20 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

CITTA´ DI MESSINA GIA´ CAMPIONE D´INVERNO, JONICA...QUASI - SGS a "-1" dal giro di boa. Per le torresi, doppio k.o. nella "due giorni" col Comprensorio.

09-12-2014 13:00 -



Per nulla scontati, anzi sempre più avvincenti i gironi dei campionati regionali giovanili che interessano da vicino le formazioni "Allievi" e "Giovanissimi" del Torregrotta e che nello scorso week-end, fatta eccezione per un´importante Promsoport-Futura "Allievi" in programma giovedi 11 a "Zigari", hanno visto la disputa delle gare della penultima di andata.
Risultati di rilievo quindi in ambedue i campionati che, per quanto riguarda gli Allievi hanno già aritmeticamente consegnato il titolo di Campione d´Inverno al Città di Messina nonostante la gara senza punti in palio nella quale l´undici di Nello Basile è stato sconfitto (1-2) a Mili Marina nel derbyssimo contro l´Acr Messina.
Nel torneo Giovanissimi, a soli 70´ dal traguardo intermedio è la Jonica, uscita indenne dall´insidiosissimo big-match di Gravina ospite della Magica.

Andando con ordine e partendo dalla categoria Allievi, si diceva del Città già matematicamente primo al giro di boa. Và male infatti alla Free Time che accusa una leggera flessione e incappa in una domenica storta nel campo trappola del Giardini Naxos. Ne approfitta per avvicinarsi ad una sola lunghezza e prendere di mira il secondo posto, il Comprensorio del Tirreno che con una zampata di Saija a metà ripresa, fa suo il derby esterno sul campo di uno sterile Torregrotta.
Vittoria netta (5-0), per quanto materializzatasi nella ripresa dopo un primo tempo chiuso su minimo scarto, della Jonica che non concede scampo ad una pur sempre battagliera ed ostica Nuova Rinascita. Nel derby del "Marullo", vince fuori casa (ma solo per il calendario) lo Sporting Club Messina che regola per 2-0 l´alterno Camaro.
Infine prosegue la prepotente risalita del Messina Sud che espugna Milazzo e lascia la Giovanile ferma in coda a quota "1".

In classifica, alla vigilia dell´ultima di andata, Città di Messina avanti con 6 lunghezze di vantaggio sulla Free Time, con all´orizzonte il confronto diretto di sabato pomeriggio al "Micale". Per il Comprensorio, terzo posto ma con l´occhiolino alla seconda piazza anche se ci sarà da fare i conti con il Giardini, domenica mattina a Giammoro.
Classifica spezzata tra la zona play-off ed il resto del plotone per il momento capeggiato dal Torregrotta con 11 punti davanti al Camaro che ha già concluso il suo girone di andata (sabato sarà a Monforte contro l´Acr), alla Promosport con 9 ma che deve ancora disputare il posticipo contro la Futura. Attardate, Nuova Rinascita con 2 punti e Giovanile Milazzo con 1, chiamate ad un girone di ritorno tutto in salita.

Nel girone D dei Giovanissimi, la Jonica mantiene la testa della classifica dopo lo 0-0 imposto ai catanesi della Magica, ma sente sul collo il fiato dello Junior Calcio Acireale che superando al Comunale di Via Roma il Pompei per 2-0, insidia la leadership della capolista distante un solo punto.
Nella giornata dei molti pareggi (ben 4 su 7 partite), il secondo pari senza reti riguarda il derby di Santa Margherita, dove Messina Sud e Città di Messina finiscono con l´ostacolarsi a vicenda.
E´ sufficiente un gol al Camaro per vendicare sportivamente la sconfitta degli Allievi nel confronto incrociato con lo Sporting Club. Una vittoria che permette di insediarsi al sesto posto in coabitazione con il Catania San Pio X, bloccato sull´1-1 sul sintetico di Via Velletri da un Curcuraci in decisa ripresa.
Festival del gol e difese allegre a Mili Marina, tra Garden Sport e Giardini Naxos, che concludono i loro 70´ su un eloquente 4-4. Compie un bel balzo in classifica in chiave play-out, il Comprensorio del Tirreno che ottenendo il massimo col minimo sforzo, conclude col bottino pieno la "due giorni" col Torregrotta, bissando con una rete alla mezz´ora del primo tempo, l´1-0 con il quale i "colleghi più grandi" si erano imposti il pomeriggio precedente.
Ad un turno dal termine del girone di andata, in testa si profila il duello Jonica-Acireale, con Magica e Città di Messina pronte a sfruttare le battute a vuoto delle battistrada. In coda, lo Sporting Club appare attardato sul resto della compagnia, mentre dai 13 punti del Torregrotta in giù, ci si prepara ad un girone di ritorno accesissimo e nel quale ogni passo falso potrebbe risultare decisivo.

Realizzazione siti web www.sitoper.it