23 Gennaio 2021
NEWS
percorso: Home > NEWS

GIOVANISSIMI, ANCORA CINQUE SBERLE (MA LA FACCIA E´ SALVA) - Inevitabile ma dignitosa sconfitta dei ragazzi di Piero Pino a Mili Marina.

29-09-2013 18:00 -
CAMPIONATO REGIONALE GIOVANISSIMI - GIRONE C - 2013/14 - 2^ giornata
MILI MARINA (Messina) - "Garden Sport" - domenica 29/9/2013 - h.10,30



CITTA´ DI MESSINA - 5
TORREGROTTA - 1


Marcatori: 6´ e 17´ Augliera (C), 23´ Di Stefano (C), 15´ s.t. Balsamà (C), 16´ s.t. Giunta (T), 30´ s.t. Minutoli (C).

CITTA´ DI MESSINA: Zullo (15´ s.t. Monteaperto), Miduri, Antonuccio, Balsamà, Crucitti, De Francesco, D´Amico (8´ s.t. Sergi), Silvestri, Augliera, Rizzo, Di Stefano
All.: T.Bellinghieri

TORREGROTTA: Meo, Sidoti Olivo, Bellamacina U. (´99) (8´ s.t.Donato), Di Pietro, Giunta (31´ s.t. Bellamacina U. ´00), Irrera, Barsan (28´ s.t. La Spada), Iordachi, Battaglia, Villari, De Vita (18´ s.t.Lisa)
All.: P.Pino

ARBITRO: Marco Chillè di Messina

ANGOLI: 11-0 per il Città di Messina

OFF-SIDES: 2-0 per il Città di Messina (p.t.1-0)

AMMONITO: 25´ De Francesco (CM)

RECUPERO: 0´ + 0´

Disco rosso per la squadra Giovanissimi del Torregrotta che sul sintetico di Mili Marina, nella prima trasferta di campionato, subiscono ancora una volta cinque "sberle" dal Città di Messina.
Risultato che si commenta da sé anche se ad onor del vero va dato atto ai ragazzi di Piero Pino, di esser scesi in campo, con un piglio più deciso e che fa ben sperare per l´immediato futuro, rispetto alla gara d´esordio di sette giorni addietro con la Free Time e di aver fatto il possibile, riuscendovi peraltro, ad evitare quello che poteva essere un autentico naufragio in riva allo Stretto.
Sconfitta quindi, ampiamente prevista e prevedibile, quella della ancor giovane formazione rossoblù, che andava in svantaggio dopo 6 minuti di gioco con Augliera che scattava sul filo del fuorigiuoco ed in rasoterra non dava scampo a capitan Meo vanamente proteso in tuffo sulla sua destra.
Due minuti più tardi, il Torregrotta confeziona sull´asse Battaglia-De Vita un´ottima opportunità per il pari, ma Zullo esce dai pali e sventa al momento della conclusione.
Al 13´, il Città di Messina va vicinissimo al raddoppio con un bolide dai 20 metri di Rizzo, sul quale Meo in bello stile, si tuffa togliendo dall´angolino basso alla sua destra il pallone del raddoppio che arriva 4 minuti più tardi ancora una volta con Augliera. Il capiutano del Città di Messina si libera della marcatura e con un pallonetto ben dosato, scavalca l´incolpevole Meo in uscita.
E´ il 23´ quando i locali mettono in cassaforte il risultato sugli sviluppi di un calcio dalla bandierina di Rizzo che trova impreparata l´intera difesa torrese con Di Stefano che appostato sul secondo palo, in corsa insacca di testa il pallone del 3-0.
I padroni di casa avrebbero anche la possibilità di centrare il poker già al 28´ con lo scatenato Augliera che si presenta dinanzi a Meo da posizione angolata. Il portiere rossoblù chiude lo specchio della porta e respinge come può il tentativo di conclusione dell´attaccante messinese. La sfera sta ugualmente per insaccarsi quando però giunge provvidenziale Irrera che a pochi passi dalla linea di porta evita la capitolazione.

In avvio di ripresa, il Torregrotta si fa vivo dalle parti di Zullo con l´accoppiata Barsan-Battaglia e triangolo in area chiuso, con quest´ultimo che arriva per un soffio in ritardo sull´uscita del portiere locale.
Al quarto d´ora, il Città di Messina gonfia la rete per la quarta volta con Balsamà che raccoglie una punizione calciata dalla sinistra e indisturbato tira rasoterra tra palo e portiere.
Arriva anche il primo gol rossoblù in campionato. A metterlo a segno è Giovanni Giunta che direttamente su calcio di punizione dalla lunga distanza nei pressi della linea dell´out di sinistra, trova una parabola che con l´aiuto del vento, inganna Monteaperto, subentrato in pochi secondi in porta al posto di Zullo, che non trattiene la sfera per il provvisorio 4-1.
I due tecnici procedono alla consueta girandola di sostituzioni della fase finale nel corso delle quale l´undici di mr.Tommaso Bellinghieri mette a segno il gol della cinquina con Minutoli.

Va dunque in archivio questo avvio di campionato per i Giovanissimi Regionali, che ha visto la squadra di Piero Pino affrontare in rapida successione due tra le favorite per il successo nel girone, con un bilancio sicuramente pesante ma che non deve far perdere di vista l´obiettivo stagionale di un torneo che iniziato decisamente in salita, classifica alla mano adesso si fa più alla portata dei rossoblù che domenica mattina torneranno al Comunale per ospitare i pari età della Futura Brolo.

PER VEDERE LE FOTO, CLICCA QUI

foto a cura di Pippo Meo

Realizzazione siti web www.sitoper.it