28 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

CON GIUNTA PRIMO PARI DOPO UN CAMBIO DI ALLENATORE - Negli ultimi 10 anni, 6 avvicendamenti in corsa. I precedenti

10-12-2013 07:00 -
95' di Torregrotta-Mamertina: Onofaro sta per calciare la punizione del 3-3

Non sono stati, a dire il vero, molto frequenti, gli avvicendamenti "in corsa" sulla panchina rossoblù nell´ultimo decennio, a testimonianza di un andamento delle squadre che si sono succedute negli anni, più o meno in linea con i programmi della società, costretta a ricorrere al cambio di allenatore solo in condizioni estreme e quasi mai per problemi di natura tecnica.
Emblematica in questo senso, l´annata 2006/07, con la gestione affidata lungo l´intero arco del campionato a Giovanni Giorganni, culminata con una rocambolesca e sfortunata retrocessione di una squadra che in campo insieme al tecnico diede tutto per evitarla, al termine di una stagione per certi versi incredibile e segnata da episodi che alla lunga si rivelarono determinanti.

Sono 6, compreso quello della settimana scorsa con il passaggio del testimone della guida tecnica della Prima Squadra, da Enzo Borelli a Giannicola Giunta.
Nelle 5 precedenti occasioni in cui si è registrato, 3 volte l´avvicendamento ha portato buoni frutti. Decisamente meno nelle due più lontane nel tempo, entrambe risalenti alla stagione di Eccellenza 2004/05, quando dopo lo scivolone interno con lo Scordia alla 5^ di ritorno, Salvuccio Rao venne sostituito da Antonio Alacqua al suo rientro a Torregrotta dopo la mancata conferma estiva susseguente al brillante campionato di Promozione dell´anno precedente, chiuso ex aequo con la Pro Mende al termine di un finale di campionato "thriller".
La seconda esperienza di Alacqua infatti si chiuse dopo 5 turni nei quali vennero messi assieme un pari e quattro sconfitte, l´ultima delle quali, decisiva, sul neutro di Furci Siculo contro il Camaro che segnò le dimissioni del tecnico e l´affidamento dell´incarico a 6 giornate dalla fine della stagione-regolare, a Massimo Bontempo, chiamato al capezzale di un Torregrotta che nonostante l´ottimo esordio nel derby contro l´Atletico Pro Mende, non riuscì ad evitare la retrocessione al play-out.

Nel 2005/06, in Promozione, si parte con Felice Miceli sulla panchina, ma una serie di risultati negativi in prossimità del giro di boa, culminati con l´1-4 casalingo contro il Real Messina all´ultima di andata, determinarono le clamorose dimissioni "sul campo" del tecnico spadaforese e la chiamata di Giovanni Di Bartola che con uno strepitoso girone di ritorno iniziato con la vittoria al Comunale contro il Garden Sport e le perle delle affermazioni casalinghe contro le prime delle classe, il 2-1 sull´imbattuta Unione Fiumefreddo ed il 3-2 sulla vice-capolista Viagrande, permise alla squadra del presidente Nino Sindoni di tagliare, nella giornata conclusiva del torneo, il traguardo della permanenza diretta.

Per trovare un nuovo cambio di tecnico in casa rossoblù, si deve fare un salto di 3 stagioni ed esattamente alla 12^ di andata del campionato 2008/09, per l´Alacqua III, quando l´attuale tecnico del Due Torri, subentrò ad Errante, a pochi giorni di distanza dallo 0-0 interno con l´Agira Nissorìa, esordendo con una doppia vittoria esterna contro Gioventù Zafferana e Sacro Cuore Milazzo, che fecero da apripista ad una salvezza che sarebbe stata raggiunta con due giornate di anticipo.

Nuovo intervallo di tre anni. Siamo nel campionato di Promozione 2011/12 e, subita la sconfitta al Comunale contro la Tiger Brolo alla 7^ giornata, Ciccio Russo lascia la squadra che dopo un turno nella quale viene "traghettata" da Pippo Pellegrino, cogliendo un prezioso 0-0 sul campo della Ciappazzi, viene affidata ad Enzo Borelli che raccoglie la pesante eredità del tecnico filippese, prendendo il timone in una particolare fase del campionato in cui il calendario propone quasi tutte le principali protagoniste della stagione a cominciare dalla Nuova Igea che bagna l´esordio dell´allenatore capitolino, sbancando il sintetico di Viale Europa con un gol di Frisenda a 5 minuti dalla conclusione.

La serie negativa iniziata con i barcellonesi, si protrarrà per altre cinque gare nelle quali la squadra racimolerà solo i pari interni con Valle del Mela e Rocca Caprileone, a fronte delle sconfitte in esterna a Bagheria, Caccamo (col Montemaggiore) e Spadafora, prima dell´entusiasmante 3-3 in rimonta con il Mazzarrà che segna di fatto l´inizio della rinascita ed il primo vero mattoncino di una permanenza che arriverà a 90´ dalla conclusione della stagione.

Infine, l´arrivo di Giannicola Giunta che è storia di questi giorni, con il 3-3 contro la Mamertina alla 14^ di andata, primo pareggio di un tecnico subentrante sulla panchina rossoblù dopo 3 successi e 2 sconfitte.

GLI AVVICENDAMENTI TECNICI DEL TORREGROTTA NEGLI ULTIMI 10 ANNI IN SINTESI (tra parentesi le gare di debutto dei tecnici subentranti)

2004/05 (ECCELLENZA) S.RAO/A.ALACQUA (SP.MASCALUCIA - TORREGROTTA - 1-0)
2004/05 (ECCELLENZA) A.ALACQUA/M.BONTEMPO (TORREGROTTA-ATL.PRO MENDE-4-1)
2005/06 (PROMOZIONE) F.MICELI/G.DI BARTOLA (TORREGROTTA-GARDEN SPORT-1-0)
2008/09 (PROMOZIONE) S.ERRANTE/A.ALACQUA (G.ZAFFERANA-TORREGROTTA -0-2)
2011/12 (PROMOZIONE) F.RUSSO/E.BORELLI (TORREGROTTA-NUOVA IGEA-0-1)
2013/14 (PROMOZIONE) E.BORELLI/G.GIUNTA (TORREGROTTA-MAMERTINA-3-3)

Realizzazione siti web www.sitoper.it