23 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

GIOVANISSIMI, E´ MANCATA SOLO LA CONVINZIONE - A Villafranca Tirrena, la squadra di Piero Pino sfiora il colpaccio. Il derby si chiude sullo 0-0

01-12-2013 18:25 -
CAMPIONATO REGIONALE GIOVANISSIMI 2013/14 - GIRONE C
11^ GIORNATA DI ANDATA
VILLAFRANCA TIRRENA (ME) - Comunale "D.Fagnani" - domenica 1/12/2013 ore 10


ATL.VILLAFRANCA - 0
TORREGROTTA - 0


ATL.VILLAFRANCA: Amato, Cannata (4´ s.t. De Luca), Presti, Giunta, Schepis, Andronaco, Maiorana (7´ s.t. Policastrese), Romano, Sergi, Mici, Patti
A disp.: Gullì, Tricomi, Capilli, Severo
All.: G.Presti

TORREGROTTA: Meo, Irrera, Bellamacina (´99), Scarpino (14´ s.t.Battaglia), Giorgianni, Merlino, Barsan (34´ s.t. Scattareggia), Santoro (17´ s.t. Donato), Lisa, Villari, De Vita
A disp.: La Spada, Sidoti Olivo, Bellamacina (´00)
All.: P.Pino

ARBITRO: Marco Giuliani di Barcellona Pozzo di Gotto

ANGOLI: 4-3 per il Torregrotta (p.t.3-0)

AMMONITI: 28´ p.t. Giunta (AV), 35´ s.t. Presti (AV)

OFF-SIDES: 1-0 per il Torregrotta (p.t.1-0)

RECUPERO: 4´ + 2´


Termina a reti bianche il derby in chiave permanenza tra i Giovanissimi dell´Atletico Villafranca ed il Torregrotta, che al "Fagnani", coglie un buon pari che permette al manipolo di Piero Pino, di mantenere inalterate le distanze da una diretta rivale, chiudere per la seconda settimana di fila con la porta indenne e conquistare il primo punto in trasferta di questa stagione tra i Regionali.

La gara, giocata dinanzi ad un discreto pubblico con larga e "rumorosa" rappresentanza torrese, in una mattinata caratterizzata da una sottile ma persistente pioggia, ha visto il Torregrotta marcare una leggera supremazia territoriale per qusi tutto l´arco del match, non concretizzata però per via di una mancanza di incisività negli ultimi 16 metri, dimostrata dal fatto che le vere opportunità per i rossoblù torresi, sono giunte da conclusioni dalla distanza, con le quali a turno, Lisa e Villari hanno provato ad insidiare il portiere avversario.

Poche ma insidiose, le opportunità per l´Atletico Villafranca, sulle quali Meo ha risposto alla sua maniera, dando tranquillità ad un reparto nel quale capitan Giorgianni ha fatto la sua parte con pregevoli chiusure che hanno disinnescato sul nascere le iniziative locali.
Ne è conseguito un risultato "ad occhiali" che lascia forse qualche pizzico di rammarico in casa torrese, dove con un po´ di lucidità in più in fase conclusiva, si sarebbe potuti tornare dal "Fagnani" con l´intera posta in palio.

La cronaca si apre con una manovra in velocità, partita dalla trequarti di campo rossoblù e coordinata da Lisa che porgeva a De Vita, anticipato di un soffio da Amato sottorete.
Al 21´ il Torregrotta batte una punizione con Barsan, il cui tentativo finisce di un palmo sopra la traversa.
Alla mezz´ora, rossoblù pericolosi ancora su calcio piazzato battuto da Lisa che impegna Amato in due tempi.
Un minuto più tardi, l´Atletico Villafranca si rende minaccioso in area torrese con Mici che da posizione defilata sulla destra, si accentra leggermente e fa partire un tiro indirizzato verso l´angolo opposto. Meo è attento e distendendosi, sventa l´opportunità.
Sul ribaltamento di fronte, una pregevole triangolazione in area tra Barsan e De Vita, non viene finalizzata da quest´ultimo, anticipato al momento del tiro.

La ripresa si apre con l´Atletico Villafranca più propositivo. Cosiccè al 3´ sul primo tiro dalla bandierina per i locali, Meo vede sbucare il pallone all´ultimo istante, producendosi in un intervento d´istinto risolutore. Sulla respinta, la palla giunge al limite a Mici che tenta la soluzione trovando però l´estremo rossoblù pronto a bloccare la sfera.

Il Torregrotta torna a dettare i tempi della gara ed al 9´ usufruisce di un nuovo calcio piazzato dalla distanza, che Lisa manda di poco sopra la traversa, con la sfera che assume una traiettoria che dà in tribuna l´illusione del gol.

Nel finale di gara, le migliori occasioni per i rossoblù per portare a casa i tre punti. Al 32´ tocca a Villari, in corsa, calciare dai 20 metri. Amato respinge come può sul bolide del n.10 oggi in maglia bianca, ma nessun giocatore torrese è pronto per ribadire in rete.
I titoli di coda scendono sul calcio di punizione battuto da Lisa nel primo dei due minuti di recupero concessi dal barcellonese Giuliani, quando la conclusione diretta verso lo specchio della porta avversaria, lambisce il palo alla destra di Amato, terminando sul fondo e con essa riponendo definitivamente le speranze di un successo corsaro contro un combattivo e volenteroso Atletico Villafranca, che ai punti, i ragazzi di Piero Pino avrebbero meritato e, chissà, forse anche potuto ottenere con un po´ di convinzione in più in campo.

Nulla comunque è compromesso, perché la classifica continua a sorridere, anche se domenica al Comunale, il calendario propone sul cammino di Giorgianni e compagni il forte Messina Sud, quest´oggi nettamente vincitore (7-0) ai danni della malcapitata Futura Brolo.


PER VEDERE LE FOTO, CLICCA QUI

Realizzazione siti web www.sitoper.it