27 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

GIOVANISSIMI, DISTRAZIONE FATALE - Al Comunale, i rossoblù piegati a 9´ dal termine dal Giardini. Classifica immutata.

27-01-2014 07:00 -

CAMPIONATO REGIONALE GIOVANISSIMI - GIRONE C - 18^ GIORNATA - 5^ DI RITORNO
TORREGROTTA (ME) - Campo Sportivo Comunale - domenica 26/1/2014 - ore 10,00


TORREGROTTA - 1
GIARDINI NAXOS - 2


MARCATORI: 12´ p.t. D´Agostino (G), 13´ s.t. Giorgianni (T), 26´ s.t. Nocera (G)

TORREGROTTA: Meo, Irrera, Bellamacina (14´s.t.Scarpino), Scattareggia, Giorgianni, Merlino, Di Pietro (30´ s.t. Battaglia), Sidoti Olivo (22´ p.t. Lisa), Giunta (1´ s.t. De Vita), Villari, Donato (32´ p.t. Barsan)
all.: P.Pino

GIARDINI NAXOS: Indiana, Schinocca (19´ s.t. Gulotta), Naro, Di Fini, Campagna, Caltabiano, Casablanca (33´ s.t.Alecci), Nocera, Saetta (37´s.t. Caggegi), D´Agostino, Stagnitta
all.: G.Vitale

ARBITRO: Giuseppe Andrea ALIQUO´ (Messina)

ANGOLI: 6-3 per il Giardini Naxos (p.t.4-1)
RECUPERO: 1´ + 4´
AMMONITI: 21´ s.t.Irrera (T), 26´ s.t. Giorgianni (T)
OFF-SIDES: 2-1 per il Torregrotta (p.t.0-0)

Una zampata a 9´ dal termine del capitano jonico Nocera, regala una vittoria utile solo per le statistiche al Giardini Naxos, già salvo ma al tempo stesso virtualmente tagliato fuori dai play-off e costringe i "Giovanissimi" del Torregrotta ad uno stop che per quanto indolore ai fini della classifica, brucia parecchio nel clan rossoblù, al termine di una partita vinta dagli ospiti in virtù di una condotta di gara ordinata e con pochi fronzoli, ma durante la quale i rossoblù non hanno demeritato, giungendo al pari con capitan Giorgianni (al primo centro stagionale) e rendendosi autori della ormai solita gara generosa e tenace, alla quale, per l´arrembante finale di cui sono stati protagonisti, è mancata solo la ciliegina di un risultato utile.

Passano dunque gli ospiti che si impongono 2-1 ma per il Torregrotta in classifica cambia poco o nulla, visto che le dirette concorrenti, in attesa del posticipo di domani con tanto di "maglia nera" in palio tra Futura e Riviera Messina Nord, segnano tutte il passo.
L´avvio è di quelli al fulmicotone, con l´undici jonico che già dopo 10" tenta la via della rete con D´Agostino che risulterà per l´intero arco del match, un autentica spina nel fianco dei rossoblù, ma la parabola descritta dal tiro del n.10 del Giardini, sorvola l´incrocio alla destra di Meo.
Il Torregrotta replica all´8´ con Giunta che penetrato da posizione leggermente decentrata sulla sinistra, viene contrato al momento del tiro da Caltabiano che rimedia in angolo.

La partita va avanti senza grandi sussulti, ma al 12´ giunge improvviso il vantaggio ospite con D´Agostino che riceve palla al limite e batte Meo proteso in tuffo, con un preciso diagonale che si insacca quasi sotto l´incrocio alla destra dell´estremo difensore torrese.
Il gol scuote la formazione di Piero Pino che tenta l´immediata reazione con Giunta che fa da sponda a Villari con rasoterra di quest´ultimo dai 25 metri sul quale Indiana si distende, bloccando sulla sua destra.
Al 22´ il Giardini va vicino al raddoppio con un lancio in profondità che taglia l´intera retroguardia torrese per lo scatto di D´Agostino che decentrato sulla sinistra, indirizza rasoterra verso l´angolo più lontano. Meo chiude lo specchio della porta e tocca di quel tanto che gli permette di rifugiarsi in angolo.
Lo stesso D´Agostino, al 33´ sfrutta un´indecisione di Giorgianni e si presenta da posizione defilata davanti all´estremo difensore locale che intercetta il tentativo di conclusione verso il primo palo.

La ripresa si apre con una respinta di Meo dopo 2´ di gioco su ennesimo tiro di D´Agostino. Risponde il Torregrotta un minuto più tardi con una punizione calciata da Lisa, sulla quale Indiana salva come può.
La squadra di casa prende coraggio e inizia a presidiare con maggiore insistenza la metà campo jonica. Meritato, giunge al 13´ il premio del pari che scaturisce da un calcio di punizione battuto dallo specialista Lisa sul lato corto dell´area alla sinistra del fronte d´attacco torrese. Il traversone a mezza altezza indirizzato verso il primo palo, trova Giorgianni pronto all´appuntamento con la sfera per l´inzuccata che ristabilisce l´equilbrio nonostante l´estremo tentativo di un Indiana apparso incerto nella circostanza.

Ci si attende un Torregrotta più determinato nella ricerca del gol vittoria, ma sono gli ospiti ad andare con più convinzione in avanti e dopo un calcio piazzato centrale di De Fini che al 22´ chiama Meo all´intervento, al 26´ tornano avanti nel punteggio ancora sugli sviluppi di una palla inattiva calciata dalla sinistra con spiovente in area sul quale Nocera è il più lesto di tutti, insaccando con un delizioso tocco che mette fuori causa l´intera retroguardia rossoblù (nella foto).
Nei minuti restanti, il commovente forcing della squadra torrese, produce solo qualche calcio di punizione che non sortisce effetto alcuno.

Si arriva così al triplice fischio del signor Aliquò che manda le squadre negli spogliatoi. Festa contenuta nello spogliatoio ospite. Aria mesta in quello rossoblù, dove comunque resta la convinzione di aver tenuto validamente testa ad una buona compagine e che l´appuntamento con giorni migliori è solo rimandato.
Viene da pensare alle esternazioni di qualche giocatore ospite all´ingresso in campo nel vedere qualche faccia nuova tra i piccoli rossoblù...in realtà sono sempre gli stessi, di nuovo c´è solo lo spirito battagliero di una squadra che di settimana in settimana si appresta a conquistare il traguardo di una permanenza che potrebbe essere più vicino già alle 18,30 di sabato prossimo dopo la trasferta dell´Annunziata sul campo del Riviera Messina Nord.

PER VEDERE LE FOTO, CLICCA QUI

Realizzazione siti web www.sitoper.it