25 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

GIOVANISSIMI, UN BUON PARI PER RIACCENDERE I MOTORI - Sotto di due reti col Curcuraci, i ragazzi di Bonarrigo recuperano nel primo tempo e sfiorano il colpaccio nella ripresa.

24-02-2015 13:00 -



CAMPIONATO REGIONALE GIOVANISSIMI - GIRONE D - 22^ GIORNATA - 9^ DI RITORNO
MESSINA - Campo Sportivo "Aranciarelle" - domenica 22/2/2015 - ore 10



J.C.CURCURACI - 2
TORREGROTTA - 2


RETI: 13´ Bonasera (JC), 23´ Spiritosanto (JC), 28´ Lisa (T), 32´ De Vita (T)

J.C.CURCURACI: Fonte, Scimone (13´s.t.Giovannelli), Franco, Foti, Saitta, Fanara, Piccione, Doria, Bonasera, Buscemi, Spiritosanto (2´ s.t.Signorino)
A disp.: Risitano, Capizzi, Di Marzo, Carbone
All.: F.Viscuso

TORREGROTTA: Foti S., Bertino, Arizzi (33´ s.t.Saporita), D´Angelo (12´ s.t. Caselli), D´Andrea, Giunta, Abate, La Spada, De Vita, Lisa, Marchese
A disp.: Antonazzo, Di Mento, Sfameni
All.: G.Bonarrigo

ARBITRO: Fabrizio Ritrovato (Messina)

ANGOLI: 8-3 per il Torregrotta (p.t.4-2)
RECUPERO: 1´ + 3´
OFF-SIDES: 1-1
AMMONITI: Lisa e D´Andrea (T), Saitta (JC)

Con una prova caparbia, i Giovanissimi di Pippo Bonarrigo conquistano un ottimo pareggio sul campo dello Junior Club Curcuraci e tornano a muovere la classifica abbandonando la scomoda terzultima posizione.
Termina 2-2 il confronto disputato sul rettangolo di gioco messinese di C.da Aranciarelle, dove dopo una prima parte di gara nella quale si era temuto il tracollo, i rossoblù con una veemente reazione, riescono dapprima a raddrizzare il match prima dell´intervallo, per poi sfiorare il successo con una ripresa condotta con sufficiente disinvoltura.
Il pari tuttavia, finisce con l´accontentare ambedue i clan che possono guardare con fiducia ad un finale di campionato nel quale poter raggiungere con relativa serenità i rispettivi obiettivi stagionali.

La prima parte di gara è di netta marca messinese, con il Curcuraci che si presenta minaccioso dalle parti di Foti all´8´ su colpo di testa dell´attaccante Spiritosanto, sul quale l´estremo difensore rossoblù non si lascia sorprendere.
Il giovane portiere torrese però, al 13´ deve capitolare su tiro cross dalla trequarti di Bonasera, che trova nel vento un prezioso alleato che fa assumere alla sfera una traiettoria sulla quale Foti interviene ma non riesce a bloccare.
Sugli sviluppi di un´innocua rimessa laterale per i padroni di casa, giunge il raddoppio. E´ l´estroso Spiritosanto che al 23´ riceve palla in area e inventa con un colpo di tacco una "palombella" beffarda che si insacca sotto la traversa dell´incolpevole Foti.

Stordito dal doppio svantaggio, il Torregrotta si scuote ed accorcia le distanze al 28´ con una punizione calciata da Lisa che si insacca sotto la traversa della porta difesa da Fonte. La rete realizzata, infonde maggior fiducia ai ragazzi di Pippo Bonarrigo che approfittando dell´attimo di sbandamento della formazione di casa, si riportano sotto al 31´ con De Vita che chiude un pregevole triangolo con Marchese e appena entro l´area tira di potenza ma viene rimpallato dal centrale difensivo Foti che nega una chiara occasione da rete per gli ospiti.

E´ il preludio del pari torrese, che un minuto più tardi realizza il gol del 2-2 con De Vita, abile a girare prontamente di testa sul primo palo, un corner calciato da Abate.

In avvio di ripresa, il Torregrotta, non pago del pareggio raggiunto, prova ad accaparrarsi l´intera posta in palio ed al 7´ Lisa tenta nuovamente con una punizione delle sue, con la palla che questa volta si infrange contro la traversa.

Ci prova Giunta al 13´, ma il tiro forte e teso si spegne tra le braccia del portiere avversario. C´è un sussulto al 17´ quando Bonasera per il Curcuraci, manda il pallone a sibilare di poco sulla traversa della porta di Samuele Foti.

Al 20´ il Torregrotta ha l´opportunità per spezzare l´equilibrio e portarsi in vantaggio con De Vita che dopo essersi liberato della marcatura, lascia partire un diagonale rasoterra indirizzato nell´angolo più lontano, che trova sulla sua strada Fonte, che si supera distendendosi in tuffo per deviare in angolo con la punta delle dita. Sul corner susseguente calciato da Abate, l´intervento nuovamente decisivo del portiere messinese, toglie la sfera dalla testa dell´accorrente Giunta, lasciando immutato il risultato sul 2-2 con il quale dopo 3´ di recupero, il signor Ritrovato, manda le squadre definitivamente negli spogliatoi con un pari sostanzialmente giusto e giunto a conclusione di un match disputato sui binari di assoluta correttezza e sportività.

Realizzazione siti web www.sitoper.it