28 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

GIOVANISSIMI, IL DIGIUNO CONTINUA - A Giammoro, la squadra di Borelli subisce a metà ripresa il gol-partita del Comprensorio. Vano il generoso serrate-finale. Rossoblù alla quinta sconfitta consecutiva.

19-11-2015 06:00 -


Ancora una volta una prova di grande sacrificio ed il cuore gettato come sempre oltre l´ostacolo, non sono stati sufficienti ai Giovanissimi Regionali del Torregrotta, che nel turno infrasettimanale della 10^ di andata, tornano sconfitti dal derby nella vicina Giammoro, pagando di fatto e a caro prezzo, l´unico vero errore di una partita che nonostante tutto, ha visto l´undici di Beppe Borelli, controllare gli avversari e solo in sporadiche circostanze, rischiare davvero qualcosa.

C´è voluta un´inzuccata a metà ripresa del n.9 locale, Cucinotta, su spiovente da calcio d´angolo, gentilmente regalato nella circostanza dalla retroguardia rossoblù, per spezzare l´equilibrio e far pendere la bilancia dalla parte della compagine di mr.De Gaetano. Il pallone, colpito di testa dall´indisturbato attaccante pacese appostato sul palo più lontano, si insacca infatti nell´angolino opposto, scavalcando un Foti, il giovane e promettentissimo portiere del Torregrotta, nell´occasione però non esente da responsabilità .

Nel finale di gara, Borelli, squalificato ed in gradinata al pari del suo dirimpettaio De Gaetano, appostato sul versante opposto al di là del recinto (bella e per certi versi appassionate, quasi uno spettacolo nello spettacolo, la sfida a distanza e a colpi di ugola tra i due tecnici appiedati dal Giudice Sportivo e costretti ad alzare i decibel dei loro suggerimenti tecnici...ndr) , tenta il tutto per tutto, rimpiazzando l´evanescente Antonazzo con un Francesco Arizzi al rientro dopo alcune gare di stop precauzionale e ancora non in perfette condizioni.

Proprio il giovane centrale, originario di Valdina, sul finire si trova in area a dover calciare al termine di un assolo sulla destra dello sgusciante Di Mento, ma svirgola la sfera, mandandola abbondantemente sul fondo.

Il concitato e generoso finale di gara, vede ancora i rossoblù catapultarsi in area avversaria e allo scadere del recupero, su calcio d´angolo di Di Mento, il pallone giunge nell´area piccola dove l´estremo difensore della formazione di casa anticipa tutti in mischia e blocca a terra la sfera (nella foto), qualche istante prima che il triplice fischio del signor Milone decreti la fine delle ostilità per lasciare spazio ai comprensibili momenti di esaltazione collettiva nelle file locali, cui fa riscontro la delusione dipinta sui volti dei ragazzi rossoblù che possono tuttavia uscire anche stavolta a testa alta dal rettangolo di gioco e con fieri propositi di riscatto per il prossimo impegno .
Arriva infatti la quinta battuta d´arresto consecutiva per Foti e compagni, che hanno smarrito la via della rete che non arriva ormai dalla settima giornata (l´illusorio vantaggio contro il Giardini Naxos, firmato da Di Mento...ndr) e che domenica al Comunale, ospiti i barcellonesi dell´Or.Sa., devono tentare il tutto per tutto per interrompere la spirale negativa e riprendere la corsa verso zone di classifica più tranquille.

Realizzazione siti web www.sitoper.it