20 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

ALLIEVI, UN POKER PER TORNARE IN CORSA - Battuto a domicilio il Forza Calcio Messina. Previti prima para un penalty, poi realizza su punizione

05-03-2016 15:18 -


CAMPIONATO PROVINCIALE ALLIEVI – CP MESSINA – GIRONE A
12^ GIORNATA – 5^ DI RITORNO

MESSINA – Campo Comunale “ex-Mandalari” – Vill.Ritiro – venerdi 04/03/2016 – ore 15




FORZA CALCIO MESSINA – 0
TORREGROTTA – 4


MARCATORI: 6’ p.t. Marchese, 5’ s.t. e 34’ s.t. De Vita, 37’ Previti


TORREGROTTA: Previti, D’Andrea, D’Angelo (20’ s.t.Visalli), Nastasi, Merlino, Giorgianni, Bonaffini, Di Pietro, Gangemi, Marchese, De Vita
All.: M.Santoro

ARBITRO: Antonino Catanese (Messina)


Inizia nel migliore dei modi il trittico conclusivo di gare della stagione regolare per i ragazzi di Melchiorre Santoro, che nonostante le indisponibilità per motivi di salute di Saverio Irrera e Leo Lisa, il forfait (prolungato) di Magazzù e le “fughe” di “Ninetto” Battaglia e Giovanni Giunta, riescono a ricompattarsi e fare quadrato, passando con sufficiente disinvoltura al “Mandalari”, campo amico dei pari età del Forza Calcio Messina.

Grazie a questa affermazione, Carmelo Giorgianni e compagni, raggiungono quota 18, affiancando provvisoriamente l’altra formazione messinese della Polisportiva Cristo Re, impegnata domani (domenica) mattina al “Terre Forti” nel delicato confronto con il Città di Villafranca, prossimo avversario dei rossoblù sabato 12 al Comunale.

L’undici torrese, passa dopo 6’ dal calcio d’avvio con Marchese, che dalla sinistra è abile a saltare un difensore messinese, insaccando sul primo palo.
Al 26’ i padroni di casa hanno l’opportunità per pareggiare su calcio di rigore, ma Previti ipnotizza l’avversario, neutralizzando il tentativo di trasformazione dagli undici metri.
Scampato il pericolo, il Torregrotta si rifà sotto ed alla mezz’ora potrebbe raddoppiare sugli sviluppi di un’azione partita da Marchese che dalla destra porge in area per De Vita, lesto a piazzare la sfera alla destra del portiere. La conclusione a colpo sicuro dell’attaccante spadaforese, viene però frenata da una pozzanghera posta in prossimità della linea bianca.
Lo stesso De Vita si rifà con gli interessi al 5’ della ripresa, quando controlla in area un traversone e mette sulla sinistra alle spalle del portiere peloritano, concedendo il bis al minuto 34, con un preciso tiro da fuori che prende il giro giusto e si infila di precisione nel sette alla sinistra dell’estremo difensore avversario.
Al 37’, con il Forza Calcio ormai rassegnato, c’è gloria anche per Previti, che dopo aver neutralizzato il calcio di rigore nel primo tempo, si incarica di calciare di potenza una punizione dal limite che si insacca direttamente sotto la traversa del malcapitato portiere locale per il definitivo 4-0 con il quale il signor Catanese manda le squadre definitivamente negli spogliatoi.


CENNI DI CRONACA E TABELLINO A CURA DI VALENTINO SANTORO

Realizzazione siti web www.sitoper.it