11 Maggio 2021

CITTA´ DI TORREGROTTA DECISO A VOLTAR PAGINA - Domenica pomeriggio (a porte chiuse) contro l´insidioso Carlentini

28-09-2018 20:45 - PROMOZIONE 2018/19



Ripartire dal "prepotente" secondo tempo di Giardini, evitando a tutti i costi, le "amnesie" difensive che nella seconda parte della ripresa hanno ridato fiato ad un avversario che apparso quasi alle corde ed in attesa del colpo del k.o., ha finito invece col ritrovarsi sul piatto d´argento una vittoria ad un certo punto insperata.
Questi i presupposti con i quali il Città di Torregrotta si ripresenterà domenica pomeriggio sul proprio terreno, reduce da una sconfitta che alla luce di quanto accaduto sabato scorso in terra jonica, brucia parecchio perché rimediata in un pomeriggio nel quale al di là delle pecche, probabilmente si sono volatilizzati punti pesanti .
Non è però più tempo di rimuginare sul passato. Occorre infatti fare tesoro degli errori e provare ad invertire la rotta che dopo 270´ disputati vede Rasà e soci ancora inchiodati al palo.
Di fronte, questa volta, i siracusani del Carlentini, lo scorso anno nel girone D chiuso in tutta tranquillità con 40 punti valsi un più che dignitoso 8° posto finale e che hanno iniziato la propria avventura stagionale con un bilancio tutt´altro che malvagio, avendo superato col più classico dei punteggi (2-0) lo Sporting Taormina nella gara d´esordio in campionato, cui ha fatto seguito il prezioso 1-1 colto sul campo del Ciclope Bronte (prossimo avversario del Torregrotta sabato 6) e la "beffarda" sconfitta rimediata a 10´ dal termine nell´ultimo turno disputato domenica scorsa tra le mura amiche, ad opera della "corazzata" Aci S.Antonio.

Tra le file torresi, rotto ancorchè inutilmente il ghiaccio in tema di reti all´attivo con tre realizzazioni nei soli 45´ della ripresa di Giardini Naxos, si è animati dalla voglia di muovere finalmente la classifica e tornare possibilmente ad un successo che manca ormai dal 3-2 allo Sporting Viagrande del 25 febbraio scorso: in termini calcistici, un´eternità.
Sul fronte della formazione, dovrebbe fare il suo esordio stagionale con la casacca rossoblù, il centrocampista Mario Battaglia, così come rientrerà al centro della difesa Daniele Sofia, che ha scontato il turno di squalifica comminatogli dal Giudice Sportivo a seguito dell´espulsione con il Trecastagni.
Prevedibile inoltre qualche variante tecnico-tattica rispetto agli ultimi 90´ disputati che avevano visto alcuni elementi dell´undici iniziale, schierati necessariamente fuori ruolo per sopperire alle assenze dei vari Casale (rientrerà sabato prossimo a Bronte), Sofia ed Abate, oltre a quella di Maisano, il classe ´97 di origini milazzesi che proprio in occasione del match con l´undici aretuseo, terminerà di scontare la maxi-squalifica di 7 turni.

"Starting-11" pertanto che non si dovrebbe discostare di molto da quella scesa in campo ieri (giovedi) nel primo tempo dell´amichevole disputata col Merì (Prima Categoria), con il trainer di origini capitoline alle prese con il dubbio su chi affiancare sin dal calcio d´avvio, al bomber Rasà. Salgono in questo contesto, le quotazioni alla probabile conferma del 2001 Antonazzo, che dopo l´ottima prestazione fornita nello sfortunato match della scorsa settimana, è pronto a far nuovamente coppia con il compagno di reparto per provare a scardinare la retroguardia siracusana e dare il proprio contributo per la prima scossa al campionato rossoblù.

Questo pertanto l´elenco dei convocati che si ritroveranno alle 14.00 al "Gangemi" (diretta on-line della partita dalle 15,25 con le formazioni ufficiali e le cifre del match aggiornate in tempo reale)


PORTIERI
FICARRA

DIFENSORI
ARENA (99) – ARIZZI (01) - BOEMI – ISGRO´ – MERLINO (99) – MONDO – REPICI (00) - SOFIA

CENTROCAMPISTI
ALESSANDRO – ALOE- BALLARO´ – BATTAGLIA - - SITTINERI

ATTACCANTI
ANTONAZZO (01) – DE VITA (00) - RASA´ - TROVATO - VILLARI (99)


Realizzazione siti web www.sitoper.it