25 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

GIOVANISSIMI, PUNIZIONE TROPPO SEVERA - Avanti di un gol al 23´ della ripresa, la rimaneggiata compagine di Borelli, subisce nel recupero il gol del sorpasso.

01-11-2015 21:00 -


CAMPIONATO REGIONALE GIOVANISSIMI - GIRONE C - 7^ GIORNATA
TORREGROTTA (ME) - Campo Sportivo "Comunale" - domenica 1/11/2015 - ore 10


TORREGROTTA - 1
GIARDINI NAXOS - 2


MARCATORI: 23´ s.t. Di Mento (T), 26´ s.t.Liotta (GN), 35´+1´ s.t. Caltabiano (GN)

TORREGROTTA: Panzera, Duca, P.Saporita, Bertino, Caselli, Antonazzo, Abate, La Spada, Di Mento, V.Saporita, D´Angelo
A disp.: Sfameni, Arizzi, Cannistrà
All.: G.Borelli

GIARDINI NAXOS: Mauro, Sousa (25 p.t.La Rocca), Raciti, Patanè, Scalisi (15´ s.t. Caltabiano), Muratore (15´ s.t. Cavallaro), Liotta, Calandra, Dilettoso, Vecchio, Geraci
A disp.: Ballarino, Giovane, Isgrò, Panebianco
All.: C.Curcuruto

ARBITRO: Alessio Costa (Messina)

ANGOLI: 5-3 per il Giardini Naxos (p.t.2-2)

AMMONITI: 10´ s.t. Liotta (GN), 23´ s.t. Di Mento (T), 24´ s.t. Antonazzo (T)

OFF-SIDES: 3-0 per il Torregrotta (p.t.0-0)


Seconda sconfitta consecutiva nel giro di 4 giorni per i Giovanissimi Regionali del Torregrotta che al Comunale sono costretti a cedere l´intera posta in palio ad un Giardini Naxos pratico e spietato nello sfruttare in maniera letale, gli errori sottoporta del primo tempo e le condizioni rimaneggiate della formazione torrese, che priva del suo portiere Samuele Foti, squalificato per un turno dal Giudice Sportivo e del centrale difensivo Francesco Arizzi, ha tenuto orgogliosamente il campo per tre quarti di gara, cedendo solo nei minuti di recupero.

Il passo falso odierno, fa scivolare ulteriormente in classifica l´undici di Beppe Borelli, nella giornata in cui ben tre gare sono state rinviate a causa del maltempo mentre nelle restanti due che si sono disputate, Jonica e Curcuraci da un lato e Or.Sa e Comprensorio dall´altro, hanno finito col dividersi la posta in palio.
Il tutto, alla vigilia del severo confronto di domenica prossima, quando Simone Abate e compagni, dovranno recarsi al "Marullo" per rendere visita al Camaro.

La cronaca si apre con il Torregrotta che imperversa nella metà campo ospite, creando tre nitide occasioni da rete nello spazio di 4´.
Si comincia con Abate al 5´che servito da Antonazzo, si presenta dinanzi a Mauro, il portiere degli jonici ma conclude debolmente consentendo al n.1 ospite di metterci una pezza con l´aiuto della retroguardia che spazza l´area.

Al 7´ lo stesso Abate, in percussione dal vertice sinistro dell´area del Giardini Naxos, conclude verso lo specchio della porta, trovando Mauro pronto a salvare la propria porta dalla capitolazione.

Al 9´ incursione di Bertino dalla sinistra, traversone di quest´ultimo dal fondo per l´accorrente Antonazzo che giunge con un attimo di ritardo all´impatto con la sfera.

Al 20´, si fanno vivi gli ospiti sul primo corner a loro favore, calciato da Liotta con sfera che attraversa pericolosamente l´intera area piccola difesa da Panzera.

Due minuti più tardi, il portiere rossoblù si salva come può su un tiro dalla distanza di Dilettoso.

Al 25´ il Giardini Naxos va vicino al vantaggio con Vecchio che scattato sul filo del fuorigioco si presenta davanti a Panzera e tenta un pallonetto che si spegne a lato di un soffio.

Il tempo si chiude su un tentativo dai 20 metri di Rosario Di Mento, il cui tiro forte ma centrale, è facile preda del portiere ospite.

La ripresa si apre col Torregrotta subito in avanti con una veloce manovra che porta dopo appena 40 secondi Saporita in area jonica e conclusione di Di Mento, che si perde a lato alla destra di Mauro.

La replica ospite non si fa attendere e arriva al 2´ con Liotta che raccoglie al limite un cross dal fondo ma non inquadra lo specchio.

Al 5´ ancora gli ospiti minacciosi in area rossoblù con Dilettoso che entrato in area vince un contrasto quasi sulla linea di fondo e a pochi passi dalla porta, conclude con un tiro sul quale Panzera con l´aiuto del palo, riesce a sventare.

Il Giardini Naxos prende sempre più consistenza e un minuto più tardi, un traversone basso dalla sinistra non viene finalizzato da Patanè che manca l´impatto con la sfera davanti alla porta difesa da Panzera.

L´estremo rossoblù, si disimpegna al meglio al 17´ quando blocca a terra in uscita, un pallone filtrante in area, anticipando il neo-entrato Caltabiano lanciato a rete.

Al 23´ il Torregrotta sblocca il risultato su calcio di punizione battuto da Di Mento che aggira la barriera e manda la sfera ad insaccarsi a fil di palo alla sinistra del portiere.

Al 25´ l´episodio chiave del match, quando Abate viene vistosamente strattonato all´ingresso dell´area di rigore ospite. Il direttore di gara non ravvisa gli estremi per la massima punizione e lascia correre. Sul capovolgimento di fronte, il Giardini Naxos guadagna una punizione "indiretta" dai 25 metri in posizione decentrata sulla destra, della quale si incarica Liotta che contrariamente all´indicazione dell´arbitro, indirizza direttamente verso il sette alla destra di Panzera riequilibrando le sorti dell´incontro.

Sulle ali dell´entusiasmo per il pareggio ottenuto, il Giardini Naxos, forte anche degli innesti operati nella ripresa, chiude il Torregrotta nella propria metà campo e va a caccia del colpo risolutore che dopo aver sfiorato al 28´ con Geraci dal limite, sul quale Panzera a pugni uniti salva in angolo e al 35´ con Vecchio che dal limite manda la sfera a sibilare poco a lato alla destra di Panzera, coglie nel primo dei tre minuti di recupero con Caltabiano che intercetta un traversone dalla sinistra e in piena area rossoblù, di destro, batte l´incolpevole Panzera per la seconda volta con un tiro che termina la sua corsa nell´angolo alla destra del portiere torrese.

Realizzazione siti web www.sitoper.it