30 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

CLAMOROSO AL D´ALCONTRES... - Sorpasso igeano al fotofinish e al Rocca restano i play-off. La 30^ nel Girone B di Promozione.

22-04-2013 13:30 -


Sono le 17,58 del 21 aprile 2013, quando sul campionato si abbatte un forte sisma con epicentro nella zona del barcellonese.
In effetti, senza esagerare più di tanto nell´accostare l´evento sportivo ad altri di portata ben più grave, il "D´Alcontres", divenuto per un pomeriggio l´autentico "ombelico del mondo dilettantistico" con la sua "madre di tutte le partite" e che ha catalizzato l´attenzione di sportivi e addetti ai lavori di mezza Sicilia, quasi allo scoccare delle 18 ha fatto registrare l´ultimo gol della stagione regolare, ma il più importante delle 30 giornate fin qui disputate, con Gabriele Serraino (quello della tripletta al Comunale del 17 febbraio scorso, per intenderci) che al 97´ ha mandato in Paradiso l´Igea Virtus ed i suoi tifosi, spedendo all´Inferno il Rocca ed i suoi supporters che ormai a 30" dalla conclusione del recupero, assaporavano il salto in Eccellenza dopo quasi tutto un campionato condotto al vertice e con margini di vantaggio, forse incautamente ritenuti a tratti, più che rassicuranti.

Sta di fatto che in una delle poche gare "vere" di questo finale di campionato, l´Igea Virtus brinda alla sua seconda promozione consecutiva, lasciando a Calogero Vicario ed al suo manipolo, l´onere di preparare soprattutto psicologicamente, un play-off che nasconde sempre non poche incognite.

Dietro le prime due, il Cefalù conferma il terzo posto a suon di reti, rifilando un "cappotto" alla già paga Mamertina.
Botta e risposta in 5´ a Cerda dove il Montemaggiore grazie al pari "strappato" alla Spadaforese (...), interrompe la serie negativa e fermando a 7 le sconfitte consecutive, si schioda da quota "38", contro i gialloneri di Felice Miceli in gita premio sulle Madonie in attesa del play-off.

L´unico risultato senza reti, si segnala al "Fazzino" di Borgo Nuovo, dove il già retrocesso Equipecomprensorio Palermo, blocca sul nulla di fatto il Sacro Cuore Milazzo. Un risultato che per quanto inutile per ambo le compagini, permette ai palermitani di muovere la classifica e lasciare l´ideale "maglia nera" al Patti, sconfitto tra le mura amiche anche nell´anticipo di sabato contro il Collesano che si congeda dalla Promozione con una vittoria esterna e qualche recriminazione sulle vicende del campionato che hanno finito col penalizzare i madoniti.

Quasi da pronostico, verrebbe da dire, il successo dei Delfini che imponendosi sul campo del Cus Palermo già tranquillo, non completano l´operazione rimonta avviata ad inizio ritorno, ma mantengono il preziosissimo 12° posto che tradotto in termini pratici, dà loro la possibilità di giocare al "Lo Cicero" il play-out contro il Sant´Agata che fa sua la posta in palio nella sagra del gol con cui al "Fresina", la Ciappazzi con in campo nella ripresa il suo ds Carmelo Salamone, esce sconfitta col risultato di 5-3.

Altra goleada infine a Torregrotta, dove l´undici di Enzo Borelli, infierisce su un demotivato Real Calcio e in un sol colpo, recupera due posizioni in classifica, si appropria del quarto miglior attacco del girone, migliora il risultato dello scorso anno, realizzando per la prima volta dal dischetto, dopo i due tentativi precedenti andati a vuoto nel corso della stagione.

I verdetti dicono che l´Igea Virtus è in Eccellenza. Ai Play-Off, il Rocca attende la vincente di Cefalù-Spadaforese, mentre il Sacro Cuore, dopo una campagna acquisti sontuosa, i proclami estivi, tre avvicendamenti tecnici ed un illusorio accenno di ripresa sul finire, resta clamorosamente fuori, distante 13 lunghezze dalla seconda.
Dietro, il Cus Palermo è salvo per effetto della regola dei 10 punti. Unico play-out, Delfini-Sant´Agata, con la formazione di Salvatore Bongiovanni stavolta chiamata in trasferta a cercare di ottenere con le unghie e con i denti, il secondo miracolo consecutivo dopo quello della scorsa stagione contro un´altra palermitana (il Casteldaccia...ndr).
Per Collesano, Equipe e Patti, l´arrivederci a presto, mentre per Ciappazzi, Montemaggiore, Torregrotta e Real Calcio, la stagione agonistica finisce qui.

Realizzazione siti web www.sitoper.it