23 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

CLAMOROSO: TORREGROTTA PENALIZZATO DI 4 PUNTI – Una posizione irregolare all’origine della clamorosa decisione. Immediato ricorso della società. Il presidente minaccia il ritiro della squadra.

01-04-2016 16:00 -


Sconforto ed incredulità in sede e negli ambienti sportivi torresi alla vigilia della ripresa del campionato giunto alle battute conclusive con gli ultimi 270’ della stagione regolare che vedono la compagine tirrenica in piena corsa per il salto di categoria ed in procinto di affrontare la difficile gara interna contro il Camaro. per la terzultima gara in calendario .
E’ notizia di poco fa infatti, che sono stati inflitti 4 punti di penalizzazione all’ASD Torregrotta, da scontarsi con decorrenza immediata, essendo stata accertata un’irregolarità nel tesseramento del calciatore Giuseppe Nastasi.

L’irregolarità, secondo quanto riferito, sarebbe stata commessa a seguito dell’ingresso in campo del giocatore al minuto 86 al posto di Rasà nella partita Torregrotta-Città di Messina del 21 febbraio scorso, conclusasi sul 5-0 per la formazione di Giannicola Giunta e con la quinta marcatura messa a segno proprio dal giocatore in questione nel 1’ di recupero.
In conseguenza di ciò, il Torregrotta retrocede in classifica a quota 56, anche se la società comunica che presenterà ricorso d’urgenza al fine di vedere tutelate le proprie ragioni, dimostrando la regolarità della posizione del proprio tesserato, mutando nella peggiore delle ipotesi, la misura e la natura di una sanzione ritenuta sproporzionata ed eccessivamente afflittiva nei confronti della società di Viale Europa.
Unanime il coro di protesta che si è levato nell’immediatezza del dispositivo da parte dell’entourage e dello staff tecnico societario. Increduli e sgomenti i giocatori impegnati per la conquista di un traguardo impensabile alla vigilia ma adesso ancora ampiamente alla portata. Rabbia tra i tifosi.

E’ una sconfitta per il calcio dilettantistico e se dovesse finire così, potrei anche chiuderla qui col calcio” dichiara a caldo Giannicola Giunta, appena venuto a conoscenza del provvedimento. “E’ una congiura, ma non finirà qui!” – tuona invece il presidente Sindoni, che minaccia di ritirare la squadra sin da domani in occasione della gara interna col Camaro. A questo proposito, la squadra, seppur sfiduciata e delusa, tramite il proprio capitano Giuseppe Sciliberto ha fatto sapere che continuerà ad allenarsi con il consueto impegno fin qui profuso, sperando di poter portare a termine la stagione regolare, in segno di rispetto per la società e per onorare un campionato che l´ha vista protagonista assoluta, per dimostrare che nessuna nube potrà mai oscurare lo splendido cammino della formazione torrese.

Realizzazione siti web www.sitoper.it