27 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

CADE L´IMBATTIBILITA´ DEL "BACIGALUPO", DERBY MESSINESE PER UN POSTO PLAY-OFF, IL RANDAZZO SALVA MEZZO GIRONE - Gli spunti dopo la penultima giornata nel girone C.

30-03-2015 07:01 -

Il sabato de girone C di Promozione ha fornito altre importanti "sentenze" della stagione-regolare, non senza riservare qualche sorpresa.
Salvezza aritmetica e di riflesso, stagione conclusa con 90´ d´anticipo per Atletico Pedara, Aci Sant´Antonio, Real Aci, Jonica e Pistunina, che hanno tute beneficiato dello sgambetto con il quale il Randazzo si è aggiudicato l´accesa stracittadina contro il Città di Randazzo, condannando questi ultimi a disputare al "Grimaldi" il play-out contro il San Gregorio, che deciderà la quarta formazione che andrà a fare compagnia alle già retrocesse Aci San Filippo, Randazzo e, da sabato, San Filippo del Mela.

In ottica play-off, arriva al capolinea il Torregrotta, mentre per la definizione della griglia, è tutto rinviato alla giornata conclusiva che per un curioso scherzo del calendario, mette di fronte alla ripresa del campionato (sabato 11 o domenica 12 aprile), le quattro formazioni che occupano le posizioni dal 2° al 5° posto.
Secondo posto dove staziona un sontuoso Troina che ottiene il 12 successo su 13 partite del 2015 (la serie è completata da un pareggio) e si concede il lusso di battere a domicilio il già promosso Sporting Taormina, mandando così un "avvertimento" alla concorrenza (possibili avversarie in finale del girone D comprese...ndr).
L´1-0 firmato da Piyuka all´81´, rappresenta un dato statistico importante perché con questo risultato, crolla dopo 43 gare, l´imbattibilità interna della squadra del presidente Castorina, con il "Bacigalupo" inviolato dall´11 marzo 2012, quando per il girone E di Prima Categoria, la Ciclope Bronte passò sul campo taorminese per 2-1.
Da quel giorno, sono dovuti trascorrere 1112 giorni e 43 partite, nel corso delle quali lo Sporting ha ottenuto 40 vittorie e 3 soli pareggi: con l´Inessa Giarre (2-2 il 7 aprile 2012 in Prima Categoria), il Castelbuono (2-2 il 25 gennaio 2014 in Promozione) ed il Trecastagni (0-0 il 31 gennaio scorso).

Dopo gli ennesi, ha ripreso a vincere e conservare il terzo posto proprio il Trecastagni che supera anche l´Atletico Pedara (avversario del Torregrotta il 12 aprile) e porta a "+10" il proprio vantaggio sulla Pro Mende battuta in campo avverso dall´Aci Sant´Antonio e raggiunta in classifica dalla Forza Calcio Spadaforese che confeziona interamente nel primo tempo il 3-1 col quale si sbarazza del Real Aci.

Della battuta d´arresto dei giallorossi di S.Lucia del Mela, non approfitta il Torregrotta che manca la settima vittoria consecutiva e vede sfumare l´ipotetico aggancio al quarto posto dovendosi accontentare di un pari senza reti contro una Jonica molto determinata che coglie il punto-salvezza, mancando dagli undici metri e allo scadere, il colpo gobbo con l´ex rossoblù Monaco, ipnotizzato da un attento Vinci.

Da pronostico il successo "scacciapensieri" del Pistunina sul campo dell´Aci San Filippo, mentre chiudono con un salomonico pari, il San Filippo del Mela che si congeda dal suo pubblico e dalla categoria ed il San Gregorio che si prepara mentalmente allo scontro-salvezza col Città di Randazzo, costretto alla sconfitta nel derby contro un Randazzo orgoglioso e deciso a fare uno sgarbo ai "cugini".
Dopo la sosta pasquale, saranno solo due le gare che rivestiranno importanza per la classifica. Si tratta di Troina-Trecastagni e Pro Mende-Forza Calcio Spadaforese.

Per il Troina, anche un pareggio consentirebbe di accedere direttamente al secondo turno play-off per effetto della regola del "+10". Una sconfitta degli ennesi, consegnerebbe il secondo posto al Trecastagni che non dovesse vincere al "Proto", farà il tifo per un pari a Santa Lucia del Mela che di fatto estrometterebbe Pro Mende e Forza Calcio per effetto dei 10 punti di scarto. Un risultato diverso dal segno "X", promuoverebbe la vincente per la "post-season". In ogni caso, per almeno una delle due messinesi, la stagione si chiuderà col derby del "Gaetano Scirea".

Realizzazione siti web www.sitoper.it