26 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

COMINCIA LA SERIE DEI BIG-MATCH - Rocca-Sacro Cuore e Cefalù-Ciappazzi, aprono il rovente finale di campionato.

08-03-2013 06:30 -
Ultime 5 tornate della stagione regolare che ha vissuto il suo prologo mercoledi con il recupero vincente del Cefalù che, nuova vice-capolista, ha inferto una quaterna di reti a domicilio al sempre più inguaiato Sant´Agata.
Sarà, come spesso è accaduto in questa stagione, un sabato ricco di anticipi dagli spunti interessanti per le formazioni protese a sprintare verso i rispettivi traguardi.

L´attenzione di sportivi e addetti ai lavori, è focalizzata sul "Santa Barbara" di Cefalù, campo principale del turno in programma, dove si affrontano le due compagini più in forma del momento e dove l´undici di Pino Minutella, lanciato all´inseguimento della capolista, riceve una Ciappazzi ormai consacrata nella versione di "mina vagante" e che trasformatasi da brutto anatroccolo a splendido cigno, non vuole tornare a mani vuote dalla seppur difficile trasferta in terra palermitana.

Alla gara del Santa Barbara, guardano naturalmente con particolare attenzione, il Rocca Caprileone, che deve rinunciare al debutto ufficiale sul rinnovato campo di casa e si affida ancora una volta al campo talismano di Capo d´Orlando per rintuzzare le velleità delle inseguitrici. Di scena sul sintetico paladino, un Sacro Cuore che registrata l´ennesima puntata del cambio della guida tecnica con le (nuove) dimissioni di D´Amico che di Fortunato evidentemente ha solo il nome, si fa in tre (Addamo, Dell´Oglio e Romeo) per tentare di salvare la stagione dal fallimento.

Per l´Igea Virtus, dopo il brusco stop maturato a Terme Vigliatore, si presenta subito l´occasione del riscatto, ospitando al "D´Alcontres" un Collesano ormai all´ultima spiaggia.
Tra gli anticipi, promette scintille quello del "Farsaci" dove la Spadaforese reduce dalle fatiche supplementari di Coppa Italia con tanto di beneaugurante sconfitta di misura rimediata a Scordia nell´andata dei quarti, non può concedere sconti ad una Mamertina obbligata a puntellare la propria classifica in vista di un finale di campionato tutto in salita, dovendo affrontare in successione Rocca, Montemaggiore, Igea e Cefalù.

Due gli anticipi che si disputano a Palermo. Favori del pronostico per i termitani della Real Calcio che rendono visita ad una dimessa Equipecomprensorio, la cui unica motivazione è rimasta quella di non subire ulteriori mortificazioni dinanzi ai propri tifosi.
Sul manto erboso dell´Impianto Universitario Sportivo invece, scontro diretto con permanenza all´orizzonte tra un organizzato e temibile Cus Palermo che con ancora la partita di Sant´Agata da recuperare, ospita il Torregrotta che rotto il ghiaccio in casa dopo 3 mesi, cercherà di tornare indenne dall´ostica trasferta per cominciare a preparare con ottimismo, la volata conclusiva verso il porto della salvezza.
Ultimo degli anticipi in programma e primo verdetto ufficiale in arrivo, quello del "Gepy Faranda" dove l´eventuale successo (o anche il pari) del Sant´Agata, sancirebbe la matematica retrocessione del Patti.
A Cerda infine, altro derby palermitano, quello tra il Montemaggiore ormai in salvo ed i Delfini costretti a far punti anche sul campo madonita per non restare attardati nelle retrovie.

LE PARTITE DELLA 26^ GIORNATA NEL GIRONE B DI PROMOZIONE


CUS PALERMO *(28) - TORREGROTTA (28) - (and.1-1) sabato
CEFALU´ (55) - CIAPPAZZI (38) - (and.0-1) sabato
EQUIPECOMPRENSORIO PALERMO (12) - REAL CALCIO (26) - (and.0-2) sabato
IGEA VIRTUS (53) - COLLESANO (17) - (and.4-3)
MONTEMAGGIORE (38) - DELFINI V.MARIA (23) - (and.1-0) a Cerda
PATTI (11) - SANT´AGATA* (24) - (and.2-4) sabato
ROCCA CAPRILEONE (59) - SACRO CUORE (46) - (and.3-1) a Capo d´Orlando
SPADAFORESE (50) - MAMERTINA (33) - (and.0-0) sabato

*: Sant´Agata e Cus Palermo una gara da recuperare

Realizzazione siti web www.sitoper.it