24 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

...E MASSIMO BONTEMPO SE LA RIDE... - Sporting Taormina e Castelbuonese insistono, cade il Città di Milazzo...e la Mamertina vola.

30-09-2013 15:30 -
il tecnico della Mamertina, Massimo Bontempo
Ultimo turno settembrino nel girone B di Promozione e tre squadre sugli scudi, ma non sono le favorite...dell´estate, che in attesa del colpo d´ala che possa farle salire in quota, danno spazio e naturalmente onori della cronaca a tre compagini (due delle quali matricole) che cominciano ad essere seriamente indiziate per un campionato di ben altro spessore, con perché no, una modifica in corsa dei programmi iniziali.

25 le reti realizzate nel week-end, che fanno salire a 62 il totale (38 a 24 lo score per le squadre ospitanti), 4 i calci di rigore assegnati (12 il totale stagionale), due dei quali realizzati nella stessa partita (Sinagra-Castelbuono) ed uno fallito da Siano del Ghibellina, nel derby messinese con il Riviera Messina Nord, che portano il totale degli errori dal dischetto a 4.
5 vittorie casalinghe, un pari (a Terme Vigliatore) ed il successo "in trasferta" del Ghibellina a...Messina contro il Riviera Nord è in sintesi il bilancio della quarta di andata nella quale ha riposato il Torregrotta e dove i punti esclamativi della giornata, vanno di diritto alla Castelbuonese che continua la propria marcia a punteggio pieno (9 punti con 3 gare disputate) mettendo sotto senza tanti complimenti la Fiumefreddese che sulle Madonie conosce la prima sconfitta in campionato.

Altro punto esclamativo del turno, è quello assegnato ad un´altra matricola d´assalto, vale a dire lo Sporting Taormina che continua a veleggiare sia pure in coabitazione al comando della graduatoria e che al "Bacigalupo" va inizialmente in affanno, becca il gol dello 0-1, per poi ribaltare clamorosamente ma altrettanto meritatamente, un Città di Milazzo buono solo per la prima mezz´ora ma ancora in confusione ed il cui arrivo di Gaetano Accetta sulla panchina mamertina, non ha portato per il momento la sperata inversione di rotta.

Applausi anche per Massimo Bontempo (nella foto) e la sua Mamertina, che senza squilli di tromba e con l´umiltà che lo contraddistingue, se la ride beatamente, guardando tutte dall´alto avendo portato per il momento la sua squadra al vertice dopo il perentorio 3-1 rifilato al Randazzo nel match che metteva di fronte le "veterane" del girone, tra le 15 del raggruppamento. Un ottimo biglietto da visita per la formazione di Galati che già domenica sarà attesa alla prova del nove al Grotta di Polifemo.
Nel sabato degli anticipi, il Sinagra torna prepotentemente al successo e regala un amaro esordio sulla panchina a Ciccio Nardi. Il suo Castelbuono va avanti nel punteggio ad inizio ripresa dal dischetto con bomber Marandano, ma crolla dinanzi alla veemente reazione dell´undici di Ioppolo che rivolta il match come un calzino e consegna ai nebroidei tre punti d´oro in chiave permanenza, rimandando i propositi palermitani alle prossime puntate.

Dura un tempo anche il Riviera Messina Nord che avanti di due reti all´intervallo, trova il modo per concedere un´incredibile rimonta al Ghibellina che finisce con l´imporsi 3-2 al termine di un match dalle mille emozioni e che regala al team di Naccari, i primi tre punti della stagione che oltre alla classifica fanno soprattutto morale.

Disco verde per il Pistunina che brinda al primo successo in campionato e con un gol in apertura dei due tempi, non ha difficoltà a regolare un Atletico Villafranca dove solo Papale, l´estremo difensore bianco verde, ha evitato ai suoi un naufragio in riva allo Stretto.
Ricco di reti l´unico pari della giornata, quello registrato a Terme Vigliatore, dove la Ciappazzi non riesce ancora a trovare la vittoria, ma trova quanto meno i primi gol stagionali e tiene testa sia pure in inferiorità numerica alla Santangiolese.

Realizzazione siti web www.sitoper.it