25 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

COPPA DISCIPLINA, ROSSOBLU´ STAZIONARI - Un 40° posto che attende solo la conferma.

03-04-2014 17:08 -

Nessuna novità in Coppa Disciplina di Promozione per quanto riguarda il Torregrotta che alla vigilia dell´ultima giornata della stagione regolare e dopo l´ammonizione di Ruggeri e l´espulsione di Saporita in occasione della partita con la Mamertina, conferma la 40° posizione (su 60 società) acquisita la scorsa settimana. Una classifica che a lume di naso e considerata la situazione e gli impegni delle società che precedono quella di Viale Europa, Strasatti, Fiumefreddese, Carini e Pistunina, ormai con le rispettive posizioni consolidate, non dovrebbe mutare neppure dopo il prossimo turno.

In quella generale, resiste al primo posto il Dattilo (gir.A), scivola dal podio l´USA Sport Caltagirone (gir.D) a vantaggio del Città di Milazzo, prima delle messinesi, che si insedia al secondo posto e del Ribera (gir.D) che si piazza al terzo gradino con un vantaggio di 0,20 penalità sui calatini quarti. Per la "maglia nera" tra le società attive (Scicli fuori concorso), continua il derby a distanza tra Castellammare e Ligny Trapani. Più distante al terzultimo posto il Pachino.

La graduatoria del girone B, detto già del Città di Milazzo che fa da capolista in questa speciale classifica, vede il Randazzo secondo, lo Sporting Taormina terzo e a seguire, nell´ordine, Atletico Villafranca, Santangiolese, Sinagra, Riviera Messina Nord, Castelbuonese, Fiumefreddese, Pistunina, Torregrotta (11°), Ghibellina, Mamertina, Ciappazzi e a chiudere il Castelbuono.

In Eccellenza solo un turno separa il Catania S.Pio X (15,30 penalità) dall´aggiudicazione del primato definitivo e per distacco. Gli etnei infatti vantano un margine di 8,30 dal Kamarat secondo e 12,40 dal San Gregorio. Si tratta, salvo improbabili ribaltoni e pomeriggi di autentica follia, di distacchi pressocchè incolmabili.
La classifica generale resta immutata per le prime 5 posizioni. Perde un posto il Taormina adesso diventato settimo ma che si conferma leader delle messinesi davanti ad Igea Virtus, Tiger, Rocca Caprileone, Rometta e Mazzarrà. Irrimediabilmente ultimo il Pro Favara che con Sancataldese, Mazara e Rocca, si dibatte nelle sabbie mobili della zona play-out.

Realizzazione siti web www.sitoper.it