23 Ottobre 2021

CITTA´ DI TORREGROTTA-RASA´...AFFARE FATTO!!! - Il club di Viale Europa rompe gli indugi e conclude cinque trattative. In rossoblù anche Ficarra, Alessandro, Ballarò e Trovato.

06-09-2018 15:50 - PROMOZIONE 2018/19
Rosario Rasà in una foto d´archivio



Settimana particolarmente movimentata sul fronte del calciomercato per il Città di Torregrotta, che irrompe prepotentemente concludendo positivamente un "pokerissimo" di trattative che, unite agli elementi già in forza al sodalizio di Viale Europa, conferiscono alla compagine tirrenica un assetto pressocchè definitivo alla vigilia dell´esordio in campionato di sabato pomeriggio a Misterbianco, anche se non sono da escludere altri innesti dal mercato degli svincolati. .
Andando per ordine, l´ormai cronica astinenza in fase offensiva che ha caratterizzato le ultime due stagioni, ha convinto il sodalizio di Viale Europa a correre ai ripari alla vigilia del debutto di campionato, sabato pomeriggio in casa del Città di Misterbianco.

L´ASD infatti, mette a segno un importante colpo sul mercato degli attaccanti, fiondandosi con successo ed assicurandosi le prestazioni della punta centrale Rosario Rasà, 27enne bomber di razza, lo scorso campionato al Città di Messina approdato a fine campionato in serie D, che torna dunque ad indossare la casacca rossoblù a distanza di due stagioni, "strappato" al Real Tirrenia con cui ha disputato il primo turno di Coppa Italia d´Eccellenza prima della clamorosa rinuncia al campionato pubblicata ieri dal presidente del club di Giammoro, Paolo Sciotto, nonché alla concorrenza di parecchie società di Eccellenza e Promozione a lui interessate .
Graditissimo ritorno quindi, quello del "puntero" di Venetico che nella stagione 2013/14 in maglia torrese ha giocato 9 gare di campionato (dalla 3^ alla 13^ di andata, restando in panchina solo nella trasferta di Fiumefreddo persa per 1-0), realizzando 10 marcature, cui si aggiungono le 3 messe a segno nel doppio confronto del secondo turno di Coppa Italia contro il Città di Milazzo , che non furono però sufficienti a consentire il passaggio agli ottavi (sconfitta al "Marco Salmeri" per 4-2, inutile vittoria torrese al Comunale per 1-0), prima di approdare proprio nel team milazzese, all´indomani della sconfitta per 2-1 sul campo dello Sporting Taormina il 30 novembre 2013, sconfitta che segnò peraltro il passaggio della guida tecnica, dal dimissionario Enzo Borelli alla prima gestione di Giannicola Giunta.
Ancora più esaltante la sua seconda esperienza in maglia torrese, riferita alla stagione 2015/16 con 26 gare di campionato disputate ed un bottino di 24 reti che oltre a consentire di iscrivere il suo nome nell´albo d´oro dei capocannonieri, si è rivelato determinante nell´entusiasmante cavalcata rossoblù conclusa con il vittorioso play-off di Caltanissetta contro il Castellammare e l´approdo in Eccellenza.
Se per il prolifico centravanti il terzo debutto con la gloriosa maglia rosso-blù è rimandato alla prossima settimana (in casa contro lo Sporting Trecastagni...ndr) stante alcune noie muscolari tipiche di inizio stagione, saranno invece disponibili sin dalla trasferta del "La Piana", il promettente portiere classe ´98 Antonio Ficarra, proveniente dal Terme Vigliatore,i centrocampisti Simone Alessandro (98) e Gioele Ballarò (97) dal Città di Messina e, anche qui si tratta di un ritorno dopo l´anno della promozione, della giovane punta anch´essa del ´98, Emanuele Trovato, autore tra l´altro del gol che a 10´ dal termine aveva regalato il provvisorio vantaggio torrese nella finale playoff del 2016.


Realizzazione siti web www.sitoper.it