29 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

TORREGROTTA, A TERME VIGLIATORE UN´OCCASIONE SPRECATA - Reti bianche nell´anticipo contro la Ciappazzi

14-09-2013 20:00 -
74´ L´occasionissima di Saporita. Il suo colpo di testa è preda di Drago.
CAMPIONATO PROMOZIONE GIRONE B - 2013/14 - 2^ GIORNATA
TERME VIGLIATORE (ME) - Comunale "Italia ´90" - sabato 14/9/2013 - h.16



CIAPPAZZI - 0
TORREGROTTA - 0


CIAPPAZZI: Drago, Milone, Spadafora, Donato, Tramontana (80´ Giaimo), Lauro (16´ Liuzzo), Crisafulli, Scibilia, Cannuni, Spanò (53´ Cagigi), Di Luca Cardillo
A disp.: Scolaro, Siracusa, Minghetti, Cappadona
All.: G.Papale

TORREGROTTA: Vinci, Mangano (70´ Pirrone), Impalà, La Spada, Cucè, G.Borelli, G.Cambrìa, Nanìa, Ruggeri, (76´ A.Isgrò), Sciliberto, Saporita
A disp.: D.Cambrìa, S.Isgrò, Morasca, Puleo, Mento
All.: E.Borelli

ARBITRO: G.Bertè di Barcellona Pozzo di Gotto

ASSISTENTI; V.Raimondo e D.Nanìa di Barcellona PdG

ANGOLI: 7-6 per il Torregrotta (p.t.3-3)

NOTE: Giornata leggermente ventilata, campo in condizioni accettabili, cielo nuvoloso, spettatori un centinaio circa con rappresentanza torrese. Presente in gradinata anche il tecnico della Castelbuonese, mr.Vitale, prossimo avversario del Torregrotta.

OFF-SIDES: 9-1 per la Ciappazzi (p.t.5-0)

AMMONITI: 20´ Liuzzo (C) per gioco falloso, 58´ Tramontana (C) per proteste, 78´ Nanìa (T) per comportamento non regolamentare, 81´ G.Borelli (T) per gioco falloso, 89´ La Spada (T) per gioco falloso.

ESPULSO: al 61´ il dirigente della Ciappazzi, Salamone

RECUPERO: 1´ + 4´

Comincia da Terme Vigliatore la sagra 2013/14 dei punti persi per strada dal Torregrotta che nell´anticipo odierno, coglie un pari a reti bianche sul campo della Ciappazzi, che ai fini pratici è certamente ben accetto perché muove la classifica, ma lascia un pizzico di amaro in bocca per le occasioni create nella ripresa e che avrebbero meritato miglior fortuna anche se, ad onor del vero, i padroni di casa hanno recriminato per un mani di Cucè in area di rigore rossoblù, susseguente ad intervento falloso ai danni dello stesso difensore torrese, non rilevato dal direttore di gara e che ha scatenato le ire della panchina locale.

Primo tempo assolutamente "da sbadigli", con gli spettatori a benedire come non mai il duplice fischio del signor Bertè, dopo 45´ soporiferi e nel corso dei quali le uniche emozioni sono giunte al 23´ su tiro da fuori di Saporita che faceva la barba al palo alla destra di Drago ed al 33´ quando su cross di La Spada, uno svarione della retroguardia locale, metteva il pallone a centro area per Sciliberto che perdeva il tempo per il controllo e la susseguente battuta a rete.

Nella ripresa, il Torregrotta appare più tonico ma tra il 56´ ed il 60´, sono i padroni di casa a presentarsi dalle parti di Vinci, dapprima con una palla "vagante" in area rossoblù, sulla quale nessuno degli avanti della Ciappazzi trova il guizzo giusto per battere a rete ed allo scoccare esatto dell´ora di gioco, quando su traversone proveniente dalla destra, Cucè sbilanciato da un avversario in area torrese, colpisce la sfera con la mano.
Per il signor Bertè non c´è volontarietà e lascia proseguire tra le vibranti proteste dei giocatori di casa, dinanzi alle quali il direttore di gara si mostra irremovibile.

Corso il rischio, il Torregrotta riprende il comando delle operazioni ed al 74´ su preciso lancio dalla propria trequarti di Sciliberto, Saporita si presenta tutto solo davanti a Drago, graziando l´estremo avversario con una conclusione di testa, debole e centrale, che mette la sfera tra le braccia del portiere.
Cinque minuti più tardi, è la volta di La Spada che su cross di Cucè dalla destra, giunge in corsa sul versante opposto, spedendo di testa sull´esterno della rete.

All´86´ ancora Cucè su punizione, costringe Drago ad una presa difettosa, ma il tentativo di tap-in del neo-entrato Alessandro Isgrò, trova a pochi passi dalla linea bianca la provvidenziale deviazione in angolo di Liuzzo.
Il gol sembra nell´aria e pare materializzarsi al minuto 89, quando Giovanni Cambrìa giunto sul fondo, mette in corsa all´altezza del dischetto del rigore per l´accorrente Sciliberto che in scivolata giunge con un attimo di ritardo sulla sfera per la deviazione vincente.

L´ultimo sussulto del match però è di marca Ciappazzi al 93´, con uno spiovente in area per Cannuni che è in agguato. Stavolta, l´efficace uscita tempestiva di Vinci, toglie le castagne dal fuoco anche se il giovanissimo portiere rossoblù (classe ´96) ed il consumato bomber restano a terra per qualche istante durante il quale si nutre qualche preoccupazione.
Il susseguente corner con il recupero già scaduto, non sortisce nessun effetto. Non resta altro al signor Bertè che mandare le squadre negli spogliatoi tra qualche mugugno proveniente dalla sponda Ciappazzi dove si auspicava evidentemente un avvio di stagione meno tribolato.

Con questo pari, il terzo a Terme Vigliatore su altrettanti incontri disputati negli ultimi tre campionati, il Torregrotta sale in classifica a quota 4 dopo due gare, mantenendo inalterata la propria media inglese ed inviolata la propria rete, alla vigilia del prossimo impegno casalingo che vedrà i rossoblù di Enzo Borelli, chiamati a ricevere prima del turno di sosta obbligatoria, l´insidiosa matricola Castelbuonese.


PER VEDERE LE FOTO CLICCA QUI

Realizzazione siti web www.sitoper.it