30 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

GLI ALLIEVI DEL CITTA´ DI MESSINA FANNO LA "MANITA" E SALUTANO LA COMPAGNIA - Messinesi matematicamente primi con 5 turni di anticipo. Il Riviera sbanca Giardini. Giovanissimi, il braccio di ferro a tre continua.

17-02-2014 07:15 -

Sono state 50 le marcature realizzate in totale nei due gironi messinesi dei campionati Regionali del Settore Giovanile giunto alla 21^ giornata, 8^ di ritorno.

26 di queste sono state messe a segno nel campionato Allievi, dove il week-end ha visto affermarsi il fattore campo con 5 successi per le squadre di casa contro l´unico colpo corsaro e con tre delle sei gare in programma, chiuse con il medesimo risultato di 5-1.

Doveva essere la giornata dell´apoteosi per il Città di Messina e così è stato. L´undici di Gianfranco Laganà, imponendosi infatti per 5-1 sul Valle del Mela, ha mantenuto il +14 in classifica sulla Free Time che soltanto nelle battute conclusive ha prevalso 3-2 sul Messina Sud, una distanza che a 5 turni dalla fine e con ambedue le formazioni attese al turno di riposo obbligatorio (gli orlandini alla 13^, i messinesi alla 15^), rende matematicamente irraggiungibile la squadra peloritana che approda tra i "nazionali" della prossima stagione e può cominciare a preparare a dovere i play-off che da aprile in poi dovranno incoronare la "reginetta di Trinacria 2014".

Detto della Free Time, che vincendo al "Micale" si è aggiudicata la gara-spareggio per il secondo posto utile in chiave play-off, la sorpresa più grossa della tornata di campionato, giunge dalle rive dello Jonio, dove il Riviera Messina Nord approfitta di un Giardini decimato dalle squalifiche (ben 3) e dall´influenza e vincendo 1-0 sul campo di Chianchitta, rimette in discussione il penultimo posto in graduatoria oltre a scavare un solco dall´ultima piazza dove si trova la Nuova Rinascita che a Brolo incappa in un sonoro 1-5 ad opera della Futura, che lascia i pattesi mestamente distanziati di 5 lunghezze dal treno play-out dove vi torna a salire suo malgrado lo Junior Club Curcuraci, sconfitto e superato a Barcellona dalla Promosport e dove vi fa il suo ingresso lo Sporting Club Messina che soccombendo anche a Torregrotta, subisce il sorpasso in classifica dei rigenerati torresi e resta a distanza di tiro dalle inseguitrici.

Nel girone C Giovanissimi Regionali, solo una vittoria casalinga, quattro per le squadre viaggianti e l´unico pari della giornata, più una gara sospesa, quella dell´anticipo di venerdi tra Messina Sud e Promosport, che ha visto prevalere il vento dello Stretto.
Il drappello di testa continua a fare corsa a sé, imponendosi in casa e fuori. Stavolta il trio delle battistrada è andato a fare bottino pieno in trasferta. Con un terno secco la Free Time che non ha concesso scampo all´Atletico Villafranca, con una cinquina la Jonica che ha strapazzato all´Annunziata il Riviera Messina Nord, di strettissima misura e soffrendo più del dovuto il Città di Messina, vincente 1-0 sui tenaci ragazzini del Valle del Mela.
Utile solo per le statistiche la vittoria esterna del Giardini Naxos. Gli jonici, già abbondantemente salvi, superano a domicilio 4-2 lo Sporting Club Messina che si vede raggiunto al 6° posto dalla Nuova Rinascita che raggiunge quota 10 vittorie stagionali, costringendo il fanalino di coda Futura all´ennesima sconfitta.
L´unico pari della giornata si materializza al "Rogazionisti" dove il Curcuraci si vede imporre l´alt da uno "sfrontato" Torregrotta che sul campo dei messinesi va vicino al colpaccio e compie un piccolo ma importantissimo passo verso il traguardo della permanenza diretta.

Realizzazione siti web www.sitoper.it