23 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

GIOVANISSIMI, UNA SCONFITTA DA SCHIUMAR RABBIA - A Mili Marina, il Città di Messina si impone con un rigore di Roberti. Nella ripresa espulso Foti.

29-10-2015 13:30 -
CAMPIONATO REGIONALE GIOVANISSIMI - GIRONE C - 6^ GIORNATA DI ANDATA
MILI MARINA (ME) - "Garden Sport" - martedi 27/10/2015 - ore 15


CITTA´ DI MESSINA - 1
TORREGROTTA - 0


RETE: 7´ p.t. rig.Roberti (CdM)

CITTA´ DI MESSINA: Mercino, Gualberti, Guglielmo, Lo Presti, Cordaro (20´ s.t.´ Di Massio), Patera (9´ s.t. Villari), Ando´, Lombardo ( 11´ s.t. Catalano), Roberti (31´ s.t. Arena), Maiorana.
a disp: Forestieri, Santapaola, Napoli
All: P. Fiumara

TORREGROTTA: Foti, Arizzi, Saporita P. (30´ s.t. Panzera), Bertino, Caselli, Antonazzo, Abate, La Spada, Di Mento (15´ s.t. Duca), Saporita V., D´Angelo.
a disp.:Sfameni.
All. G. Borelli.

ARBITRO: F. Picciotto di Messina.

ANGOLI: 7-4 (p.t. 4-1 per il Torregrotta)

RECUPERO: 1´ + -3"

AMMONITI: Foti (Torregrotta) per intervento falloso e D´Angelo (Torregrotta) per proteste.

ESPULSO: Foti (T) al 30´ s.t. per doppia ammonizione

Prima sconfitta stagionale per i Giovanissimi torresi che cedono di strettissima misura sul campo della capolista Città di Messina che con questa vittoria rafforza la sua leadership nel girone.

La cronaca comincia subito con una conclusione dopo appena 3´ di gioco di Andò che finisce di poco a lato. Il vantaggio della squadra di casa arriva al 7´ su calcio di rigore concesso dal signor Picciotto per atterramento di Roberti ad opera di Foti, susseguente ad un lancio dalle retrovie messinesi, sul quale la difesa torrese si lascia cogliere impreparata.
Lo stesso n. 10 del Città di Messina si incarica della trasformazione dagli undici metri con un tiro centrale che Foti intuisce, non riuscendo però a bloccare la sfera che termina la sua corsa in fondo al sacco.

Al 16´ pronta reazione del Torregrotta che su una punizione calciata in area da Abate trova Arizzi sul secondo palo con il terzino torrese che non riesce ad indirizzare la sfera verso la porta avversaria.

Al 20´ azione del Citta´ di Messina sulla corsia di sinistra e conclusione da fuori area di Patera che trova pronto Foti all´intervento con pallone deviato in calcio d´angolo.

25´ Torregrotta vicino al pareggio con Antonazzo che in progressione su lancio di Di Mento si presenta solo davanti al portiere messinese ma calcia a lato di un soffio.

33´ Peloritani minacciosi dalle parti di Foti con Maiorana che si vede respinto in corner il tentativo da buona posizione.

Nel secondo tempo dopo una fase di studio nel corso della quale il Torregrotta ha tenuto in mano il pallino del gioco, al 16´ si registra un´altra ghiotta opportunità per il pareggio con Abate che in progressione , dopo avere saltato due avversari, entra in area decentrato sulla destra ma chiude troppo l´angolo del suo diagonale che si spegne sul fondo alla destra della porta difesa da Mercino.

Al 23´ i padroni di casa sfiorano il raddoppio con Roberti che lanciato da Ando´, si trova solo davanti a Foti, abile a neutralizzare il tiro scoccato appena entro l´area dall´attaccante messinese.

E´ il 30´ quando Roberti tutto solo davanti a Foti, spara addosso al portiere rossoblù che, già ammonito nel primo tempo in occasione della concessione del penalty, rimedia il secondo cartellino giallo, per comportamento ritenuto in maniera un po´ affrettata, non regolamentare dal direttore di gara. A difendere i pali della squadra torrese ridotta in inferiorità numerica, viene a questo punto chiamato Panzera.

Sui titoli di coda, il Torregrotta insiste generosamente alla ricerca del pari. L´ultimo tentativo viene affidato a Bertino che su punizione decentrata dalla destra, impegni Mercino che si accartoccia a terra e blocca la sfera prima del triplice fischio con il quale il signor Picciotto decreta la fine delle ostilità tra l´esultanza dei locali per la quinta affermazione consecutiva e la delusione del gruppo torrese che lascia il "Garden Sport" a testa alta ma schiumante di rabbia.

Realizzazione siti web www.sitoper.it