26 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

GIOVANISSIMI REGIONALI, ALTRO PAREGGIO CHE PESA - Contro il forte Camaro finisce 1-1 e Foti neutralizza anche un rigore.

14-02-2016 18:30 -
20´ s.t. Di Mento ha trasformato il calcio di rigore dell´1-1




CAMPIONATO REGIONALE GIOVANISSIMI GIRONE C – 8^ GIORNATA DI RITORNO
TORREGROTTA (ME) – Campo Sportivo Comunale – domenica 14/02/2016 – ore 10



TORREGROTTA – 1
CAMARO 1969 – 1


MARCATORI: 7’ s.t. G.ppe De Marco (C), 20’ s.t. rig.Di Mento (T)


TORREGROTTA: Foti, Polito, Saporita (32’ s.t.Grosso), Bertino, Caselli, Antonazzo, D’Angelo, La Spada (20’ s.t.Arizzi), Azzarà, Di Mento, Abate
A disp.: Panzera, Canistrà, Insana
All.: G.Borelli

CAMARO 1969: Filippini, Di Bella, De Natale, Bonavera, Lembo, G.ppe De Marco (35’ s.t.+3 Bucalo), Mento (22’ s.t. Morreale), Capilli, Rando, Privitera, G.nni De Marco
A disp.: Stracuzzi, Bollori, Mesiti, Vito, Bonansinga
All.: A.Guerrera

ARBITRO: P.Laganà (Messina)

ANGOLI: 4-3 per il Torregrotta (p.t.3-1)

OFF-SIDES: 6-2 per il Camaro (p.t.3-2)

RECUPERO: 0’ + 3’

AMMONITI: 35’ p.t. Lembo (C), 13’ s.t.Bonavera (C), 26’ s.t. Di mento (T), 33’ s.t. Antonazzo (T), 35’ s.t.+1 D’Angelo (T)

ESPULSO: 18’ s.t. Bonavera (C) per doppia ammonizione

Termina senza vinti né vincitori, l’atteso confronto del Comunale tra i Giovanissimi Regionali rossoblù ed i pari età nero-verdi del Camaro. Un gol per parte, due calci di rigore di cui uno neutralizzato, un espulso per somma di ammonizioni e alcuni prodigiosi interventi dei due portieri. Questo in sintesi il racconto dei 73’ vissuti questa mattina nell’impianto di C.da Maddalena, per un match che non ha affatto annoiato il pubblico presente, dal quale è scaturito un risultato che premia la determinazione con la quale i ragazzi di Beppe Borelli, hanno cercato ed ottenuto un pari grazie al quale la squadra tirrenica, muove la classifica per il terzo turno consecutivo, chiudendo il trittico di impegni con le formazioni di alta classifica, con una vittoria e due pareggi che assumono i connotati di una seria ipoteca sulla permanenza diretta.
Di fronte, la forte compagine messinese del Camaro, che giunta al Comunale con un terzo posto da difendere, ha dovuto rallentare la sua corsa, in virtù anche della prova maiuscola fornita dal portiere rossoblù Samuele Foti che oltre ad alcuni interventi salva-risultato, ha persino neutralizzato a 9’ dal termine, il penalty “generosamente” concesso agli ospiti per un intervento dubbio di Antonazzo e calciato senza la giusta angolazione da Privitera, che consentiva al pipelet torrese e della rappresentativa Provinciale al Torneo Brucato, di distendersi in tuffo sulla sua destra e sventare la minaccia.

La cronaca si apre dopo appena 2’ dal calcio d’avvio, quando Abate direttamente su calcio di punizione, indirizza sotto la traversa, costringendo l’estremo peloritano, Filippini, al primo difficile intervento della giornata, rifugiandosi in angolo. Sugli sviluppi dello stesso, la palla attraversa pericolosamente l’intera area piccola senza però trovare alcuno dei rossoblù pronto a ribadirla in rete.

Il Torregrotta si porta nuovamente in zona-gol al 23’ con Di Mento che prova a scavalcare Filippini, il quale fa in tempo a smanacciare in prossimità della linea bianca, anticipando di un soffio l’arrivo in corsa di Abate.

Al 25’ ancora rossoblù in avanti con D’Angelo che dalla propria metà campo, lancia sull’out di sinistra Abate in corridoio. L’attaccante torrese si invola ed entra in area da posizione defilata, ma giunto nei pressi del portiere, non calibra bene il suo sinistro, finendo con l’alzare troppo la mira.

Un minuto più tardi, si fanno vivi gli ospiti con Mento che da fuori non inquadra la porta, con palla che finisce poco a lato alla sinistra di Foti.

Al 28’ D’Angelo direttamente da calcio di punizione dalla destra, prova a trovare il varco giusto con un fendente sul quale nell’area piccola capitan La Spada gira prontamente a rete. Da applausi a scena aperta, l’intervento prodigioso d’istinto di Filippini che da pochi passi nega la gioia del gol.

Al 31’ Foti replica al suo “collega dirimpettaio” esibendosi a sua volta in una deviazione in bello stile su calcio di punizione di Privitera, diretto all’incrocio alla sinistra del portiere rossoblù.

Al 7’ della ripresa però, non può far nulla sul colpo di testa di Giuseppe De Marco che ben imbeccato a centroarea dal gemello Giovanni con un cross dalla sinistra, manda il pallone ad insaccarsi nel sette, dove stavolta Foti non può arrivare.

Dopo la fase di sbandamento nel corso della quale lo stesso Foti, salva di piede su un’incursione dal fondo di Giovanni De Marco, i rossoblù si riorganizzano e pervengono al pareggio al 20’ su calcio di rigore concesso dal signor Laganà per atterramento in area di Abate ad opera di Bonavera che già ammonito 5’ prima, è costretto a rientrare anticipatamente negli spogliatoi.
Della trasformazione si incarica Di Mento che non concede scampo a Filippini, ristabilendo la parità.

Nonostante l’inferiorità numerica, il Camaro avanza il proprio baricentro e cerca con insistenza di riportarsi in vantaggio. L’occasione arriva al 26’ quando in area di rigore torrese, Antonazzo affronta Giovanni De Marco e, nel tentativo di allontanare la sfera, trova in seconda battuta anche il piede dell’avversario che finisce a terra. Per il direttore di gara, malgrado le tiepide proteste locali, è calcio di rigore, con Privitera che si lascia ipnotizzare da Foti e indirizza senza eccessiva convinzione verso l’angolo destro dove Foti in tuffo evita il peggio.

Alla mezz’ora ancora il Camaro in avanti con Di Bella che prova a sorprendere il portiere rossoblù con un “tracciante” in diagonale sul quale Foti interviene in volo sulla sua destra a mano aperta, bloccando in due tempi.

Allo scadere del tempo regolamentare, il Torregrotta avrebbe l’occasione per far sua l’intera posta in palio, ma sul cross dalla bandierina di Abate, Antonazzo in corsa sul secondo palo, colpisce di testa ma non trova lo specchio della porta, mandando a lato l’opportunità sulla quale scendono i titoli di coda.

Realizzazione siti web www.sitoper.it