11 Luglio 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

EQUILIBRIO ASSOLUTO, RISULTATO SCONTATO - Differenze minime nelle pagelle di Sant´Agata-Torregrotta.

08-04-2013 15:03 -


Voti benevoli su ambo i fronti, quelli apparsi quest´oggi sulla pagella dei 90 minuti di Sant´Agata di Militello. Un premio all´impegno profuso dai 22 su un campo, in ampie zone "infame" e appesantito dalla pioggia caduta alla vigilia del match, che aveva costretto agli straordinari, addetti e giocatori locali, per rendere possibile la disputa di un match in forse fino a un´ora dal calcio d´avvio..

Lo 0-0 finale, fotografa una gara contrassegnata da parecchi errori da ambo le parti, sia in fase di alleggerimento che di impostazione, ma bisogna riconoscere come fosse parecchio difficile chiedere di più su un terreno che spesso chiamava ad autentici esercizi di equilibrismo i giocatori in campo. Si è assistito quindi un primo tempo sostanzialmente monotono e nel quale la manovra è stata fortemente condizionata dalle condizioni del campo, cui è seguita una ripresa, che pur non entusiasmando più di tanto gli spettatori in tribuna, ha per lo meno offerto qualche spunto di cronaca, con Castrovinci e Gennaro sulla sponda locale e Sciliberto, entrato da appena 5´, che hanno chiamato seriamente in causa, i portieri avversari.

Ne consegue che la valutazione del corrispondente da Sant´Agata, della prova fornita dai rossoblù, è per grandi linee sullo stesso piano, con soltanto mezzo punto in più per Rocco Pino, che al centro della retroguardia, ha sbrogliato qualche sporadica situazione di pericolo nata da palloni vaganti in area ospite; lo stesso dicasi per Ciccio Romeo, efficace nell´arginare i blandi tentativi avversari e nel cercare di trasformarli in immediate ripartenze torresi; 7 anche per Giovanni Arena, Beppe Borelli e Nanni Cambria, che hanno svolto nelle rispettive zone di competenza, la consueta mole di lavoro, tutta gambe e muscoli.

Identico voto al guardiapali rossoblù, Domenico Cambrìa (voto 7), giunto alla 12^ presenza in Promozione nel giorno del suo 18° compleanno e che se nel primo tempo si è reso autore di due uscite dai propri 16 metri, apparse quanto meno avventurose, nella ripresa si è riscattato alla grande, prima deviando in angolo un preciso rasoterra di Castrovinci, destinato nell´angolo alla sua destra, poi, in chiusura di gara, opponendosi in volo e a pugni chiusi, alla fiondata da fuori di Gennaro.

Per il resto, una sufficienza abbondante (6,5) a Cucè, Impalà, Giglio, Mangano e Pirrone, con Sciliberto che con appena due giorni di allenamento dopo un periodo di convalescenza ed entrato nel quarto d´ora conclusivo, avesse messo dentro l´occasionissima a dieci dal termine, avrebbe avuto assegnato di diritto il voto più alto, quale marcatore del gol di quella che sarebbe stata la vittoria della permanenza matematica.

LE PAGELLE DEL TORREGROTTA...

D.CAMBRIA 7
CUCE´ 6,5
IMPALA´ 6,5
PINO 7
GIGLIO 6,5
G.BORELLI 7
G.CAMBRIA 7
F.ROMEO 7
ARENA 7
MANGANO 6,5
PIRRONE 6,5 (70´ SCILIBERTO sv)


...E QUELLE DEL SANT´AGATA

RICCOBENE 7
RERA 7,5
TRAVAGLIA 6,5
CANFORA 6,5 (70´ MERCURIO sv)
REGINA 7
RAKIPI 6,5
CASTROVINCI 6,5
ARPAIA 6,5 (78´ GENNARO sv)
DI BARTOLO 6,5
PRANTERA 6,5
NARO 7

fonte delle pagelle: Gazzetta del Sud

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account