25 Settembre 2021
NEWS
percorso: Home > NEWS

GIOVANISSIMI, PERICOLOSISSIMO "HARAKIRI" - In vantaggio nel primo tempo con Marchese, i rossoblù sprecano il raddoppio e cedono nel finale.

17-02-2015 07:00 -



CAMPIONATO REGIONALE GIOVANISSIMI GIRONE D - 21^ GIORNATA - 8^ DI RITORNO
TORREGROTTA (ME) - Campo Sportivo Comunale - domenica 15/2/2015 ore 10,30




TORREGROTTA - 1
GIARDINI NAXOS - 2


MARCATORI: 10´ Marchese (T) , 21´ s.t. e 35´+2´ s.t. Caltabiano N.(G)


TORREGROTTA: Foti, Di Pietro, Arizzi, D´Angelo (26´ s.t. Di Mento), D´Andrea, Giunta, Abate, La Spada, De Vita, Lisa, Marchese
a disp.: Antonazzo, Saporita, Caselli, D´Angelo, Sfameni.
All. P.Bonarrigo

GIARDINI NAXOS: Gasparini, Schinocca, Comodo (24´ s.t. Ferrau´), Patanè, Triolo , Caltabiano, Geraci (8´ s.t. Centi), Calandra, Patanè S. (15´ s.t.Caltabiano N.), Sgroi, Vecchio.
All: G. Vitale

ARBITRO: G. Aliquo´ di Messina

ANGOLI: 5-3 per il Giardini (p.t.4-3 )

RECUPERO: 1´ - 4"

OFF-SIDES: 2-1 per Torregrotta (p.t .1-1)

AMMONITI: Lisa (T ) per proteste , Comodo (G) per gioco scorretto.

"Harakiri" casalingo dei Giovanissimi rossoblù che al Comunale, complici due grossolani svarioni difensivi nella seconda parte della ripresa, buttano al vento il prezioso vantaggio con il quale erano andati al riposo e al termine di una gara generosa quanto sfortunata, cedono l´intera posta in palio ad un cinico Giardini Naxos che con questo successo affianca (e supera in virtù del doppio confronto) l´undici torrese che, fallito il possibile "match-point" per la permanenza diretta, piomba pericolosamente all´interno della zona play-out.

Avvio di gara tutto di marca tirrenica, con i ragazzi di Pippo Bonarrigo che pigiano sull´acceleratore sin dal fischio d´inizio e si presentano al tiro già al 1´ con Lisa che raccolta una respinta della difesa ospite, tira fuori di poco alla destra del portiere giardinese.

All´8´ De Vita difende la sfera e lancia sulla destra il compagno di squadra Abate che non inquadra la porta.
L´ottima partenza dei rossoblù, viene premiata al 10´ quando Abate dalla destra, calibra un cross a centro-area per l´accorrente Marchese, che corregge lo spiovente insaccando alle spalle di Gasparini per l´1-0 torrese.

Al 20´ si fanno vivi gli ospiti con Sgroi. La conclusione del n.10 del Giardini, trova Foti pronto alla parata.

Al 27´, il Torregrotta avrebbe l´opportunità per raddoppiare, ma il tiro dalla destra del n.7 torrese a conclusione di un pregevole triangolo con Marchese, risulta debole e facile preda dell´estremo difensore jonico.

Il secondo tempo vede il Giardini proiettarsi subito pericolosamente nella metà campo locale. Ci prova Geraci al 2´, dalla sinistra, con un tiro a giro sul quale Foti, in dubbio fino all´immediata vigilia del match, si supera smanacciando la sfera e consentendo alla retroguardia torrese di liberare l´area.

Al 6´ break del Torregrotta con Marchese che lanciato a rete da Lisa, conclude da entro l´area debolmente tra le mani di Gasparini.
Due minuti più tardi, tocca a De Vita insidiare la porta ospite. L´attaccante rossoblù, semina lo scompiglio sul versante destro saltando un paio d´avversari, poi scaglia dal limite un tiro che si spegne sul fondo alla sinistra del portiere.
L´occasione per chiudere il match si presenta però all´11´, quando sugli sviluppi di un corner calciato da D´Angelo, Marchese, ben appostato sul secondo palo, conclude di testa a portiere battuto, fallendo clamorosamente la mira da pochi passi.

L´ennesima opportunità fallita, innervosisce i locali mentre nelle file ospiti, mr.Vitale opera il cambio che si rivelerà decisivo, inserendo il giovanissimo Caltabiano che al 21´ su avventato retropassaggio di D´Andrea per Foti, sfrutta l´indecisione del portiere e rimpallando il goffo tentativo di rinvio, manda la sfera ad insaccarsi, ristabilendo la parità.

La risposta del Torregrotta non si fa attendere, con l´ingresso del piccolo Rosario Di Mento che in tre occasioni sfiora il nuovo vantaggio per i suoi.
Al 28´, appena entrato, lanciato sull´out di sinistra, penetra in area ma conclude di poco a lato sull´uscita del portiere avversario.
Alla mezz´ora esatta, dopo una sgroppata di Abate conclusa con cross dal fondo, la palla giunge a Di Mento che in scivolata spizzica di quel tanto da mettere fuori causa il portiere ospite, sfiorando il palo alla sua destra.

Allo scadere del tempo regolamentare, lo stesso attaccante rossoblù, con un tiro al volo di poco entro l´area, fa gridare al gol, ma la sfera sibila di poco sulla traversa.
La gara, per quanto "stregata", sembra incanalarsi sui binari di un pareggio che comunque lascerebbe immutate le posizioni in graduatoria con una giornata in meno da disputare, ma nel secondo dei quattro minuti di recupero, si materializza la beffa che condanna i rossoblù ad una grave sconfitta. E´ ancora uno svarione difensivo a lasciare completamente smarcato il n.14 Caltabiano, ancora lui, che in diagonale al volo, insacca nell´angolo più lontano della porta difesa da Foti, regalando ai suoi una vittoria di platino sul campo di una diretta concorrente e gettando nello sconforto il clan rossoblù atteso adesso ad un rovente finale di campionato che già domenica 22 nell´insidioso catino di C.da Aranciarelle, vedrà Marchese e compagni, rendere visita al temibile Curcuraci.

Realizzazione siti web www.sitoper.it