13 Giugno 2021

DECIMATI MA IN CERCA DELLA GARA DEL RISCATTO - Le convocazioni di Borelli per domenica pomeriggio. Isgrò out 40 giorni

12-10-2018 21:45 - PROMOZIONE 2018/19




Anti-vigilia del terzo confronto casalingo di campionato per il Città di Torregrotta, che dopo lo 0-2 alla seconda giornata contro lo Sporting Trecastagni ed il 4-2 al Carlentini, inaugura il doppio turno casalingo consecutivo ospitando una delle principali indiziate per la vittoria finale del girone, vale a dire l´Aci Sant´Antonio, fresco di qualificazione agli ottavi di Coppa Italia ottenuta mercoledi a spese del Viagrande ma incappato domenica scorsa nello scivolone interno in campionato per mano dello Sporting Taormina (prossimo avversario dei rossoblù domenica 21 al "Gangemi"...ndr), che di fatto ha negato alla compagine allenata da Alfio Torrisi di presentarsi all´appuntamento in terra torrese con i galloni della capolista solitaria ed a punteggio pieno.

Per un avversario quindi verosimilmente "arrabbiato" e determinato a riprendere in riva al Tirreno quanto perso tra le mura amiche, c´è un Città di Torregrotta reduce dalla sfortunata trasferta di Bronte che oltre alle conseguenze sul piano della classifica ancora ampiamente rimediabili, ha lasciato qualche strascico di non poco peso in relazione all´organico.

Andando per ordine, la nota lieta della settimana, seppure per metà, è la riapertura al pubblico del "Gangemi". Il fattivo impegno profuso dalla società sin dall´indomani del match col Carlentini, ha fatto si che dalla Questura di Messina arrivasse nella giornata odierna il fatidico o.k. all´apertura dei cancelli dell´impianto torrese dopo i 90´ "nel deserto" disputati con i siracusani. La deroga però riguarda soltanto il match di domenica pomeriggio, lasciando in sospeso ogni ulteriore decisione per la gara del 21 con i taorminesi.

Passando alle dolenti note, come accennato sopra, il trainer tirrenico dovrà fare i conti con alcune defezioni derivate dagli infortuni di Bronte, più seri del previsto e che riguardano Rasà ed Isgrò. Per il primo, capocannoniere del girone con 5 reti finora realizzate nei 4 incontri che lo avevano visto in campo e bloccatosi sabato in occasione del gol del momentaneo vantaggio, si teme uno strappo al bicipite femorale destro con conseguente stop più lungo del previsto.
Effetti più rilevanti sono invece quelli dell´incidente occorso al capitano rossoblù Alessandro Isgrò, che uscito al 51´ dopo un contrasto fuori area con il portiere brontese, ha subito la frattura scomposta di radio e ulna sinistri. Prontamente ricoverato al nosocomio di Milazzo, proprio quest´oggi è stato sottoposto ad intervento chirurgico per la riduzione del trauma, con una prognosi di almeno 40 giorni, che tuttavia non impedirà al generoso e combattivo giocatore originario della frazione torrese di Scala di seguire i propri compagni domenica pomeriggio nel difficile impegno che l´attende.
Tra gli altri assenti, ultimo dei due turni di squalifica da scontare per Nino Boemi, mentre resta fermo per la seconda settimana consecutiva, alle prese con noie muscolari, il classe ´98 Emanuele Trovato.
Rientra infine, alla sua prima convocazione in questo campionato dopo aver smaltito i postumi di noie muscolari che lo avevano bloccato nel retour-match di Coppa Italia contro l´Academy San Filippo, il centrocampista del 2001 Roberto La Spada.


Questo pertanto l´elenco dei convocati che si ritroveranno alle 14 al "Gangemi" (calcio d´avvio alle 15,30 con diretta-web a partire dalle 15,25):


PORTIERE
FICARRA

DIFENSORI
ARENA (99) – ARIZZI (01) – CASALE – MAISANO - MERLINO (99) – MONDO – SOFIA

CENTROCAMPISTI
ALESSANDRO –BALLARO´ – BATTAGLIA – CANNISTRA´ – FERRARO (01) - LA SPADA (01)

ATTACCANTI
ALOE - ANTONAZZO (01) - SITTINERI – VILLARI (99)


INDISPONIBILI: ABATE (01) – DE VITA (01) - ISGRO´ – RASA´ - TROVATO
SQUALIFICATO: BOEMI (1 g.)


Realizzazione siti web www.sitoper.it