30 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

IN SPIAGGIA CON NOI... - 20^ ed ultima puntata - GI.FRA.- TORREGROTTA Giovanissimi - 0-3.

01-08-2013 03:00 -
31´ s.t. Mamola realizza il gol del 3-0. Il Torregrotta è Campione (foto Meo).
CAMPIONATO PROVINCIALE GIOVANISSIMI - C.P.MESSINA - FINALE PLAY-OFF
VILLAFRANCA TIRRENA (ME) - Comunale "Terre Forti" - sabato 27/4/2013 - h.16,45


GI.FRA.MILAZZO - 0
TORREGROTTA - 3


Marcatori: 17´ Sittineri, 63´ Falcone, 66´ Mamola

GI.FRA.MILAZZO: Adella, Grillo, Grosso, Cariga (67´ G.Salmeri), A.Vitale (70´ P.Vitale), G.Salmeri, Bartuccio (70´ La Franca), Cambrìa (55´ Cosimini), Crisafulli (68´ La Malfa), Foti, Abbriano (58´ Tiesi)
A disp.: Maiolino
All.: M.Lombardo

TORREGROTTA: Meo (1´ s.t. Trovato), Mondo (68´ Sidoti Olivo), Mamola, Villari (68´ Donato), Abate, Giorgianni , Crimaldi (66´ Basile), Falcone (68´ Battaglia), Irrera (68´ Pruiti Ciarello), Sittineri, Sapienza (68´ De Vita)
All.: P.Pino

ARBITRO: R.Scardino di Messina

ANGOLI: 8-5 per il Torregrotta (p.t.4-2 per il Gi.Fra.Milazzo)
AMMONITI: 65´ Vitale (G) e Crimaldi (T) per reciproche scorrettezze
OFF-SIDES: 1-1 (p.t.0-0)
RECUPERO: 0´ + 2´



Superlativo, superbo, sontuoso , a tratti da far stropicciare gli occhi. E´ il Torregrotta Giovanissimi di Piero Pino, che con una prova tatticamente perfetta ed una gara spettacolare, a tratti anche cinica, dinanzi ad un numeroso pubblico che ha fatto da degna cornice all´evento, si è aggiudicata sul campo neutro del "Terre Forti" di Villafranca Tirrena, l´attesissima finale play-off contro un Gi.Fra.Milazzo questo pomeriggio apparso sottotono soprattutto in alcuni dei suoi elementi chiave e che si è dovuto inchinare alla prova corale di tutti i rossoblù scesi in campo, che con grande umiltà, ma con grande consapevolezza nei propri mezzi, hanno finito per imperversare nelle maglie della forte compagine di Maurizio Lombardo, che dopo una stagione condotta ad altissimi livelli e giunta all´appuntamento con lo scontato ma ingrato ruolo di favorita, ha finito col pagare a caro prezzo la "fame" di vittorie di un gruppo che cresciuto sotto le ali della scuola calcio rossoblù ed alla guida sapiente di Piero Pino, ha raccolto anni di sacrifici in un pomeriggio trionfale per i colori torresi.

L´immagine emblematica di una stagione, è quella della corsa sfrenata dei 18 verso la tribuna e del tecnico che quasi un metro sopra...il terreno di gioco, non sta più nella pelle per un risultato che è frutto di anni di lavoro condotti con grande serietà ed abnegazione, seguito da questo gruppo di giovani che con applicazione ed impegno costanti, accompagnati ad un grande senso di rispetto verso la società, il mister e la maglia che indossano, non hanno mai lesinato energie, producendosi in questi play-off in un crescendo rossiniano che ha stravolto tutti i pronostici, consegnando alla società di Viale Europa, un trionfo che mancava dalla bacheca dal 2005 e con esso, il diritto a partecipare al Campionato Regionale Giovanissimi della prossima stagione.

Per il Gi.Fra., la grande delusione per il traguardo svanito in dirittura d´arrivo, non deve cancellare quanto di buono fatto dal sodalizio milazzese che ha dominato il girone eliminatorio, imponendosi con facilità quasi irridente nel Triangolare della Seconda Fase.

Se i vari Grosso, Abbriano, Vitale, Crisafulli e via via tutti gli altri, non ce l´hanno fatta, è stato solo perché davanti c´era un Torregrotta ferocemente determinato e che ha fatto tesoro delle sconfitte rimediate nell´arco della stagione contro gli stessi avversari, mettendo a frutto le armi a propria disposizione, grazie anche ad una sapiente disposizione tattica del tecnico.
Gara correttissima per tutto l´arco dei 70´, se si eccettua una piccola scaramuccia tra Crimaldi e Vitale a 5´ dalla conclusione delle ostilità, quando sotto di due reti, la formazione mamertina, vedeva sfuggire di mano l´ambito traguardo.
Per il resto, grande fair-play sin dall´arrivo delle due compagini, a dimostrazione del rispetto reciproco che va ben oltre la competizione e che hanno consentito al numeroso pubblico presente di assistere ad un pomeriggio nel quale a vincere è stato soprattutto lo sport.

Dopo una prima fase di gioco nel corso della quale è il Gi.Fra. ad esercitare una marcata supremazia territoriale, ben controllata tuttavia negli ultimi 16 metri dalla retroguardia torrese, al 16´ sono proprio i rossoblù ad avere la prima nitida azione da gol con Sapienza che viene "imbeccato" da un assist di Sittineri. La conclusione dell´attaccante rossoblù, viene però deviata in corner.
Un minuto più tardi il risultato si sblocca sugli sviluppi di una manovra che parte dalla metà campo torrese con Irrera, che dalla propria trequarti vede Augusto Sittineri lanciarsi in corridoio e lo serve in profondità. Il capitano rossoblù, si invola sulla non impeccabile chiusura di un avversario e presentatosi dinanzi ad Adella sulla sinistra, insacca mandando la sfera dalla parte opposta.
Il Gi.Fra. reagisce prontamente allo svantaggio, ma i suoi tentativi si infrangono contro un´autentica diga eretta dinanzi a Federico Meo da un Carmelo Giorgianni insuperabile, coadiuvato da Luca Mondo a destra, Salvator Mamola sulla sinistra e Adriano Abate a far coppia centrale, oggi in giornata di grazia.

Cosicchè, gli unici pericoli per la porta rossoblù, arrivano da tiri dalla lunga distanza, sui quali Meo, si produce in interventi risolutivi al 24´ su tentativo di Grosso, al 28´ su punizione dai 35 metri di Aron Vitale ed alla mezz´ora su conclusione di Cambria.
Per il Torregrotta, l´opportunità per il raddoppio, arriva al 27´ quando su doppio scambio sull´asse Sapienza-Sittineri, il n.11 rossoblù, mette rasoterra a centro-area per l´accorrente n.10 che anticipa tutti sull´uscita di un incerto Adella, ma tocca debolmente finendo con l´agevolare l´intervento del portiere.

Chiusa la prima frazione sull´esiguo ma importante vantaggio di un gol, ci si attende il prevedibile forcing milazzese di inizio di una ripresa che di minuto in minuto, vede l´undici mamertino perdere di consistenza, mentre il Torregrotta che comincia a vedere sempre più da vicino il traguardo, prende coraggio e imperversa nella metà campo del Gi.Fra. con contropiedi micidiali che mettono scompiglio nella retroguardia milazzese.

Già al 5´ del secondo tempo, Angelo Falcone ruba palla all´altezza della linea di centrocampo e con la manovra rossoblù che si distende, vede Sapienza libero sulla sinistra e lo serve in profondità, ma il n.11 torrese, non è lucido al momento del tiro, consentendo ad Adella di neutralizzare in tuffo.
Al 15´ della ripresa, comincia il Mamola-show con una punizione dai 25 metri, sulla quale Adella si fa trovare pronto alzando sopra la traversa.
Al 21´ nuovamente Sapienza ha sui piedi il pallone del 2-0, ma si fa ipnotizzare ancora una volta dall´estremo difensore avversario che al 28´ salva sull´ennesima incursione in contropiede della premiata ditta Crimaldi-Sittineri, ma deve arrendersi sul conseguente angolo battuto dalla sinistra da Sittineri che mette in mezzo, dove più lesto di tutti è Angelo Falcone che controlla e piazza nell´angolino basso alla destra di Adella, il pallone del 2-0 che fa esplodere di gioia il "Terre Forti" di sponda rossoblù.

Il Gi.Fra., che poco prima del gol di Falcone, aveva dovuto subire la sostituzione di un Abbriano oggi non al top, è visibilmente alle corde e come un pugile sul ring, il Torregrotta assesta il colpo del k.o. definitivo 3´ più tardi quando su un´altra ripartenza, Mamola riceve palla all´interno dell´area di rigore e trova lo spiraglio giusto per insaccare sulla sinistra, il gol dell´apoteosi.

Messo in ghiaccio il risultato, dalle due panchine si dà inizio alla sarabanda delle sostituzioni, con tutti i rossoblù che scendono in campo e trovano con l´inedito tandem d´attacco, Battaglia-De Vita, la possibilità di battere a rete, ma sarebbe stata una punizione troppo severa per un Gi.Fra. cui no nresta che augurare un pronto riscatto nella semifinale play-off Allievi domani mattina contro il Santa Teresa e l´arrivederci a presto magari nel Campionato Regionale.
Giunge poi il triplice fischio del signor Scardino, che a parte qualche "chiamata" che ha lasciato un po´ perplessi, non ha affatto demeritato, tenendo sotto controllo una partita che comunque nonostante l´importanza della posta in palio, si è mantenuta su livelli di estrema correttezza.

Tutti in campo a festeggiare e a fare la ola sotto la tribuna occupata dai supporters torresi, Negli spogliatoi, momenti di gioia mista a commozione all´arrivo del piccolo Lele Trovato che tra un coro e l´altro, ha gioito e cantato con il fratello Peppe e con tutti i ragazzi per un successo dedicato a lui, diventato ormai la mascotte della squadra
.
Il Torregrotta torna sul gradino più alto dei Giovanissimi Provinciali 8 anni dopo, un nuovo grande risultato per i ragazzi, per il tecnico e per la società che conferma l´ottimo lavoro del settore giovanile.

Sabato 27 aprile 2013...il Torregrotta Giovanissimi è Campione Provinciale!!!
Grazie ragazzi!!!


GIOVANISSIMI DA FAVOLA. IL SOGNO SI AVVERA - Prova superlativa dei rossoblù Campioni del C.P.Messina. Travolto il Gi.Fra.Milazzo. Si vola ai Regionali

PER VEDERE LE FOTO, CLICCA QUI

Realizzazione siti web www.sitoper.it