolista.
Nel sabato degli anticipi, una tripletta di Buda consente allo Sporting Taormina di inanellare la settima vittoria su altrettante gare disputate al Bacigalupo, che decreta la fine dell´imbattibilità in campionato di una Santangiolese rimasta in partita fino alle battute conclusive del match.

Risponde ventiquattro ore dopo e lo fa alla sua maniera, la Castelbuonese che con una doppietta di Arena ed in inferiorità numerica, costringe il Pistunina alla prima battuta d´arresto casalinga.
Il Città di Milazzo deve attendere la ripresa per avere ragione del Randazzo. Dei due nuovi acquisti del reparto offensivo, Rasà e Cariolo, le reti che permettono ai mamertini di restare a distanza di tiro dalle due battistrada.
Ferma la Ciappazzi per il proprio turno di riposo, il Sinagra conferma la "pareggite" dell´ultimo mese, costretto ad inseguire sul proprio campo l´Atletico Villafranca che torna dai Nebrodi con un punticino buono solo per il morale.
Chi torna a fare la voce grossa è la Mamertina che rifila una quaterna secca alla Fiumefreddese e con 7 punti nelle ultime tre partite, si colloca in pole-position per raggiungere al più presto la quota permanenza.
Rispetta il pronostico il Castelbuono che bissa la vittoria di Villafranca e regola con un gol per tempo il Ghibellina. Chi non lo rispetta è il Torregrotta che per la seconda partita di fila, resuscita una gara già chiusa, concedendo al Riviera Messina Nord del "sempiterno" Giacomo Salpietro, 48 primavere e non dimostrarle, un pari ancora una volta allo scadere del recupero dopo essersi trovato avanti 2-0 fino al 73´.

Realizzazione siti web www.sitoper.it