19 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

E’ UN TORREGROTTA "VERSIONE 2.19" (…) – La squadra di Giunta viaggia ad una media superiore alle due che andarono in Eccellenza. Domenica scorsa toccata quota 400 partite in Promozione con una “manita” attesa 4 anni

12-01-2016 06:00 -
Rasà si appresta a realizzare il gol del 4-2 a L´Iniziativa, il n.11 stagionale per il capocannoniere del girone



La “manita” tra le mura amiche, torna sulla ruota del Comunale di Torregrotta a distanza di 4 anni dall’ultima cinquina. Prima del 5-2 di domenica scorsa ai danni de L’Iniziativa, il 22 gennaio 2012, alla terza di ritorno, i rossoblù del presidente Sindoni, guidati in panchina da Enzo Borelli, rifilarono identico punteggio al Casteldaccia. Al vantaggio iniziale palermitano con Cassata al 7’, fece eco il pari di Aricò al 18’. Sorpasso torrese con Platanìa al 27’, tris di Saporita al 58’ e poker di Claudio Cerasuolo al 71’ prima che , Poma all’87’ accorci le distanze e infine ancora Saporita all’89’ (presente domenica al Comunale di ritorno dalla Germania…ndr) fissa il definitivo 5-2.

In precedenza, per trovare cinque reti casalinghe torresi bisogna andare a ritroso di parecchie stagioni, ben 6 per l’esattezza con il 5-1 al Riposto alla 6^ di andata del campionato 2005/06 con allenatore Felice Miceli.
Nel 2004/05, alla 3^ di ritorno del campionato di Eccellenza, fu un altro 5-1, questa volta sulla Trinacria Gela. Infine nel 2003/04, sotto la gestione Alacqua, si registrano il 5-1 al Real San Pietro alla 14^ di andata ed il 5-0 al Patti alla 4^ di ritorno.

La vittoria di domenica, giunge con la 400ma partita del Torregrotta in Promozione. Bilancio che con il successo ottenuto, viene aggiornato a 157 vittorie, 100 pareggi e 143 sconfitte. Lo “score” delle reti è sempre più con segno positivo, costituito da 559 reti realizzate e 500 subite. La 500ma rete incassata dai rossoblù, peraltro di buona fattura, è giunta al minuto 69 della sfida di domenica e porta la firma di Adamo.
(clicca qui per vedere la tabella aggiornata)


I 35 punti messi insieme alla 17^ giornata (con 16 gare disputate…ndr), collocano il Torregrotta 2015/16 al secondo posto nella graduatoria rossoblù in Promozione dal 1998/99 ai giorni nostri.
Operato infatti il sorpasso sulla squadra del 2001/02 di Salvuccio Rao che andò in Eccellenza e che dopo 16 incontri aveva all’attivo 33 punti, frutto di 10 vittorie, 3 pareggi ed altrettante sconfitte (0-2 a Patti all’11^, 1-2 a Sant’Agata alla 13^ e 0-1 in casa col Rometta Marea alla 16^)
Davanti a Giunta ed ai suoi ragazzi, resta solo il Torregrotta 2003/04 di Antonio Alacqua con 38 punti dopo 16 partite, con 10 vittorie, 2 pareggi e le sconfitte esterne con la Pro Mende (0-1 alla 2^ giornata) e con la Mamertina (0-1 alla 6^).

Limitatamente alla partite fin qui disputate, va sottolineato come con i 35 punti conquistati, Sciliberto e compagni viaggino ad una media di 2,19 punti per partita, al momento superiore a quella fatta registrare dalle due squadre già menzionate e che a fine stagione conclusero le fatiche con una media di 2,07.

La squadra del 2003/04 comunque, resta quella più prolifica con 35 reti segnate in 16 gare, contro le 28 di Rasà e soci e le 25 di quella del 2001/02. Le tre compagini però, presentano una curiosa coincidenza che sia pure in epoche diverse, le accomuna in maniera “piacevolmente inquietante” (…). Riguarda la solidità della retroguardia. In tutte e tre le stagioni infatti, le reti subite dai rossoblù dopo 16 turni, sono state sempre 13.

Realizzazione siti web www.sitoper.it