21 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

TORREGROTTA, LA CORSA AL PRIMATO NON AMMETTE SCHERZI – Campionato “-3”. Alle 15,30, la squadra di Giunta anticipa col Camaro ancora a rischio play-out.

01-04-2016 21:45 -
Ingresso di Camaro e Torregrotta nel match d´andata al "Marullo"


Si riparte da dove ci si era lasciati la sera del 20 marzo dopo la vittoria in rimonta di Santa Teresa di Riva. Ultimi due ostacoli per il Torregrotta, prima del rettilineo conclusivo con il testa a testa finale. Questo l’ideale scenario che si apre da questo primo week-end di aprile, un trittico da vivere tutto d’un fiato in un crescendo d’emozioni e che si apre per la formazione cara al presidente Nino Sindoni, con il ritorno al Comunale dinanzi al proprio pubblico, per ospitare il Camaro 1969, allenato da Ciccio Romeo, impelagato nella bagarre play-out e che proprio nel turno precedente la sosta, ha visto incepparsi la propria marcia spedita, cedendo l’intera posta in palio tra le mura amiche al pratico Città di Mistretta, sconfitta questa con la quale i messinesi, pur non compromettendo nulla, si sono però complicati la vita alla vigilia di un finale di stagione che dopo la trasferta in terra tirrenica, li vedrà di scena al “Marullo” contro il Barcellona e chiudere sul campo della Jonica.

Per capitan Sciliberto e soci, protagonisti di una stagione superlativa, si prospetta quindi ancora una volta una gara tutt’altro che in discesa, nella quale dovranno gettare in campo ogni stilla di energia per fronteggiare le comprensibili motivazioni dei messinesi, che al di là degli ottimi rapporti intercorrenti tra le due società, saranno giocoforza intenzionati ad uscire indenni dal sintetico di Contrada Maddalena per cogliere punti pesanti in chiave permanenza, cui si contrappongono quelle altrettanto forti di Giunta e dei suoi ragazzi, che con la serenità che deriva dall’aver disputato un campionato sopra le righe sovvertendo ogni pronostico e senza l’assillo del risultato ad ogni costo, sorretti da un’intera cittadina e con il supporto dell’hinterland, sognano ad occhi aperti il bersaglio grosso.

Camaro dunque, primo ostacolo da saltare e che già all’andata diede filo da torcere ai rossoblù, imponendo il 5 dicembre scorso un 1-1, che rappresenta il primo dei due pareggi (l’altro è quello del 13 febbraio con l’Acquedolcese) che costituiscono gli unici “nei” di un cammino che nelle ultime 15 partite disputate, ha visto il team torrese viaggiare a pieni giri e ad una velocità insostenibile per il resto della compagnia.
Il pareggio del “Marullo”, che tutto sommato rispecchiò fedelmente l’andamento del match deciso dal botta e risposta firmato da Sciliberto al 10’ e da Cappello 9 minuti più tardi, arrivò nel pomeriggio ricordato per il grave infortunio occorso alla mezz’ora della ripresa allo sfortunato difensore nero-verde Giovanni Bonaccorso nonché per il clamoroso contropiede rossoblù allo scadere del 90’ che grida ancora vendetta e che, anche se non c’è possibilità di controprova, rappresenta uno dei passaggi-chiave di questo “romanzesco” campionato.

Fiducia nei propri mezzi, mista a tanta cautela, sono gli stati d’animo che si respirano nell’ambiente alla vigilia di una sfida nella quale un segno “X” servirebbe poco o nulla al Torregrotta, mentre costituirebbe un grande risultato per gli ospiti che recuperati quasi tutti i suoi effettivi e, pressanti esigenze di classifica a parte, affronta la trasferta del Comunale, con la voglia di dimostrare di non meritare assolutamente una posizione di classifica, figlia di un’annata costellata da episodi avversi e che ha costretto lo storico sodalizio messinese, in estate accreditato del ruolo di possibile “outsider” a rivedere i programmi, spostando il mirino verso una salvezza che non rispecchia le potenzialità del proprio “roster” che ha nel trio Fugazzotto-Scarantino-La Rocca, un pacchetto avanzato che va tenuto nella debita considerazione.

Le due vittorie che figurano nello “score” esterno nero-verde, riguardano altrettante stra-cittadine, essendo maturate contro la Messana all’8^ di andata e a Mili Marina col Città di Messina il 12 marzo scorso. Quattro i pareggi ottenuti lontano da Bisconte (Sinagra, Acquedolcese, Mistretta e Città di San Filippo del Mela). Sei, le volte in cui sono tornati a casa a mani vuote (Pistunina, Santangiolese, Barcellona, Città di Sant’Agata, L’Iniziativa e Meri’). Un trend che ha fruttato 10 punti, collocando la compagine del capoluogo, al quartultimo posto per rendimento in trasferta.

Passando ai fatti di casa rossoblù, la squadra ha svolto questo pomeriggio la rifinitura a conclusione di quattro giornate di allenamenti che hanno visto il roster al gran completo, svolgere come da programma il lavoro di preparazione all’impegno settimanale secondo la tabella stilata dal tandem tecnico Giunta/Bonarrigo.
La partitella in famiglia del giovedi, ha mostrato tra l’altro un gruppo determinato e in ottima salute, che pur nutrendo grande rispetto per l’avversario di turno, è animato dalla voglia di proseguire nella striscia di vittorie consecutive casalinghe, al momento arrivata a quota “7” per mantenere quanto meno inalterato il distacco dalla battistrada, impegnata a Mili Marina contro il Città di Messina.

Nel pomeriggio del “Comunale”, spazio anche alle celebrazioni, per l’ultima in maglia rossoblù, seppur da “dodicesimo”, del classe ’96 Francesco Marino, validissimo portiere della juniores, in procinto di lasciare la Sicilia domenica mattina per sopraggiunti e importanti impegni lavorativi.
Al bravo Ciccio, che per l’intero arco della stagione ha svolto in maniera impeccabile il proprio compito, sostenendo gli allenamenti con serietà, diligenza e grande umiltà, nel congratularci per l’inizio dell’importante percorso professionale che andrà ad intraprendere, l’augurio per un roseo avvenire con il doveroso e sentito ringraziamento da parte della società per l’impegno e la disponibilità profusi sin dal primo giorno della preparazione.

L’appuntamento per i convocati è alle 14,00. Calcio d’inizio, stante le variazioni apportate dal C.R.Sicilia in extremis, fissato alle 15,30, arbitro l’acese Battiato per un sabato pomeriggio che richiamerà certamente il pubblico delle occasioni migliori per il penultimo impegno casalingo stagionale dei propri beniamini, con il caloroso apporto della tifoseria organizzata che come già fatto anche nelle occasioni precedenti, non farà mancare il proprio sostegno durante l’intero arco del match per spingere i ragazzi verso una nuova impresa.

Appuntamento anche con la nostra “diretta-web” a partire dalle ore 15,25, con apertura riservata alle formazioni ufficiali e cronaca delle fasi salienti della gara. La sintesi-video della partita sarà disponibile sulla home-page del sito, dalla mattinata domenicale, mentre il tabellino completo verrà pubblicato nel corso della tarda serata del sabato.


I CONVOCATI



PORTIERI

MARINO (96) - VINCI (96)


DIFENSORI

BONAFFINI – CUCE’ – LEO – MONDO (98) - SGRO´ - SQUADRITO


CENTROCAMPISTI

BATTAGLIA - BERTINO - FALCONE (98) – MAISANO (97) – SCILIBERTO

ATTACCANTI

CAMPANELLA (96) - ISGRO’ (96) – RASA’ - SITTINERI (98) - TROVATO (98)

SQUALIFICATO: nessuno
DIFFIDATI: Bertino
INDISPONIBILI: Cambrìa, Gringeri, Nastasi, Pedroni, Puleo, Ruggeri, Saporita



CAMARO UNICA FORMAZIONE INSIEME ALL’ACQUEDOLCESE AD AVER FRENATO IL TORREGROTTA NEGLI ULTIMI 15 TURNI

1)Turno di riposo
2)SINAGRA – CAMARO 1969 – 2-2
3)CAMARO 1969 – CITTA’ DI S.AGATA – 0-2
4)PISTUNINA – CAMARO 1969 – 4-3
5)CAMARO 1969 – L’INIZIATIVA – 2-5
6)SANTANGIOLESE – CAMARO 1969 – 1-0
7)CAMARO 1969 – MERI’ – 1-0
8)MESSANA – CAMARO 1969 – 0-2
9)CAMARO 1969 – CITTA’ DI S.FILIPPO DEL MELA – 2-1
10) ACQUEDOLCESE – CAMARO 1969 – 0-0
11) CAMARO 1969 – CITTA’ DI MESSINA – 1-2
12)CITTA’ DI MISTRETTA – CAMARO 1969 – 2-2
13) CAMARO 1969 – TORREGROTTA – 1-1
14) BARCELLONA PG – CAMARO 1969 – 5-2
15) CAMARO 1969 – JONICA FC – 1-0
16) Turno di riposo
17) CAMARO 1969 – SINAGRA – 1-1
18) CITTA’ DI S.AGATA – CAMARO 1969 – 2-0
19) CAMARO 1969 – PISTUNINA – 0-0
20)L’INIZIATIVA – CAMARO 1969 – 2-1
21) CAMARO 1969 – SANTANGIOLESE – 0-1
22) MERI’ – CAMARO 1969 – 1-0
23)CAMARO 1969 – MESSANA – 2-0
24) CITTA’ DI S.FILIPPO DEL MELA – CAMARO 1969 – 1-1
25)CAMARO 1969 – ACQUEDOLCESE – 5-0
26) CITTA’ DI MESSINA – CAMARO 1969 – 0-1
27)CAMARO 1969 – CITTA’ DI MISTRETTA – 1-2


GIOCATE: 25 (13C + 12F)
VINTE:7 (5C + 2F)
PAREGGIATE: 7 (3C + 4F)
PERSE: 11 (5C + 6F)
RETI SEGNATE: 31 (17C + 14F)
RETI SUBITE: 35 (15C + 20F)


TORREGROTTA, ULTIMO PASSO FALSO AL COMUNALE 5 MESI FA COL MISTRETTA

1-TORREGROTTA – PISTUNINA – 1-1
2-L’INIZIATIVA – TORREGROTTA – 1-1
3-TORREGROTTA – SANTANGIOLESE – 3-1
4-MERI’ – TORREGROTTA – 0-1
5-TORREGROTTA – MESSANA – 2-0
6-CITTA’ DI S.FILIPPO DEL MELA – TORREGROTTA – 2-4
7-TORREGROTTA – ACQUEDOLCESE – 0-0
8-CITTA’ DI MESSINA – TORREGROTTA – 0-1
9-TORREGROTTA – CITTA’ DI MISTRETTA – 1-1
10- Turno di riposo
11-BARCELLONA PG – TORREGROTTA – 2-1
12-TORREGROTTA – JONICA F.C. – 2-1
13-CAMARO 1969 – TORREGROTTA – 1-1
14-TORREGROTTA – SINAGRA – 2-0
15-CITTA’ DI SANT’AGATA – TORREGROTTA – 0-1
16-PISTUNINA – TORREGROTTA – 1-2
17-TORREGROTTA – L’INIZIATIVA – 5-2
18-SANTANGIOLESE – TORREGROTTA – 1-3
19-TORREGROTTA – MERI’ – 6-0
20-MESSANA – TORREGROTTA – 0-3
21-TORREGROTTA-CITTA’ DI S.FILIPPO DEL MELA – 3-1
22-ACQUEDOLCESE – TORREGROTTA – 1-1
23-TORREGROTTA – CITTA’ DI MESSINA – 5-0
24-CITTA’ DI MISTRETTA – TORREGROTTA – 0-1
25- Turno di riposo
26- TORREGROTTA – BARCELLONA PG – 2-0
27- JONICA FC – TORREGROTTA – 2-3

GIOCATE: 25 (12C + 13F)
VINTE: 18 (9C + 9F)
PAREGGIATE: 6 (3C + 3F)
PERSE: 1 (0C + 1F)
RETI SEGNATE: 55 (32C + 23F)
RETI SUBITE: 18 (7C + 11F)


“-3” ALLA FINE DELLA STAGIONE REGOLARE

02/4….TORREGROTTA – CAMARO 1969
10/4*….SINAGRA – TORREGROTTA
17/4*….TORREGROTTA – CITTA’ DI S.AGATA

*: date ancora da stabilire a cura del C.R.Sicilia

Realizzazione siti web www.sitoper.it