12 Luglio 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

CON FIDUCIA VERSO SPADAFORA - Ultime fatiche stagionali per i rossoblù. Si apre la settimana del derby.

09-04-2013 12:50 -
Con 35 punti in classifica e a due giornate dal termine della stagione regolare, il Torregrotta avvia alle 18 di questo pomeriggio, la preparazione in vista del penultimo impegno in calendario, che ironia della sorte vuole sia la trasferta in assoluto più vicina dell´intera stagione e che rinnova, seppure a campi invertiti, l´appuntamento della scorsa stagione, quando il 25 aprile al Comunale, sempre per la penultima di campionato, il derby servì ad una per evitare gli ultimi due posti nella griglia dei play-out, consentendo ugualmente all´altra, nonostante la sconfitta, di guadagnare la permanenza con 90 minuti di anticipo..

Si tratta infatti del derby del "Farsaci", contro una Spadaforese reduce dal pari a reti inviolate nel match di sabato contro il Rocca Caprileone, che in termini di classifica ha ricacciato indietro i gialloneri di Felice Miceli, adesso a cinque punti dal tandem Cefalù-Igea Virtus, in un quarto posto inattaccabile, in virtù del +7 dal Sacro Cuore Milazzo.

Come dire che, finisse oggi il campionato , la formazione del presidente Lillo Pistone, si troverebbe a dover disputare il play-off al "D´Alcontres" di Barcellona Pozzo di Gotto, nel derby fratricida con l´Igea Virtus, al momento terza per effetto del confronto diretto con il Cefalù in perfetta parità (1-1/2-2), ma relegata al gradino più basso del podio per la differenza reti generale che al momento premia i cefaludesi (+42), penalizzando gli igeani (+38).

Dal canto suo, il Torregrotta, ancora aritmeticamente nell´orbita play-out per effetto del pari colto a Sant´Agata di Militello, ha nei 90 minuti di Spadafora, ma ancor più in presenza di una concomitanza di risultati favorevoli, la seconda opportunità per mettere la parola fine al discorso-permanenza, anche se in casa rossoblù, è evidente non si voglia sottovalutare una compagine che per quanto ormai virtualmente certa del quarto posto finale e mentalmente proiettata all´appendice del play-off, avrà come obiettivo di fine stagione regolare, quello di conservare l´imbattibilità di un "Farsaci" in predicato di essere ormai prossimo alla "pensione", che potrebbe ospitare per l´ultima volta una gara casalinga dell´undici di casa e che con un bottino di 11 vittorie e 3 pari, è tornato quest´anno il fortino inespugnabile di un tempo.

Pur con le difficoltà che le insidie di un derby possono comportare, Enzo Borelli, con l´immancabile e indispensabile apporto del preparatore atletico Pippo Bonarrigo e l´ausilio di Paolo Sergente per la parte riservata ai portieri, con la fiducia che lo contraddistingue ed accompagna anche nei momenti più difficili, si appresta a dirigere le canoniche quattro sedute di allenamento di un gruppo che dovrebbe vedere il ritorno in campo di Matteo Cocozza, assente a Sant´Agata per via di un problema muscolare sorto la settimana scorsa e di Checco Scibilia che finite di scontare le cinque giornate di squalifica che avevano costretto il generoso centrocampista locale, a mordere il freno, potrà nuovamente tornare a far parte del gruppo dei disponibili per l´ultimo impegno fuori dal Comunale.
Per il resto, non si dovrebbero registrare novità di rilievo, con buone notizie sul fronte disciplinare, considerato che nessun rossoblù, soprattutto tra quelli diffidati (Beppe Borelli e Cucè), è finito sul taccuino del direttore di gara di domenica scorsa.



Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account