25 Ottobre 2021
NEWS
percorso: Home > NEWS

GIOVANISSIMI REGIONALI, MISSIONE COMPIUTA! - Pareggio al Comunale contro l´Acireale e per i 2001/02 rossoblù arriva la permanenza. Pattese al play-out col Garden Sport

03-04-2016 20:30 -




CAMPIONATO REGIONALE GIOVANISSIMI – GIRONE C
30^ GIORNATA – 15^ DI RITORNO
TORREGROTTA (ME) – Campo Sportivo “Comunale” – domenica 3/4/2016 – ore 11,30




TORREGROTTA – 0
JUNIORCALCIO ACIREALE – 0


TORREGROTTA: Foti, Polito, Duca, Brtino, Caselli, Arizzi, S.D’Angelo, Grosso, Mondo (1’ s.t.Abate), Di Mento (19’ s.t. La Spada), Azzarà
A disp.: Panzera, cannistrà, Insana
All.: G.Borelli


J.C.ACIREALE: Militello, Raimondo, Carpinato, Pistarà, Privitera, Trovato, Pappalardo, Fichera (15’ s.t. Fisicaro), Perna (12’ s.t. Grassi), Spampinato, Capozzi
A disp.: Patanè


ARBITRO: Antonino CATANESE (Messina)

ANGOLI: 3-1 per lo J.C.Acireale (p.t.2-1)

AMMONITI: 9’ s.t. Raimondo (JCA), 10’ s.t. Perna (JCA), 13’ s.t. D’Angelo (T)

ESPULSO: 8’ s.t. Militello (JCA)

RECUPERO: 0’ + 3’



Finisce a reti bianche la partita di congedo dal proprio pubblico dei Giovanissimi Regionali di Peppe Borelli in versione “quasi Esordienti” per la presenza in squadra di tre classe ’02, altrettanti del 2003 e addirittura un 2004 (Mondo), opposti ad uno Juniorcalcio Acireale, giunto alla “conquista” del Comunale con una formazione viceversa interamente composta dai 2001.

Il risultato, premia così l’undici torrese che ottiene il punticino che cercava per la certezza aritmetica di una salvezza virtualmente già in tasca, ma certificata solo al termine dei 70’ odierni contro la squadra etnea, lasciando alla Pattese, condannata dalla peggiore differenza reti generale rispetto alla Folgore Milazzo, l’onere di disputare il play-out casalingo contro il Garden Sport.

Cronaca non eccessivamente ricca di spunti, stante il vento che ha imperversato sin dal giorno precedente su tutto il versante tirrenico e che per l’intero primo tempo ha soffiato alle spalle della formazione ospite, salvo poi attenuarsi nel corso della ripresa.

Nella prima frazione di gioco, sono gli etnei a presentarsi pericolosamente dalle parti di Foti con Spampinato che al 4’ in percussione si presenta dinanzi al portiere rossoblù, che esce tempestivamente dai pali e fa sua la sfera al limite dell’area e due minuti più tardi con Perna che dal limite impegna severamente l’estremo torrese che con l’aiuto del palo sventa l’occasione da rete.

La ripresa si apre con l’episodio dell’8’ quando un lunghissimo rinvio di Foti aiutanto dal vento, mette in difficoltà il collega dirimpettaio Militello che sull’accenno di pressing del neo-entrato Abate, blocca ingenuamente la sfera fuori dalla propria area di rigore, inducendo il direttore di gara ad estrarre il cartellino rosso diretto al proprio indirizzo, venendo rilevato tra i pali dal compagno di squadra Pistarà.
La susseguente punizione non sortisce effetto, mentre il Torregrotta va vicinissimo al gol all’11’ direttamente su calcio di punizione di D’Angelo dai 35 metri con palla che si stampa sulla traversa ed al 26’ con Abate che sempre su tiro da fermo, trova ancora una volta il montante a dire di no.

Non accade null’altro di rilevante, con le due squadre paghe del risultato fino al triplice fischio che sancisce la “stra-meritata” permanenza del Giovanissimi nel campionato Regionale.

Realizzazione siti web www.sitoper.it