30 Novembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

CINQUE RETI AL PASSIVO, TRE ANNI DOPO IL "D´ALCONTRES" - "Triplete" di Sciliberto dopo quello di Cambria al Patti

14-04-2015 07:00 -

Tra i tanti numeri positivi fatti segnare dal Torregrotta nella stagione appena conclusa, il pirotecnico "5-3" di Pedara, oltre a confermare la tradizione avversa del Torregrotta nelle trasferte dell´ultima di campionato, tutte sistematicamente perse dal 2001/02 ad oggi, ad eccezione di quella col Real Messina, giocata il 30 aprile 2006 sul neutro del "Terre Forti" di Villafranca Tirrena e vinta per 3-1, presenta un aspetto statistico negativo che tuttavia, va sottolineato, non scalfisce per nulla quanto di buono realizzato dalla squadra che, non dimentichiamolo, ha trovato disco rosso a Pedara dopo una serie di 7 gare utili (sei vittorie ed un pari) e non perdeva dallo 0-1 del 7 febbraio scorso, in occasione della visita al Comunale della corazzata Sporting Taormina.

Prima di domenica scorsa infatti, l´unica cinquina in trasferta incassata dai rossoblù del presidente Sindoni dal 2001/02 (stagione del ritorno in Promozione), porta la data del 4 marzo 2012 quando al "D´Alcontres" di Barcellona Pozzo di Gotto, la Nuova Igea di Lorenzo Alacqua, che avrebbe vinto di lì a poco il campionato, si impose per 5-0 sulla formazione allenata da Enzo Borelli, nel match valido per la 9^ di ritorno del girone B di Promozione, con reti di Russo (18´), Crinò (21´), Frisenda (52´ e 56´) e sigillo conclusivo di Isgrò all´88´ (nella foto).

Mancava da appena due anni invece, una tripletta di un giocatore rossoblù nel tabellino dei marcatori di una sola partita. Il tris di Peppe Sciliberto, realizzato nel brevissimo spazio di 11´ (al 46´, 55´ e 57´), segue quello messo a segno in un intervallo di tempo più lungo (21´, 29´ e 91´), il 17 marzo 2013 alla 12^ di ritorno da Giovanni Cambrìa nel 7-1 con il quale il Torregrotta asfaltò senza pietà alcuna il già retrocesso Patti.

Realizzazione siti web www.sitoper.it