23 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

"FEBBRE A 41" PER IL TORREGROTTA CHE PUNTA SULLO STRETTO - Da stasera, prende avvio la preparazione per la trasferta di domenica col Pistunina.

17-03-2015 17:43 -


Prende avvio da questa sera (tempo permettendo...ndr) dopo un giorno in più di meritato riposo concesso da Giannicola Giunta ai suoi ragazzi, la fase di preparazione della Squadra Maggiore del Torregrotta in vista della penultima trasferta stagionale, quella di Mili Marina dove domenica pomeriggio, Irrera e compagni dovranno respingere l'assalto del Pistunina.

Inizia dunque una nuova settimana di allenamenti per la compagine cara al presidente Nino Sindoni che ormai virtualmente tagliato con abbondante anticipo il traguardo della permanenza nella categoria ed in attesa del conforto della matematica, ha come obiettivo quello di concludere nel migliore dei modi una stagione già di per sé lusinghiera, possibilmente ritoccando alcuni record societari già nel mirino.
Archiviata pertanto la sofferta ma non per questo meno meritata affermazione su un tenacissimo San Gregorio, al termine di una partita nella quale, non dimentichiamo, erano assenti i fratelli Cucè, Cambrìa e con il bomber Aricò reduce da una fastidiosa influenza che lo aveva tenuto lontano dagli allenamenti per l'intera settimana, l'attenzione si sposta sul prossimo appuntamento in calendario, ospiti di una formazione che dopo un brillante girone di andata, chiuso ex aequo al quinto posto con allettanti prospettive di ingresso nei play-off, ha intrapreso una parabola discendente che solo il cospicuo bottino di punti già in dotazione della truppa del "vulcanico" Nello Miano, ha impedito potesse mettere i rossoneri messinesi in seri guai.

Calendario alla mano infatti, i 35 punti attuali, rappresentano comunque una seria ipoteca per l'undici peloritano che a prescindere dall'esito del match di domenica contro il Torregrotta non dovrebbe avere difficoltà alcuna ad accaparrarsi l'intera posta in palio sul campo dell'Aci San Filippo e brindare alla salvezza diretta nel turno post-pasquale di chiusura, ancora in casa con il San Filippo del Mela, nella giornata in cui a Randazzo, il locale Città e l'Aci Sant'Antonio, dovranno "scornarsi" a vicenda in quello che potrebbe essere l'autentico scontro-salvezza del girone.

Nonostante ciò, non è improbabile che il team messinese, tenti di incamerare subito e contro i rossoblù, i primi tre punti della propria rincorsa per mettersi al riparo da ogni imprevisto. Per questo motivo, Giunta, che al pari dei suoi ragazzi, vuole continuare nella scia di risultati positivi, farà concentrare l'attenzione della squadra sui possibili rischi di un match nel quale la "fame" di risultati dei padroni di casa, potrebbe risultare la variabile fattore di rischio di una trasferta già di per sé insidiosa al di là delle assenze più o meno di peso, della compagine di casa.

Sul fronte della squadra, da valutare le condizioni di Alessandro Cucè, rimasto precauzionalmente in panchina nel corso del match di sabato. Atteso al rientro Giovanni Cambrìa, così come dovrebbe essersi ristabilito del tutto il capitano Alessandro Aricò.

Gli allenamenti proseguiranno anche domani e giovedi con l'irrinunciabile supporto atletico di Pippo Bonarrigo, con rifinitura al venerdi sera al termine della quale squadra, tecnici e dirigenza, si daranno appuntamento per le 13 circa di domenica, ora in cui la comitiva partirà alla volta di Mili Marina.

Realizzazione siti web www.sitoper.it