04 Dicembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

GIOVANISSIMI, SUDATA MA PUR SEMPRE VITTORIA - A Milazzo, domata un´ostica Vincenzo Patti. Il vantaggio sulle inseguitrici aumenta.

04-03-2013 19:15 -
38´ Il gol di Roberto Crimaldi per il 3-1 finale
CAMPIONATO PROVINCIALE GIOVANISSIMI - GIRONE A - 14^ G. - 5^ DI RITORNO
MILAZZO (ME) - Stadio delle Palme - lunedi 4/3/2013 - h.15


VINCENZO PATTI - 1
TORREGROTTA - 3


Marcatori: 8´ Calderone (V), 9´ s.t. Mamola (T), 17´ s.t. Sittineri (T), 38´ s.t. Crimaldi (T)

V.PATTI: Todaro (12´ s.t. Milone), Tripoli, Camattari, D´Amico, Parasole, Zingales, Morello, Calderone, Salamone, Delloro (27´ s.t. Sottile), Rizzo
A disp.: Cannistrà, Scolaro, Gitto, Irato, Basile
All.: S.Sergente

TORREGROTTA: Meo (1´ s.t. Trovato), Mondo, Mamola, Villari (17´ s.t. Pruiti Ciarello), Abate, Giorgianni, Crimaldi, Falcone, De Vita (32´ Battaglia), Sittineri, Sapienza (34´ s.t. Donato)
All.: P.Pino

ARBITRO: D.Costa di Messina

ANGOLI: 2-1 per il Torregrotta (p.t.1-1)

RECUPERO: 2´ + 3´

OFF-SIDES: 1-0 per il Torregrotta (p.t.0-0)

AMMONITI: 2´ s.t. Abate (T), 5´ s.t. Tripoli (V), 9´ s.t. Mamola (T), 17´ s.t. Sittineri (T), 23´ s.t. Salamone (V)

ESPULSO: 25´s.t. Tripoli (V) per doppia ammonizione.

Soffre come da tradizione, ma questa volta la spunta, la formazione Giovanissimi del Torregrotta che torna dal "delle Palme" di Milazzo con una vittoria pesantissima, al termine di 70 combattutissimi minuti di gioco, nel corso dei quali l´undici di Piero Pino, dopo un primo tempo assolutamente irriconoscibile per un´eccessiva leziosità in fase di impostazione e concluso sotto di un gol nonostante una quantità industriale di palle-gol mancate per imprecisioni di troppo sottoporta, ha finito poi per legittimare nella ripresa un´evidente supremazia contro un avversario cui bisogna dare atto che ha lottato caparbiamente per rendere amaro il lunedi milazzese dei rossoblù.

Il tema dominante della gara ha visto Angelo Falcone e compagni "fare" la partita, ma è la squadra di casa a passare in vantaggio dopo 8 minuti di gioco quando da un cross dalla bandierina, il pallone si stampa sulla traversa e rientrato in campo, viene prontamente deviato in rete da Calderone.
Subìto il gol, il Torregrotta reagisce e confeziona in rapida successione, alcune ghiotte occasioni da rete con Crimaldi al 15´ (diagonale al volo alto che sibila sulla traversa), De Vita al 17´ su assist di Sapienza (con tiro che si perde alto da buona posizione), Abate al 20´ che non corregge in rete da pochi passi il corner calciato da Sittineri, al 20´ dallo stesso capitano rossoblù che da posizione invitante non inquadra la porta ed al 25´ da Sapienza che da pochi passi non trova lo spunto per ribadire in rete.
Accade così che sull´unica sortita dell´avversario, si rischi di capitolare come avviene al 27´ quando su tipica azione di contropiede, Delloro riceve palla e si invola verso l´area ospite, trovando Meo pronto a chiudere lo specchio della porta e Mamola che sulla deviazione del portiere, allontana definitivamente un pallone pericolosamente nei pressi della linea di porta.
Sul finire della prima frazione (37´), Sittineri pesca tutto solo a centro-area Crimaldi che però spara alto, facendo svanire l´ultima occasione del primo tempo.

Nella ripresa, il Torregrotta si fa più incisivo ed al 3´ Sittineri recupera palla all´altezza della linea mediana e dopo essere avanzato indisturbato, indirizza il sinistro verso la porta difesa da Todaro ma trova la traversa a dire di no.
La pressione rossoblù si fa sempre più insistente e trova il meritato premio al 9´ con Mamola che dai 25 metri indovina una parabola che si spegne alle spalle dell´incolpevole portiere milazzese, riportando il risultato in parità.
Il raddoppio giunge al 17´ su calcio di punizione dalla sinistra, battuto con precisione da Sittineri che manda il pallone nell´angolino opposto dove Milone, da poco subentrato a Todaro, non può far nulla.
La Vincenzo Patti abbozza una reazione che si concretizza in un solo vero tiro diretto verso la porta difesa da Peppe Trovato, ma al 22´ la conclusione di Salamone finisce direttamente contro la traversa, con l´estremo rossoblu ormai fuori causa.
Tre minuti più tardi i padroni di casa, restano in inferiorità numerica per l´espulsione per doppia ammonizione di Tripoli ed il Torregrotta sia pure con qualche apprensione di troppo, riesce a gestire il risultato, finendo col triplicare allo scadere del recupero con Roberto Crimaldi che devia alle spalle del portiere avversario il cross dal fondo di Sittineri.

Va dunque in archivio anche questo successo dei Giovanissimi rossoblù che rafforzano il secondo posto in graduatoria con 30 punti in classifica, alla vigilia dell´impegno casalingo di sabato pomeriggio contro il Venetico, potendo vantare cinque lunghezze di vantaggio sulla terza (il San Filippo del Mela) a 4 turni dal termine.
Come dire...siamo sulla buona strada, ma guai a frenare proprio adesso...

PER VEDERE LE FOTO, CLICCA QUI

Realizzazione siti web www.sitoper.it