24 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

CITTA´ DI MILAZZO E CASTELBUONESE SI ANNULLANO E LO SPORTING RINGRAZIA - Finisce 1-1 il big-match del Grotta. Le etnee fanno tutte e due festa.

04-11-2013 07:00 -

Si ricompone il tandem di testa nel girone B di Promozione e adesso si potrebbe anche cominciare a parlare di tentativo di fuga a due, visti gli esiti delle gare della 9^ di andata che hanno visto uscire il segno "X" in 4 delle 7 gare in programma.
Finisce infatti con un botta e risposta nel primo tempo, l´atteso scontro del Grotta di Polifemo dove la capolista Castelbuonese torna sulle Madonie con un punto pesantissimo, mantenendo l´imbattibilità in campionato e soprattutto tenendo a distanza di sicurezza il Città di Milazzo che manca una buona occasione per dare un segnale forte alla concorrenza.

Del pari ai piedi del Castello, trae beneficio come da pronostico lo Sporting Taormina che si sbarazza con relativa facilità del Riviera Messina Nord. Rallenta il passo la Santangiolese, costretta al pari esterno da un tenace Atletico Villafranca che interrompe la serie di 5 sconfitte consecutive e aggiunge un piccolo tassello di speranza ad una classifica ancora precaria.

Secondo successo consecutivo per la Fiumefreddese che fa man bassa sul campo del Ghibellina e si propone nelle zone nobili della graduatoria, costringendo i messinesi in caduta libera ed alla quinta sconfitta casalinga in altrettante gare giocate al quinto k.o. consecutivo.

Pari e patta a Sinagra dove i locali non sfruttano la doppia superiorità numerica e si vedono imporre il primo pari stagionale da un solido e tenace Pistunina. Buono, nonostante le defezioni, il pari a reti bianche della decimata Ciappazzi sul campo del Castelbuono 1975 che consente ai termali di lasciare in zona play-out il Torregrotta che sul neutro di Castiglione è costretto ad ingoiare ancora una volta un...amaro dell´Etna (dopo Fiumefreddo), salendo in cattedra nel primo tempo chiuso su uno strettissimo doppio vantaggio, per poi vedersi avvicinare, raggiungere e superare in 25´, tanti quanti ne sono bastati al Randazzo per "resuscitare" dopo 6 gare senza vittorie (2 punti all´attivo) ed ottenere una vittoria casalinga che mancava dalla giornata inaugurale che significa sorpasso ai danni di una diretta concorrente.

Diciotto le reti complessivamente segnate, cinque delle quali nel rocambolesco 3-2 di Castiglione. Tra i cannonieri c´è il cambio della guardia, con l´accoppiata Romano (Fiumefreddese) e Rasà (Torregrotta) a quota 6 che precede 7 giocatori fermi a 4 reti.
In particolare, l´ariete rossoblù, va ininterrottamente in rete dal 22 settembre scorso in occasione del suo debutto con la maglia del Torregrotta (il gol dell´1-3 con la Castelbuonese). Alla quinta giornata, non venne schierato da Enzo Borelli a Fiumefreddo per via di un infortunio. Poi sempre in gol con la Santangiolese, Atletico Villafranca, Ghibellina e l´illusoria doppietta di ieri al Randazzo (nella foto mentre si appresta a realizzare il primo gol).

Realizzazione siti web www.sitoper.it